1.329 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Gennaio 2022
10:46

Multe per i No vax, dal 1° febbraio scattano le sanzioni: a chi arrivano e quando

Da domani scattano le multe da 100 euro per gli over 50 che non si sono vaccinati contro il Covid, sono almeno un milione e mezzo gli italiani interessati.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.329 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Più di un milione e mezzo di persone che non si sono vaccinate contro il Covid, da domani rischiano la multa. L'obbligo vaccinale per gli over 50, infatti, è scattato già da tempo, ma dal 1° febbraio cominceranno ad arrivare le sanzioni per chi ha deciso di ignorarlo nonostante il decreto legge dello scorso 5 gennaio. Per chi vìola la regola è prevista una multa di importo abbastanza ridotto, tanto da essere stata al centro delle polemiche per giorni. Da metà mese, poi, scatterà anche l'obbligo di super green pass sul lavoro per gli ultracinquantenni che sono attivi (vanno esclusi, ovviamente, i pensionati). Per loro le sanzioni saranno ben più salate se si presenteranno sul posto di lavoro senza essere guariti o vaccinati contro il Covid.

Quando arrivano le multe per i non vaccinati

Le multe per chi ha più di cinquant'anni e ha deciso, nonostante l'obbligo, di non vaccinarsi contro il Covid – esclusi ovviamente esentati per patologie o per guarigione dal virus – verranno inviate dall'Agenzia delle Entrate. Entro i prossimi giorni, infatti, verrà completato l'elenco dei nomi, ottenuto incrociando i dati dei residenti e quello delle anagrafi vaccinali. Poi partiranno le multe, che dovrebbero arrivare già nelle settimane successive. Dopo la ricezione della multa da 100 euro, con le tempistiche che dovrebbero essere molto rapide, ci sarà la possibilità di presentare un certificato medico di esenzione, che dovrà essere valutato dalla Asl.

Cosa succede a chi non ha il super green pass sul lavoro

Il 15 febbraio, invece, scatteranno ulteriori regole per i non vaccinati contro il Covid con più di 50 anni. Tutti i lavoratori in questa fascia d'età saranno obbligati ad avere il super green pass per lavorare. Chi non lo avrà verrà considerato come assente ingiustificato, andando incontro – così come per le categorie di lavoratori per cui già era stato inserito l'obbligo – alla sospensione dal lavoro e dallo stipendio. Per chi, invece, verrà trovato a lavorare senza la certificazione verde rafforzata, scatterà un'ulteriore multa che va dai 600 ai 1.500 euro.

1.329 CONDIVISIONI
31288 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni