Vola il Partito Democratico, crolla il Movimento 5 Stelle. Il sondaggio Bidimedia di febbraio fa registrare un netto incremento per i dem, con quasi due punti percentuali guadagnati in un solo mese. Più o meno la stessa percentuale persa dal Movimento. Cede anche la Lega, che perde più di mezzo punto percentuale e scende al di sotto del 30%, così come sono in calo Forza Italia e Italia Viva. Al contrario continua l’ascesa di Fratelli d’Itala, che raggiunge l’11% guadagnando quasi un punto percentuale in un mese.

Sondaggi elettorali, le intenzioni di voto

Si riduce il distacco tra Lega e Pd. Il Carroccio perde lo 0,6% rispetto al 18 gennaio e si attesta al 29,8%. Inseguono il Pd al 20,8% (+1,8%) e, più distante, il Movimento 5 Stelle al 14,2% (-2,2%). Fratelli d’Italia raggiunge l’11%, valore record per il partito di Giorgia Meloni nei sondaggi di Bidimedia. In calo, invece, dello 0,6% Forza Italia: il partito di Forza Italia si ferma al 5,6%. Male anche Italia Viva: per i renziani un calo dello 0,7% in un mese e consensi al 4,2%. In crescita troviamo invece Azione e Leu, entrambi al 2,3% e in salita dello 0,2%. Europa Verde si attesta al 2%, +Europa all’1,4% e Cambiamo allo 0,7%.

La fiducia al governo Conte bis nei sondaggi

La rilevazione di Bidimedia prende in considerazione anche il grado di fiducia nel governo Conte bis. Dice di avere molta fiducia solamente l’8% degli elettori: risponde abbastanza il 29%, poca il 16% e per nulla il 47%. Ovviamente si riscontra maggiore fiducia tra gli elettori delle forze di maggioranza. Per quelli del M5s la risposta è molta nel 24% e abbastanza nel 59%. Tra chi vota Pd, invece, risponde molta il 16% e abbastanza il 67%. Ancora, tra gli elettori di Leu il governo gode di molta fiducia nel 20% dei casi e abbastanza nel 65%. Ben diverso il discorso per Italia Viva: gli elettori del partito di Matteo Renzi si dividono equamente: risponde molto il 5%, esattamente la stessa percentuale di chi dice per nulla. Mentre troviamo al 45% sia chi dice di godere di abbastanza fiducia, sia chi dice di averne poca. Per quanto riguarda gli elettori di centrodestra, il 97% afferma di non avere alcuna fiducia, così come l’88% di coloro i quali votano Fi e Fdi.