911 CONDIVISIONI
23 Dicembre 2020
17:32

Coprifuoco a Capodanno 2021, gli orari e le regole per non violarlo

Vigilia di Natale e cenone di Capodanno si potranno passare in compagnia, ma seguendo le regole dell’ultimo decreto legge: si possono ospitare in casa due persone non conviventi, esclusi gli under 14. Il tutto, però, dovrà concludersi necessariamente entro le 22, quando scatta il coprifuoco notturno. La notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio il blocco notturno sarà prolungato e terminerà alle 7 del mattino. Nessuna deroga per rientrare a casa più tardi: chi dovesse infrangere il coprifuoco verrà sanzionato.
A cura di Tommaso Coluzzi
911 CONDIVISIONI

Gli orari del coprifuoco a Natale e Capodanno impediranno di fare festa fino a tardi e brindare con amici e parenti. Le lunghe tavolate quest'anno non ci saranno, ma cosa si può fare la sera del 24 e quella del 31? Si può cenare da amici e parenti nei limiti imposti dall'ultimo decreto Natale. In entrambi i giorni l'Italia sarà in zona rossa, quindi i servizi di ristorazione saranno tutti chiusi (salvo asporto e consegna a domicilio), e ci si potrà spostare solo una volta nella giornata per raggiungere un'altra abitazione, in un numero massimo di due persone, esclusi minori di 14 anni. Si potrà quindi far visita a parenti e amici, anche a cena, il 24 e 31 dicembre, ma non si potranno ricevere in casa più di due persone non conviventi (anche in questo caso esclusi gli under 14). Valgono le linee generali, evitare il più possibile contatti e assembramenti, far arieggiare spesso l'ambiente, anche dentro l'abitazione privata. E se la cena va avanti si può tornare a casa dopo le 22? No, in questo caso non ci sono deroghe al coprifuoco: bisognerà rincasare necessariamente entro l'inizio del blocco notturno, altrimenti scatteranno le sanzioni. L'orario del coprifuoco è sempre lo stesso in vigore da settimane, e sarà valido anche la notte di Natale: dalle 22 alle 5. Ma attenzione, a Capodanno invece verrà prolungato: inizierà sempre alle 22 e terminerà alle 7 di mattina.

Orario del coprifuoco a Natale e Capodanno, a che ora bisogna tornare a casa

Il coprifuoco entrato in vigore con Dpcm il 6 novembre è stato confermato per le feste di Natale su tutto il territorio nazionale. Il blocco notturno resterà dalle 22 di sera alle 5 di mattina, orario in cui non ci si potrà spostare se non per comprovate esigenze di salute, lavoro o necessità. Quindi la notte di Natale, tra il 24 e il 25 dicembre, bisognerà assolutamente rincasare entro le 22 se non si vuole incorrere in sanzioni. Diverso il discorso per la notte di Capodanno, perché l'orario in cui sarà attivo il coprifuoco è prolungato di due ore la mattina: dalle 22 del 31 dicembre alle 7 del 1 gennaio. Non si potrà uscire presto la mattina del primo giorno dell'anno.

Come spostarsi dopo il coprifuoco senza violare le regole

Per uscire e circolare dopo il coprifuoco si devono avere delle comprovate esigenze, che possono essere: di tipo lavorativo, come ad esempio chi è impiegato in un ristorante aperto fino a tardi perché fa consegne a domicilio (sempre permesse senza limiti orari); di salute, come un'emergenza improvvisa metta a rischio l'incolumità personale o dei conviventi; o anche di necessità, ad esempio se si uscisse per andare in una farmacia notturna ad acquistare delle medicine. In ogni caso gli spostamenti vanno giustificati con un'autocertificazione.

911 CONDIVISIONI
Giuseppe Conte in vacanza a Cortina a Capodanno, pioggia di critiche:
Giuseppe Conte in vacanza a Cortina a Capodanno, pioggia di critiche: "Ipocrisia sui poveri"
Ristrutturazione casa obbligatoria con le nuove regole Ue: chi sarà obbligato a fare i lavori
Ristrutturazione casa obbligatoria con le nuove regole Ue: chi sarà obbligato a fare i lavori
Covid, nuove regole per il 2023 su isolamento dei positivi e autosorveglianza: cosa dice la circolare
Covid, nuove regole per il 2023 su isolamento dei positivi e autosorveglianza: cosa dice la circolare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni