537 CONDIVISIONI
Covid 19
7 Gennaio 2022
19:57

Multe per chi non rispetta obbligo vaccinale, governo chiarisce: No Vax rischiano da 100 a 3000 euro

Cosa rischia chi non si adegua all’obbligo vaccinale per tutti gli over 50 introdotto dal governo? Palazzo Chigi chiarisce tutte le sanzioni.
A cura di Annalisa Cangemi
537 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Cosa rischiano i No Vax che non rispettano l'obbligo vaccinale imposto dal governo per tutti gli over 50? Le nuove norme varate dall'esecutivo prevedono l'obbligo di immunizzarsi anche per la categoria del personale universitario, oltre all'obbligo già introdotto nei mesi scorsi per quello scolastico, sanitario, personale delle Rsa e forze dell'ordine. È lo stesso esecutivo a chiarire adesso tutte le sanzioni previste dall'ultimo decreto Covid, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale: il provvedimento, approvato il 5 gennaio, che impone il vaccino a tutti gli over 50, lavoratori e no, stabilisce sanzioni da 100 a 3mila euro per i No Vax. Vediamo cosa rischiano i lavoratori, nel pubblico e nel privato, e come differiscono le sanzioni per i cittadini che non svolgono alcuna occupazione.

Quali sono le multe previste dal decreto Covid

Palazzo Chigi fa sapere che sono state pensate tre tipi di sanzione: la prima è quella di 100 euro, una tantum, che scatta per il solo fatto di non sottoporsi alle somministrazioni del siero anti Covid, pur essendo obbligati (e questo vale per tutti gli over 50); la seconda è la sospensione dal lavoro, senza retribuzione, se l'obbligato al vaccino è un lavoratore; è previsto poi il pagamento di una multa da 600 a 1500 euro se l'obbligato al vaccino viene trovato sul luogo di lavoro senza Green Pass rafforzato (quello rilasciato unicamente dopo la vaccinazione o dopo la guarigione). In caso di reiterata violazione la sanzione è raddoppiata.

Queste sanzioni si aggiungono a quelle già contemplate dalle norme che hanno introdotto il Green Pass rafforzato per accedere a determinati servizi e attività, come ristoranti, palestre, treni, autobus, cinema, teatri, stadi, musei e mostre. In questi casi, infatti, chi è tenuto al Green pass rafforzato e quindi alla vaccinazione (indipendentemente dall'età) può incorrere in una sanzione da 400 a 1000 euro se colto senza Super Green Pass nei luoghi in cui è necessario.

La sanzione di 100 euro per coloro che non rispettano l'obbligo vaccinale è considerato un deterrente irrisorio da esperti e medici: "L'obbligo vaccinale sopra i 50 anni è una buona notizia, perché riguarda buona parte dei non vaccinati che sono poi quelli che rischiano di più – ha sottolineato all'AGI il presidente della federazione nazionale degli Ordini dei medici, Filippo Anelli – Ma restano da comprendere i meccanismi di applicazione, anche perché la prevista sanzione da cento euro non mi sembra tale da indurre molti ad adempiere a questo obbligo". Anche secondo il virologo Roberto Burioni, questa sanzione sarebbe inefficace: "Dare a chi evade l'obbligo vaccinale una multa (100) una tantum più o meno equivalente a due divieti di sosta (41×2) rende l'obbligo stesso una grottesca buffonata. Dispiace vederla arrivare da un governo che si credeva serio. Spero di avere capito male".

537 CONDIVISIONI
29695 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni