336 CONDIVISIONI
25 Novembre 2022
20:58

Azione e Italia Viva si fonderanno in un partito unico, dice Calenda

Carlo Calenda ha detto che Azione e Italia Viva formeranno presto un partito unico, ma non ha voluto svelare il nome: “Io sarò il presidente – ha detto il senatore – avrà una leadership politica ma una gestione collegiale”.
A cura di Tommaso Coluzzi
336 CONDIVISIONI

Il percorso di fusione tra Azione e Italia Viva prosegue spedito. Il Terzo polo – che mira ad aumentare il proprio consenso nei prossimi mesi, in vista delle elezioni regionali del 2023 e soprattutto del voto per le europee del 2024 – sarà preso una cosa sola. Il nome del partito ancora non si sa, e non l'ha voluto svelare nemmeno Carlo Calenda, che però oggi è tornato a parlare di un progetto di federazione che porterà – in sostanza – al partito unico. Azione e Italia Viva hanno già deciso di formare dei gruppi parlamentari unici alla Camera e al Senato, dopo essersi presentati insieme alle ultime elezioni politiche. Ora, però, il passo potrebbe essere ancora più deciso.

"Sarà un partito, io sono di questa idea – ha detto Calenda, intervistato al Festival de Linkiesta a Milano – della forma-partito sostanziale". Certo "in certi casi è molto complicato gestire un partito vero però è indispensabile – ha aggiunto il leader di Azione e del Terzo polo – sarà un'organizzazione che avrà una struttura di leadership e prevedrà un presidente, che Matteo Renzi ha già detto sarò io, e avrà un vicepresidente di Italia Viva". Insomma, una fusione a tutti gli effetti, più che una federazione, come si era detto negli ultimi tempi. "Avrà una leadership politica ma una gestione collegiale, che c'è già – ha spiegato ancora Calenda – E deve esserlo perché immaginiamo un partito che rimanga dopo di noi". Poi si è tenuto sul nome: "Abbiamo delle idee ma sarà l'ultima cosa che comunicheremo, in una grande convention".

Nell'attesa della convention, però, Calenda è tornato anche ad attaccare le altre due opposizioni al governo Meloni: "Il vero segretario ideale per il Partito Democratico è Giuseppe Conte – ha detto il leader di Azione, con due stoccate in un colpo solo – prendessero Conte, che si veste in perfetto stile comunista, e con quella inflessibilità morale che però non poi non porta a fare niente". E ancora: "Il Pd oggi non fa politica fa moralismo, a me conviene che prevalga Elly Schelin, così noi prendiamo il 20%".

336 CONDIVISIONI
Quando nascerà il nuovo partito unico centrista fondato da Calenda e Renzi
Quando nascerà il nuovo partito unico centrista fondato da Calenda e Renzi
Gasparri confonde date della guerra di Crimea e dell'Unità d'Italia, Calenda:
Gasparri confonde date della guerra di Crimea e dell'Unità d'Italia, Calenda: "Busto di Cavour caduto"
Forza Italia dice che nella legge di Bilancio ci sono risorse per tagliare le accise sulla benzina
Forza Italia dice che nella legge di Bilancio ci sono risorse per tagliare le accise sulla benzina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni