3.261 CONDIVISIONI
Covid 19
1 Luglio 2022
21:55

“Mascherine vanno usate anche se non c’è l’obbligo, ondata di Covid in corso”: l’avviso di Speranza

Il ministro della Salute Roberto Speranza avverte: “C’è un’ondata di Covid in corso, è necessario continuare con misure di cautela, come l’utilizzo delle mascherine”.
A cura di Annalisa Cangemi
3.261 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Il ministro della Salute Speranza ha detto che c'è un'ondata di Covid-19 in corso, per cui è opportuno mantenere le mascherine, soprattutto per proteggere i più fragili.

"C'è un'ondata di Covid in corso, è necessario continuare con misure di cautela, come l'utilizzo delle mascherine, e con la campagna di vaccinazione, la leva fondamentale di questi mesi", ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al Tg1. Il prossimo autunno è prevista infatti una nuova campagna vaccinale, per una possibile somministrazione della quarta dose agli over 50. Anche se non vi sarà alcun obbligo, visto che la misura è scaduta a metà giugno, tranne che per i sanitari, per i quali l'obbligo scadrà a fine anno.

Per quanto riguarda invece le mascherine – che non sono più obbligatorie nei luoghi di lavoro privati secondo l'ultimo protocollo appena approvato, ma sono invece ancora richieste per i trasporti e negli ospedali – il ministro della Salute ha spiegato che "la mancanza dell'obbligo non significa non doverle più usare, ma puntare sulla responsabilità individuale. Il mio invito a tutti – ha proseguito Speranza – è a usare le mascherine ogni volta che c'è un rischio di essere contagiati". Per il ministro "la cosa più importante ora è proteggere i più fragili: il mio appello a loro è di non aspettare l'autunno, ma di fare subito la quarta dose per proteggere se stessi". 

Lo stesso appello lanciato oggi da Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione sanitaria del ministero della Salute: "Naturalmente noi continuiamo a monitorare con molta attenzione la situazione. I cittadini sanno quando utilizzare la mascherina però è bene fare un richiamo alla cautela e allo stesso tempo invitiamo tutti coloro che sono in condizione di particolare fragilità, le persone più anziane, ad effettuare una dose vaccinale di richiamo", ha detto commentando i dati del monitoraggio settimanale.

Il ministro questa sera ha partecipato all'incontro di AreaDem a Cortona, spiegando che tra Pd, Leu e M5s "è l'inizio di una bella storia, ora dobbiamo avere il coraggio delle nostre idee, Enrico e Giuseppe lo hanno espresso, c'è tutto il terreno per costruire un'alternativa a questa destra. Abbiamo fatto un ulteriore passo avanti". Il ministro e leader di Articolo Uno si è impegnato a costruire il cosiddetto ‘campo largo': "Dobbiamo progettare il futuro insieme, la partita è aperta e dobbiamo giocarla con tutto il coraggio possibile. Dall'altra parte c'è la destra, mica possiamo scherzare".

3.261 CONDIVISIONI
31606 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni