31 Gennaio 2022
15:28

Harry e Meghan contro Spotify e il podcast no-vax di Joe Rogan: “Preoccupati per le conseguenze”

Dopo Neil Young, anche Harry e Meghan si scagliano contro il podcast del comico no vax Joe Rogan, presente su Spotify, dicendosi preoccupati per le conseguenze della disinformazione sul Covid e sui vaccini.
A cura di Elisabetta Murina

Anche Harry e Meghan si scagliano contro Spotify. Dopo la vicenda di Neil Young, che ha chiesto alla piattaforma di scegliere tra la sua musica e il podcast del commentatore no-vax Joe Rogan, anche la coppia ha dato il suo ultimatum: "Contiamo su Spotify per apportare delle modifiche".

La preoccupazione di Harry e Meghan

Con un comunicato stampa, Harry e Meghan si sono scagliati contro la piattaforma musicale, esprimendo la loro preoccupazione per il controverso podcast del comico Joe Rogan, The Joe Rogan Experience, che diffonde disinformazione sul Covid e sui vaccini, parlando di scienza e medicina in modo non veritiero."Centinaia di milioni di persone, ogni giorno, possono essere danneggiate dalla cattiva informazione", fanno sapere i Sussex, turbati per le conseguenze che potrebbero venirsi a creare: "Lo scorso aprile abbiamo iniziato a esprimere preoccupazioni ai nostri partner di Spotify per le conseguenze della disinformazione sul Covid sulla piattaforma".

La coppia spera che vengano presi presto dei provvedimenti in merito: "Contiamo sul fatto che Spotify apporterà delle modifiche. Se lo farà continueremo a lavorare insieme". Le loro parole fanno intuire l'intenzione di tirarsi indietro e rescindere il contratto da quasi due milioni di sterline, se la situazione non dovesse in alcun modo cambiare.

La polemica di Neil Young contro il podcast di Joe Rogan

Neil Young
Neil Young

Le canzoni di Neil Young sono state rimosse da Spotify. Nei giorni scorsi, il cantante aveva scritto una lettera aperta alla piattaforma, minacciando di rimuovere tutti i suoi brani se il podcast di Rogan fosse rimasto al suo posto: "Possono avere Young o Rogan, non tutti e due". Young quindi si rifiutava di stare sulla stessa piattaforma del commentatore e comico no-vax, ma Spotify alla fine ha preso la sua decisione: Rogan rimane, considerato anche l'accordo da 100 milioni stipulato per avere in esclusiva il suo prodotto, e le canzoni di Young vengono rimosse.

Le canzoni di Neil Young via da Spotify, l'artista è in polemica con il podcast no-vax
Le canzoni di Neil Young via da Spotify, l'artista è in polemica con il podcast no-vax
Joni Mitchell come Neil Young: rimosse le canzoni da Spotify contro la disinformazione no-vax
Joni Mitchell come Neil Young: rimosse le canzoni da Spotify contro la disinformazione no-vax
Harry e Meghan protagonisti di una docuserie per Netflix
Harry e Meghan protagonisti di una docuserie per Netflix
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni