474 CONDIVISIONI
Coronavirus
3 Giugno 2021
08:53

Vaccino, da oggi prenotazioni aperte a (quasi) tutte le età: il calendario Regione per Regione

Da giovedì 3 giugno le Regioni possono aprire le prenotazioni dei vaccini anti-Covid a tutte le fasce d’età. Non tutte, però, hanno deciso di dare il via libera alle somministrazioni ai più giovani e agli over 18: vediamo un calendario dell’apertura delle prenotazioni a tutte le fasce d’età Regione per Regione.
A cura di Stefano Rizzuti
474 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Da oggi, giovedì 3 giugno, tutti i cittadini possono prenotare il loro vaccino anti-Covid, indipendentemente dalla loro età. Il via libera è stato dato dal commissario all’emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, ma va comunque sottolineato che molte Regioni hanno deciso di aspettare prima di aprire le prenotazioni a tutte le fasce d’età. Da oggi in molti territori è possibile prenotare la somministrazione del vaccino per tutti i cittadini dai 12 anni in su, mentre altrove bisognerà ancora aspettare qualche giorno (o settimana). Vediamo una sorta di calendario regionale delle aperture delle prenotazioni per il vaccino anti-Covid per le fasce d’età finora non ancora raggiunte, a partire dai più giovani.

Quali Regioni aprono le prenotazioni a tutti subito

Da ieri sera è possibile prenotare il vaccino in Lombardia per tutte le fasce d’età, con l’apertura dai 12 ai 29 anni. Da oggi, 3 giugno, apre a tutti i maggiorenni anche il Piemonte, mentre la Campania ha aperto ieri sera la prenotazione per tutti i residenti dai 12 anni in su attraverso la piattaforma regionale. In settimana apre a tutti anche il Friuli-Venezia Giulia; a Bolzano, invece, dal 3 giugno vengono aperte le prenotazioni per la fascia dai 16 ai 18 anni, finora mancante. Apre a tutti anche il Veneto, con la fascia dai 12 ai 39 anni. In Abruzzo chi ha almeno 16 anni può prenotare il vaccino anti-Covid da oggi alle 14. Apertura per tutti sopra i 12 anni in Calabria dalle 16 di oggi. In Sicilia oggi si apre dai 16 ai 39 anni. In Umbria le pre-adesioni sono già aperte a tutti i cittadini maggiorenni, ma al momento vengono vaccinati i 50enni. Discorso simile in Basilicata, dove oggi si apre a tutti la piattaforma, ma resta la priorità per gli anziani: al momento si vaccinano soprattutto 50enni e 60enni.

Chi aprirà le prenotazioni per il vaccino a tutti nei prossimi giorni

In Sardegna l’apertura alla fascia 16-39 anni è prevista per il 4 giugno, a partire dalle 12. In Liguria, invece, per ora si possono prenotare i volontari over 18 che decidono di ricevere il vaccino AstraZeneca o Johnson & Johnson, mentre per le altre fasce d’età ci saranno alcune tappe: dal 4 giugno si apre ai nati tra il 1982 e il 1986, dal 7 giugno si va avanti con gli altri trentenni fino ad arrivare al 9 giugno con la fascia 20-24. Gradualità anche in Emilia-Romagna: dal 7 al 18 giugno ogni due giorni si apre una nuova fascia d’età: si parte con i 35-39 anni insieme ai 12-19, poi si prosegue di cinque anni in cinque anni, arrivando all’apertura a tutti dal 18 giugno. In Toscana prenotazioni aperte a tutti i cittadini dai 16 anni in su a partire dal 7 giugno: al momento è possibile prenotarsi fino ai 38 anni. In Puglia oggi si apre alla fascia 35-39 anni, poi si va avanti gradualmente dal 5 all’11 giugno, giorno in cui potranno prenotarsi anche i 16enni. Anche in Molise si va per tappe: oggi si apre la prenotazione ai trentenni, mentre da sabato 5 giugno toccherà anche ai ventenni.

Vaccino, quali Regioni non hanno ancora detto quando apriranno a tutti

Ci sono alcune Regioni che non hanno ancora fornito le date per l’apertura delle prenotazioni a tutte le fasce d’età. In Valle d’Aosta, per esempio, non ci sono date, ma il 2 giugno c’è stato un Astra open day per tutti i maggiorenni. Nelle Marche per ora la prenotazione è aperta ai 40enni e dal 30 maggio senza fasce d’età per persone con comorbidità; inoltre fino al 6 giugno possono vaccinarsi i maturandi senza prenotazione, ma in ordine alfabetico. Per le fasce più giovani potrebbe essere rinviato tutto a inizio luglio. Nessuna data anche per il Lazio, dove per ora possono prenotarsi i 40enni: ancora non è stata annunciata l’apertura ad altre fasce d’età. Restano, comunque, gli open day con AstraZeneca per gli over 18. Nessuna notizia neanche a Trento, dove è appena stata aperta la fascia 45-49 anni.

474 CONDIVISIONI
26008 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni