1.746 CONDIVISIONI
Opinioni
22 Ottobre 2018
20:12

Gaffe di Conte sui migranti: “Trovate un Paese che ne ha accolti più di noi” e viene smentito

“Vi sfido a trovare un altro Paese in Europa che dal 2013 abbia ricevuto 688mila persone con accoglienza indiscriminata e poi mi dite cosa succede”, ha dichiarato Conte ai cronisti della Stampa Estera, che l’hanno subito smentito sostenendo che la Germania, ad esempio, ha accolto molti più migranti dell’Italia.
A cura di Charlotte Matteini
1.746 CONDIVISIONI

Gaffe del presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante l'incontro con i cronisti dell'Associazione Stampa Estera a Roma. Affrontando il tema dei migranti e della regolamentazione dei flussi migratori, il presidente Conte ha dichiarato: "Vi sfido a trovare un altro Paese in Europa che dal 2013 abbia ricevuto 688mila persone con accoglienza indiscriminata e poi mi dite cosa succede". Il suo ragionamento viene però interrotto dai giornalisti presenti in platea e qualcuno obietta che i numeri tedeschi sono di molto superiori a quelli italiani. "Non con gli sbarchi…", ha immediatamente replicato Conte, prima di cambiare argomento.

Proseguendo, il premier ha risposto ad alcune domande relative alla legge di bilancio: “Si era parlato di condono, capitali stranieri che tornavano dall’estero: no. La norma è più precisa e consente di integrare a chi ha fatto già una dichiarazione per il 30% di quanto già dichiarato fino a 100mila euro per anno, pagando un 20%”, ha dichiarato affrontando alcune domande relative alle polemiche sul condono fiscale.

“Abbiamo ribadito nella lettera che è stata spedita poco fa che noi siamo assolutamente in Europa, vogliamo dialogare con le istituzioni Ue, vogliamo che quest’interlocuzione si svolga nello spirito di un dialogo costruttivo, non mettiamo in discussione i ruolo della commissione Ue. Nella lettera all’Uevogliamo spiegare la nostra manovra. Già in questa lettera abbiamo spiegato perché l’abbiamo impostata in questi termini, abbiamo spiegato la direzione della nostra politica economica, gli obiettivi che intendiamo raggiungere. Ma siamo disponibili a metterci a un tavolo per proseguire una interlocuzione con la Commissione europea”, ha concluso Conte.

1.746 CONDIVISIONI
Milanese, classe 1987, da sempre appassionata di politica. Il mio morboso interesse per la materia affonda le sue radici nel lontano 1993, in piena Tangentopoli, grazie a (o per colpa di) mio padre, che al posto di farmi vedere i cartoni animati, mi iniziò al magico mondo delle meraviglie costringendomi a seguire estenuanti maratone politiche. Dopo un'adolescenza turbolenta da pasionaria di sinistra, a 19 anni circa ho cominciato a mettere in discussione le mie idee e con il tempo sono diventata una liberale, liberista e libertaria convinta.
Renzi: "Se fossi rimasto nel Pd oggi avremmo ancora Conte e non Draghi, fatto per il bene del Paese"
Renzi: "Se fossi rimasto nel Pd oggi avremmo ancora Conte e non Draghi, fatto per il bene del Paese"
Movimento 5 Stelle, nuovo ricorso a Napoli contro voto su statuto ed elezione di Conte presidente
Movimento 5 Stelle, nuovo ricorso a Napoli contro voto su statuto ed elezione di Conte presidente
Scomparso da mesi, viene trovato morto in un pozzo: fermati la moglie, la figlia e il genero
Scomparso da mesi, viene trovato morto in un pozzo: fermati la moglie, la figlia e il genero
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni