106 CONDIVISIONI
20 Luglio 2022
18:00

Anziano farmacista molesta commessa 18enne: “Mi teneva ferma per baciarmi e sollevarmi il top”

Il pubblico ministero ha chiesto per l’uomo il rinvio a giudizio. La giovane lo ha denunciato dopo che l’ha attirata in uno stanzino con una scusa per molestarla.
A cura di Natascia Grbic
106 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un farmacista di settantanove anni rischia il processo con l'accusa di violenza sessuale su una ragazza di diciotto anni. Secondo l'accusa l'avrebbe attirata in uno stanzino con una scusa, l'avrebbe baciata e toccata in modo inopportuno. La giovane è scappata a casa e ha raccontato tutto alla madre, poi è andata a denunciare l'uomo. A causa delle molestie ha lasciato il lavoro ed è dovuta andare in terapia da uno psicologo. La notizia è riportata da Il Messaggero.

I fatti sono avvenuti in una farmacia di Montespaccato, quartiere alla periferia di Roma, il 24 agosto 2021. La giovane ha raccontato agli inquirenti di essere stata assunta dal farmacista quando era ancora minorenne per vendere creme e prodotti. Sin da subito sono cominciati i commenti inopportuni, ma inizialmente la ragazza pensava si trattasse solo di stramberie dovute all'età. "Lo consideravo come un nonno, lo conoscevo sin da quando ero una bambina", ha raccontato.

Quando la giovane ha compiuto diciotto anni le cose sono degenerate. "Mi chiese di accompagnarlo a fare una telefonata nello stanzino, che si trovava in un luogo appartato e nascosto dalla clientela – il racconto della giovane – Una volta entrata mi diceva: ‘Vieni qui che ti dò due bacetti per il tuo compleanno'". La giovane a quel punto ha rifiutato, ma il farmacista ha insistito.

"A quel punto si avvicinava di più verso di me, prendendomi per un braccio e stringendomi, così facendo tentava di darmi altri due baci, cominciando a strusciarsi sul mio corpo, leccandomi la parte superiore del petto che era scoperta perché portavo un top – le parole della ragazza riportate da Il Messaggero – Farfugliava parole incomprensibili e diceva che mi avrebbe fatto un succhiotto. Nel frattempo cercavo di divincolarmi, ma lui mi teneva bloccata fino a quando mi sollevava il top, alzandolo completamente e lasciandomi a seno nudo, a quel punto esclamava: ‘Madonna quanto sei bella… ti ho fatto un bello scherzetto'". L'uomo ha negato tutte le accuse che gli sono state rivolte, sarà il gip a decidere se mandarlo a processo o meno.

106 CONDIVISIONI
Si spoglia davanti a una bimba di 12 anni in ascensore: caccia all'uomo ad Ostia
Si spoglia davanti a una bimba di 12 anni in ascensore: caccia all'uomo ad Ostia
Chiesti 150 anni per il clan Di Silvio. Il boss dal carcere diceva:
Chiesti 150 anni per il clan Di Silvio. Il boss dal carcere diceva: "Tenete la città in mano"
Fa uscire la badante con una scusa e truffa anziana dicendo di essere il nipote: rubati 50mila euro
Fa uscire la badante con una scusa e truffa anziana dicendo di essere il nipote: rubati 50mila euro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni