3.464 CONDIVISIONI
30 Agosto 2013
12:24

Napolitano nomina 4 senatori a vita: Cattaneo, Piano, Abbado e Rubbia

Il Capo dello Stato ha nominato 4 nuovi senatori a vita per “altissimi meriti nel campo scientifico, artistico e sociale”. Napolitano ha dato personalmente notizia della nomina ai neo senatori, porgendo loro i più vivi auguri.
A cura di Redazione
3.464 CONDIVISIONI

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha nominato 4 nuovi senatori a vita. Si tratta del maestro Claudio Abbado, della professoressa Elena Cattaneo, dell'architetto Renzo Piano e del professor Carlo Rubbia, che, si legge, "hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo scientifico, artistico e sociale. I decreti sono stati controfirmati dal Presidente del Consiglio dei ministri, onorevole Enrico Letta. Il Presidente Napolitano ha informato delle nomine il Presidente del Senato della Repubblica, senatore Pietro Grasso. Il Capo dello Stato ha dato personalmente notizia della nomina ai neo senatori, porgendo loro i più vivi auguri".

Chi sono i quattro senatori a vita – Claudio Abbado, classe 1933, ha avuto la responsabilità della direzione stabile e musicale delle più importanti Istituzioni musicali del mondo, come il Teatro alla Scala e i Berliner Philharmoniker. È inoltre noto per aver valorizzato giovani talenti anche attraverso la creazione di nuove orchestre. Elena Cattaneo, nata nel 1962, ha operato come ricercatrice per tre anni al MIT di Boston dove ha avviato studi su cellule staminali cerebrali. Rientrata in Italia, ha fondato e dirige il Laboratorio di Biologia delle cellule staminali e Farmacologia delle malattie neurodegenerative del Dipartimento di bioscienze dell'Università di Milano. Renzo Piano, classe 1937, è tra i più noti architetti italiani nel mondo. Tra i suoi più importanti progetti il Centro Culturale Georges Pompidou a Parigi, l'aeroporto Kansai in Giappone, l'auditorium Parco della Musica a Roma, il museo dell'Art Institute a Chicago, il nuovo Campus della Columbia University a New York. Infine il quarto senatore a vita nominato dal Capo dello Stato è Carlo Rubbia, classe 1934. Ricercatore al CERN di Ginevra dal 1961, ne è stato Direttore Generale dal 1989 al 1993. Per diciotto anni ha svolto l'attività di Professore di Fisica presso la Harvard University. Nel 1984 Rubbia ha ottenuto il Premio Nobel insieme a Simon van der Meer per la scoperta dei particelle W e Z, responsabili delle interazioni deboli.

"Liberi da condizionamenti politici" – Scegliendo i nuovi quattro nuovi senatori il Capo dello Stato ha dichiarato di aver ritenuto di dover colmare “i vuoti tristemente determinatisi nel breve giro di un anno nelle fila dei senatori a vita di nomina presidenziale”. “Sempre convinto delle ragioni che indussero i padri costituenti a prevedere quella speciale presenza nel Senato della Repubblica e ad attribuire quella facoltà al Presidente della Repubblica, ho raccolto elementi di giudizio e compiuto passi discreti per attribuire i quattro seggi di senatore a vita rimasti vacanti”, si legge nella nota del Colle. Napolitano si è detto convinto che dai quattro senatori a vita prescelti “verrà un un contributo peculiare, in campi altamente significativi, alla vita delle nostre istituzioni democratiche, e – in assoluta indipendenza da ogni condizionamento politico di parte – all'attività del Senato e dell'intero Parlamento”.

3.464 CONDIVISIONI
Il nuovo libro di Elena Ferrante uscirà il 17 novembre: parlerà anche di Dante
Il nuovo libro di Elena Ferrante uscirà il 17 novembre: parlerà anche di Dante
Maltempo in Sardegna: muore un anziano, scuole chiuse a Cagliari
Maltempo in Sardegna: muore un anziano, scuole chiuse a Cagliari
13 di askanews
I Puffi festeggiano 40 anni con un videogioco ecologista
I Puffi festeggiano 40 anni con un videogioco ecologista
0 di askanews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni