Allerta caldo a Roma nelle giornate di mercoledì 29, giovedì 30 e venerdì 31 luglio. Le temperature nel Lazio si attesteranno al di sopra dei trentacinque centigradi, un'ondata rovente di aria calda proveniente direttamente dal deserto del Sahara, che renderà difficilmente sopportabili le ore della giornata, provocando particolarmente disagio durante la notte. A spiegare le ripercussioni che questi elevati valori possono provocare nei confronti dell'organismo il Ministero della Salute, che ha spiegato come si parli di ondata di calore "temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione". Condizioni climatiche che, spiega il Ministero della Salute "possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione".

Le città del Lazio interessate dall'allerta caldo

Come riporta il portale del Ministero della Salute, le città del Lazio maggiormente interessate dall'allerta caldo sono Roma, Latina e Rieti. In entrambi i capoluoghi è infatti previsto livello 2 per il 29 e il 30 luglio (arancione, con temperature elevate e condizioni metereologiche che possono avere effetti negativi sulla salute, in particolare delle persone più fragili, mentre livello 3 (rosso) per il 31 luglio (con condizioni di elevato rischio che persistono per tre o più giorni consecutivi). A Viterbo e Frosinone si attende invece un'allerta caldo arancione per il 30 e 31 luglio.

Le previsioni del meteo a Roma per sabato 1 e domenica 2 agosto

Le previsioni del meteo a Roma per il primo weekend del mese di sabato 1 e domenica 2 agosto registrano sole e caldo e temperature comprese con massime intorno ai 35 centigradi. Il primo fine settimana del nuovo mese sarà caratterizzato dalla canicola, ossia da un aria rovente, prerogativa del periodo più caldo dell'anno. Nel dettaglio sulla Capitale il cielo sarà sereno o lievemente velato da uno strato di nubi, come spesso accade nelle giornate molto calde, specialmente durante le ore pomeridiane.