La Lega continua a crescere, secondo il sondaggio Swg realizzato per La7, relativo a lunedì 24 giugno: sale ancora la percentuale di consenso del Carroccio, che vola al 37,3%. E in questo caso il partito di Salvini ‘pesca' nel bacino potenziale di voti all'alleato di governo. Il M5S infatti perde lo 0,3% (che è quanto ha guadagnato la Lega in una settimana) e deve accontentarsi del 18%. Il Partito democratico, nonostante si stia esponendo poco sui grandi temi del dibattito politico del momento, da Regeni al caso Sea Watch, è stabile al secondo posto, con il 22,6% (e guadagna anche lo 0,1% rispetto all'ultimo sondaggio).

Testa a testa tra Forza Italia e Fratelli d'Italia. Lievemente peggio va il partito di Giorgia Meloni, che dopo il successo delle ultime europee, arretra (è data al 6,5%) e cede il passo a Forza Italia, stabile al 6,6%. Nell'ultima rilevazione FdI era invece avanti rispetto agli azzurri. Per quanto riguarda invece gli altri partiti a sinistra non ci sono grandi rivoluzioni. +Europa guadagna lo 0,1% e sale al 2,8%. Anche per i Verdi la tendenza è positiva, in una settimana passano dal 2,6% al 2,7%. Con il segno meno invece Sinistra italiana e Rifondazione Comunista, che secondo Swg verrebbero votati dall'1,6% degli elettori.

La somma dei due partiti al governo conferma la percentuale del 17 giugno, e cioè 55,3%. Complessivamente cresce leggermente l’opposizione di centrosinistra (+0,2% rispetto all'ultima rilevazione), mentre cala l'opposizione di centrodestra (-0,2%).