Un italiano su tre è favorevole alla chiusura delle scuole per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Un dato che emerge dall’analisi di web e social listening effettuata da Spin Factor, società che si occupa di consulenza strategica politica, istituzionale e aziendale. L’analisi è stata effettuando attraverso la piattaforma Human e ha preso in considerazione 41 milioni di parole pubblicate su Facebook, Twitter e Instagram dagli italiani. La piattaforma Human è stata realizzata da un team guidato da Antonio Melani, Valerio Barbato e Gaetano Del Prete. Le parole che più emergono sono emergenza e paura. Per quanto riguarda i protagonisti politici, invece, aumenta il sentiment positivo per il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte (dal 31,16% dell’ultimo mese al 35,03% dell’ultima settimana), mentre diminuisce quello di Matteo Salvini, dal 35,17% al 32,99%.

Coronavirus, sui social per Conte giudizio migliore che per Salvini

Per Conte il sentiment è positivo nel 35% dei casi, neutro nel 52,2% e negativo per il 12,7%. Per Salvini, invece, nell’ultima settimana il sentiment è positivo al 33%, neutro al 51% e negativo al 16%. Per quanto riguarda i vertici istituzionali in Lombardia, il sindaco di Milano, Beppe Sala, stacca il presidente della Regione, Attilio Fontana: 55% contro 51%. In entrambi i casi i dati sono molto positivi e il giudizio negativo è quasi ridotto a zero. Il sentiment per la possibilità che vengano chiuse le scuole, invece, è positivo nel 34,2%, mentre è neutro nel 51,6% e negativo solo nel 14,1% dei casi.

Coronavirus, le parole e le menzioni più frequenti sui social

Per quanto riguarda le menzioni, i leader e i partiti più volte citati sui social sono Matteo Salvini (26,2%), Giuseppe Conte (20,4%), Lega (8,4%), Pd (5,9%) e Matteo Renzi (3,4%). Andando a vedere i partiti e i politici che hanno affrontato di più il topic Coronavirus negli ultimi sette giorni, troviamo la Lega al 26,3%, il Pd al 5,7%, Italia Viva al 5,4% e Salvini al 5%. Tra le parole analizzate quelle più frequenti sono Coronavirus, virus, Cina, emergenza, Salvini, Conte e casi. Tra le espressioni, invece, troviamo emergenza Coronavirus, porte chiuse, scuole chiuse, virus arrivato.