Il leader della Lega Matteo Salvini ha scritto un post su Facebook per commentare l'esito delle elezioni regionali in Veneto, Marche, Liguria, Toscana, Puglia, Campania e Valle d'Aosta, la prima consultazione elettorale da quando è iniziata la pandemia: "Come sempre e più di sempre, anche questa volta dico grazie ai milioni di Italiane e di Italiani che ci hanno dato fiducia. Se i dati verranno confermati, da domani Lega e centrodestra saranno alla guida di 15 Regioni su 20! E anche dove non ce l'abbiamo fatta, tutti al lavoro con un solo obiettivo: aiutare, proteggere e far crescere la nostra bellissima Italia". Al post allega una foto con scritto "Grazie".

Al momento si profila un sostanziale pareggio: al momento abbiamo a disposizione solo proiezioni, ma al momento sono confermati, con una netta vittoria sugli sfidanti, i governatori uscenti di Veneto, Liguria e Campania, cioè il leghista Luca Zaia, il candidato del centrodestra Giovanni Toti (oltre il 50%) e il dem Vincenzo De Luca (oltre il 60%). Le Marche, prima guidate dal centrosinistra, passerebbero al centrodestra, con la vittoria del candidato FdI Francesco Acquaroli (oltre il 45%), mentre in Puglia, dopo l'iniziale testo a testa, potrebbe essere confermato – a differenza delle previsioni dei giorni scorsi – l'uscente Michele Emiliano, sostenuto dal Pd ma non da Italia viva né dai 5 stelle, che secondo le proiezioni si attesterebbe sopra il 45% mentre lo sfidante del centrodestra, Raffaele Fitto, non andrebbe oltre il 38%. Infine la Toscana, che il centrodestra pensava concretamente di poter strappare al centrosinistra, resterebbe rossa: il candidato Eugenio Giani, sostenuto anche da Italia viva, viene dato al 47,2% contro il 40,8% di Susanna Ceccardi, candidata leghista sostenuta da tutto il centrodestra.

Salvini interverrà poi in via Bellerio a Milano, presso la sede del partito, per commentare sia i risultati del referendum sul taglio dei parlamentari sia i risultati delle elezioni regionali.