5 Marzo 2011
13:19

Luigi De Magistris scende in campo: “Mi presento alla città”

Luigi De Magistris sceglie il palco del cinema Modernissimo di Napoli, fulcro di una città giovane e acculturata, per presentarsi ufficialmente quale candidato per le prossime elezioni comunali: sarà il nuovo sindaco di Napoli?
A cura di Alessio Viscardi
de magistris

Luigi De Magistris sceglie il palco del cinema Modernissimo di Napoli, fulcro di una città giovane e acculturata, per presentarsi ufficialmente quale candidato per le prossime elezioni comunali: sarà il nuovo sindaco di Napoli? Dopo il brutto pasticcio delle primarie di Napoli e la contestata vittoria di Andrea Cozzolino, accusato di brogli elettorali, la coazione di centrosinistra è alla disperata ricerca di un leader capace di unificare i tanti partiti che rischiano di presentarsi separati alla chiamata elettorale. Il Pd vorrebbe fortemente proporre l'ex-prefetto Morcone, ma l'Idv gioca il suo asso nella manica. Luigi De Magistris si presenterà alle elezioni con una lista civica, lo slogan per la campagna elettorale è “Napoli è tua”.

Sulla sua candidatura a sindaco di Napoli, De Magistris ha dichiarato: “Tentiamo il massimo dell’unità. Il prossimo sindaco deve rappresentare il centrosinistra, e una fetta più ampia di cittadinanza. Ecco perché farò una lista civica. Andiamo avanti. Su una candidatura che ormai c’è, in coerenza con quanto avevamo detto: ci aspettavamo Cantone, altrimenti…”. L'attività dell'europarlamentare eletto tra le fila dell'Idv è già frenetica: interviste televisive, riunioni di partito e incontri col pubblico. De Magistris è in piena campagna elettorale, ma continua ad essere cauto: “non sappiamo neanche se il centrosinistra arriverà davvero compatto alla meta”.

Grande incognita è cosa farà l'Udc a Napoli. Potrebbe presentarsi da sola con un candidato sindaco, rendendo quasi matematico un secondo turno di ballottaggio. Al riguardo, De Magistris sottolinea: “Certamente per il primo turno cercheremo di parlare anche ai ceti moderati e alla destra liberale, che non si riconosce in Cosentino, ma non è pensabile una alleanza politica con il terzo polo. Quanto all’eventuale ballottaggio vedremo, dipenderà anche da nomi e programmi che verranno proposti. Io comunque stamattina voglio parlare alla città, e ascoltare chi verrà”. Dopo il tentativo di scioglimento del Comune di Napoli, la campagna elettorale si preannuncia all'ultimo sangue.

Dal (gran) Consiglio nazionale M5s il nulla: l'affondo del senatore Gregorio de Falco
Dal (gran) Consiglio nazionale M5s il nulla: l'affondo del senatore Gregorio de Falco
Patuanelli a Fanpage:
Patuanelli a Fanpage: "Non escludiamo possibili razionamenti dell'acqua anche nelle grandi città"
1.288.575 di Politica
De Palma (Fiom):
De Palma (Fiom): "Oggi in piazza per la pace, la guerra la pagano i lavoratori e l'ambiente"
275.387 di Fanpage.it
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni