220 CONDIVISIONI

“I neri devono vivere”: scontro in Aula tra Soumahoro e i parlamentari della Lega. Cosa è successo

L’intervento di Soumahoro alla Camera è stato interrotto perché il parlamentare non aveva rispettato i tempi. A quel punto è scoppiata una bagarre in Aula, e Soumahoro ha iniziato a urlare la frase “I neri devono vivere”, denunciando di aver ricevuto insulti dai parlamentari della Lega.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Annalisa Cangemi
220 CONDIVISIONI
Immagine

L'onorevole Aboubakar Soumahoro è intervenuto questo pomeriggio in Aula poco prima della votazione sulle risoluzioni relative alle comunicazioni del ministro degli Esteri Antonio Tajani sull'accordo con l'Albania in tema di migranti. "Il linguaggio islamofobo, la caccia al nero e il linguaggio dell'inimicizia sono diventati un tratto della nostra politica. Se siamo così percepiti come possiamo collaborare con i Paesi africani? Bisogna cambiare registro". 

Ma prima che il deputato potesse concludere il suo intervento il presidente della Canera Lorenzo Fontana l'ha interrotto, perché aveva sforato i tempi. A quel punto si è verificato un acceso scambio di battute tra Aboubakar Soumahoro e i deputati del centrodestra nell'Aula della Camera. Soumahoro per protesta ha iniziato a ripetere più volte la frase: "I neri devono vivere", bloccando l'inizio della votazione sulle risoluzioni. Fontana quindi ha cercato di richiamarlo per due volte all'ordine, per consentire la prosecuzione dei lavori.

"Dai banchi della maggioranza, in particolar modo della Lega, mi sono state rivolte parole indecorose, indegne, che non intaccano la mia dignità, ma intaccano la dignità di quest'Aula, intaccano la dignità di questa istituzione, intaccano l'autorevolezza della storia che ci ha portato ad assumere la forma dell'attuale Costituzione come prospettiva per salvaguardare i valori che hanno portato ad assumere questa Costituzione, per preservare il nostro presente, ma soprattutto per potersi proiettare verso un futuro dove i giovani, i nostri connazionali, chi ci guarda da fuori, chi non ha voce, chi è discriminato possa riconoscersi nei valori e nei principi di questa Camera dei deputati", ha denunciato nell'Aula della Camera Soumahoro.

Il presidente Lorenzo Fontana, ricordando di aver mandato una lettera a tutti i capigruppo, "proprio richiamando a un comportamento consono e rispettoso di tutti, all'interno di questa Camera", ha detto: "anche quest'oggi verificheremo quello che lei ha appena detto e le assicuro che, nel caso ci fossero degli elementi, ovviamente, interverremo con la massima severità".

220 CONDIVISIONI
Cosa è successo con la traduzione dell'Ambasciata israeliana e perché c'è stato uno scontro con il Vaticano
Cosa è successo con la traduzione dell'Ambasciata israeliana e perché c'è stato uno scontro con il Vaticano
Cosa sta succedendo tra Lega e Fdi: lite su terzo mandato per i governatori e sulla guerra a Gaza
Cosa sta succedendo tra Lega e Fdi: lite su terzo mandato per i governatori e sulla guerra a Gaza
Conte non andrà alla fiaccolata per Navalny: "Ci sarà delegazione M5s. Per noi è chiaro cosa è successo"
Conte non andrà alla fiaccolata per Navalny: "Ci sarà delegazione M5s. Per noi è chiaro cosa è successo"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views