183 CONDIVISIONI
13 Luglio 2022
16:27

Mario Adinolfi ha fondato un nuovo partito con l’ex Casapound Di Stefano: Alternativa per l’Italia

Il leader del Popolo della Famiglia e l’ex segretario di Casapound hanno fondato un nuovo partito di estrema destra: si chiama Alternativa per l’Italia.
A cura di Tommaso Coluzzi
183 CONDIVISIONI

Uno è ultracattolico e fondatore del Popolo della Famiglia, l'altro è l'ex leader di Casapound. Mario Adinolfi e Simone Di Stefano hanno deciso di fondare Alternativa per l'Italia, un nuovo soggetto politico di estrema destra che si ispira – più o meno velatamente – ad Alternative für Deutschland, partito nazionalista tedesco. I due sono rispettivamente presidenti del Popolo della Famiglia e di Exit, che in sostanza si riuniranno sotto un nuovo simbolo. Adinolfi, tra l'altro, arriva dalla pessima figura fatta all'ultima tornata di elezioni amministrative, quando si è candidato a sindaco di Ventotene e ha ricevuto zero voti.

"È una federazione aperta, senza pregiudizi, che con dialogo e pazienza vuole unire tutta l'area alternativa all'attuale governo tecnico, per evitare un altro quinquennio con Draghi a Palazzo Chigi – ha spiegato Di Stefano – Ho incontrato Mario Adinolfi, determinato e coraggioso, che viene processato quasi quotidianamente nei salotti buoni degli illuminati globalisti, ci siamo ritrovati sulla stessa lunghezza d'onda e oggi partiamo insieme con la federazione".

"Ho ricevuto dall'assemblea nazionale del Popolo della Famiglia il mandato a costruire l'area vasta dell'opposizione al governo Draghi, Alternativa per l'Italia è il primo passo verso questo obiettivo – gli ha fatto eco Adinolfi – Simone ed io, come capi dei rispettivi movimenti politici, abbiamo raccolto già alle elezioni del 2018 ben 535mila voti". Poi ha rilanciato: "Credo che l'area vasta dell'opposizione a Draghi valga venti volte tanto e possa andare al governo del Paese". Poi sono stati citati sondaggi che darebbero questa nuova federazione almeno all'1,9%, ma che può arrivare fino al 4,8%.

Nemici dell'Unione europea, dei vaccini, della scienza, del divorzio, del progresso: "L'Ue di oggi, dominio di banchieri e burocrati, mortiferi corifei delle culture più bieche a partire da quella abortista". E ancora: "Alternativa per l'Italia è la casa per tutti coloro che sentono di volersi battere nonostante lo stigma che il pensiero unico prova ad appiccicare loro addosso, per intimidirli e indurli a rinunciare – ha concluso ancora Adinolfi – Noi non rinunceremo".

183 CONDIVISIONI
L'assemblea del Partito Democratico ha approvato il nuovo manifesto 'Italia 2030'
L'assemblea del Partito Democratico ha approvato il nuovo manifesto 'Italia 2030'
Quando nascerà il nuovo partito unico centrista fondato da Calenda e Renzi
Quando nascerà il nuovo partito unico centrista fondato da Calenda e Renzi
I soldi di Unicusano alla politica: così Stefano Bandecchi finanziava Forza Italia e Impegno Civico
I soldi di Unicusano alla politica: così Stefano Bandecchi finanziava Forza Italia e Impegno Civico
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni