Quando verranno accese le caldaie condominiali e quindi, di conseguenza, i termosifoni a Roma? La città di Roma è inserita nella fascia climatica D e questo significa che l'accensione delle caldaie non potrà superare le 12 ore giornaliere in un periodo che va dal 1 novembre al 15 aprile dalle 5 alle ore 23. L'accensione dei termosifoni è prevista, quindi, per domenica primo novembre 2020. Lo spegnimento è previsto per giovedì 15 aprile 2021.

Le zone climatiche: a Rieti e Frosinone termosifoni già accesi

Nel decreto del presidente della Repubblica 16 aprile 2013 numero 74 vengono elencate le diverse zone climatiche:

L'esercizio degli impianti termici per la climatizzazione invernale è consentito con i seguenti limiti relativi al periodo annuale e alla durata giornaliera di attivazione, articolata anche in due o più sezioni: a) Zona A: ore 6 giornaliere dal 1° dicembre al 15 marzo; b) Zona B: ore 8 giornaliere dal 1° dicembre al 31 marzo; c) Zona C: ore 10 giornaliere dal 15 novembre al 31 marzo; d) Zona D: ore 12 giornaliere dal 1° novembre al 15 aprile; e) Zona E: ore 14 giornaliere dal 15 ottobre al 15 aprile; f) Zona F: nessuna limitazione.

Questi gli orari degli altri capoluoghi del Lazio:

nella zona D è inserita anche la città di Viterbo (dove si osservano, quindi, gli stessi orari di Roma). Latina è inserita in zona C, cioè i riscaldamenti saranno accesi per 10 ore al giorno dal 15 novembre al 31 marzo 2021. Frosinone e Rieti, infine, sono inserite in zona E e quindi i termosifoni in quelle città sono già stati accesi: le caldaie sono infatti attive dal 15 ottobre al 15 aprile per 14 ore giornaliere.