I saldi invernali 2020 (Immagine di repertorio La Presse)
in foto: I saldi invernali 2020 (Immagine di repertorio La Presse)

I saldi invernali a Roma iniziano il 10 dicembre 2020, quest'anno eccezionalmente anticipati di un mese, prima delle feste di Natale. L'iniziativa per aiutare i commercianti in crisi per l'emergenza coronavirus, in vista degli acquisti dei regali natalizi. La decisione definitiva arriverà nel pomeriggio di oggi, mercoledì 2 dicembre, un accordo tra Regione Lazio e associazioni di categoria. Ancora da definire con chiarezza il tutto, ma la scelta va nella direzione di quanto già successo questa estate, quando i saldi estivi sono stati anticipati di un mese, per andare incontro ai negozi dopo le chiusure imposte dal lockdown, durante la prima ondata dell'emergenza coronavirus. La data del via per ora è un ipotesi e potrebbe subire un'ulteriore anticipazione, come da indiscrezioni riportate da IlMessaggero, con promozioni già a partire dal prossimo sabato 5 dicembre.

Piano trasporti e Ztl per i saldi invernali a Roma

I saldi invernali anticipati a Roma partiranno tra chiusure, contingentamento degli ingressi nei negozi e vie dello shopping e restrizioni. Altra questione al momento sul tavolo è la proroga dell’apertura della Ztl nel centro storico, per agevolare gli spostamenti in città. Per quanto riguarda i mezzi adibiti al trasporto pubblico, per informazioni più precise e dettagliate bisognerà attendere il Dpcm del 3 dicembre, che regolerà i comportamenti da tenere per tutti gli ambiti durante le festività natalizie, sia per quello pubblico che privato. Per far fronte allo spostamento dei romani per gli acquisti di Natale nella Capitale è previsto al momento il rafforzamento delle linee ordinarie, in particolare, di quelle che prestano servizio nel centro storico e che raggiungono le principali vie dello shopping, delle quali si prevede il rafforzamento durante l'orario di apertura dei negozi stabilito da Governo e regioni.

Raggi firmerà un'ordinanza per tenere aperti i negozi fino alle 22

L'ipotesi è che la sindaca di Roma Virginia Raggi firmerà un'ordinanza per tenere aperti i negozi fino alle ore 22 allungando gli orari destinati al pubblico, per evitare assembramenti, accogliendo così il suggerimento del direttore dell'ospedale Lazzaro Spallanzani, Francesco Vaia. La decisione potrebbe arrivare nelle prossime ore e farà seguito al Dpcm del Goveno con le nuove misure per le feste di Natale. Le vie dello shopping resteranno comunque le sorvegliate speciali, non si escludono, come già annunciato, chiusure in caso di assembramenti e nei fine settimana.