2.584 CONDIVISIONI
Opinioni
Concorso Asìa a Napoli 2022
7 Dicembre 2022
15:01

Lo spazzino laureato è il contrappasso di tutti i discorsi sul merito e gli stereotipi sui napoletani

Ci sono due luoghi comuni, due stereotipi che cadono miseramente davanti alla storia degli spazzini laureati di Napoli.
2.584 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Concorso Asìa a Napoli 2022

Ditelo ora. Ditelo ancora che c'è meritocrazia, se una ragazza o un ragazzo laureato (non nelle famigerate materie umanistiche, dove si presuppone che non vi sia offerta) ma in "appetitose" discipline scientifiche, deve scattare con un balzo felino sul bando per concorso in operatori ecologici, requisito unico la licenza di scuola media inferiore, e agguantare il posto per un lavoro che mai avrebbe pensato di dover fare.

Le scene di qualche giorno fa, il gruppo allegro e speranzoso di spazzini neo-assunti al Comune di Napoli per ramazzare la città, rappresenta proprio questo: il contrappasso a tutti i discori sul merito, sul «se vuoi, puoi», sul lavoro duro che dai libri poi al momento del colloquio ti porta in alto e su, per aspera ad astra, anche nella città dell'occupazione zero come Napoli.

Sia chiaro per l'ennesima volta: fare l'operatore ecologico a Napoli è missione di lotta per la civiltà e il decoro della città che ami, è un mestiere d'onore e ci ricorda il simpatico spazzino Saverio di "Così parlò Bellavista" di Luciano De Crescenzo.

Ma quale discorso sul merito vogliamo fare da oggi in poi a questi ragazzi e a chi come loro ogni giorno fa «capa e muro» cercando a Napoli un impiego dignitoso che non sia a nero, sottopagato, precario eccetera? Le assunzioni sono una bellissima notizia. Ma che su questo concorsone siano piombati tanti laureati non lo è affatto.

L'altro lato della medaglia è questo: avete visto quanti guaglioni si sono buttati a capofitto e con entusiasmo?

Ecco, la prossima volta sciacquatevi la bocca prima di dire, anche solo di pensare a quello stereotipo del napoletano fannullone. Ci sono i fatti che vi smentiscono: è una bugia, non ve lo potete più permettere.

2.584 CONDIVISIONI
Giornalista professionista, capo servizio di Napoli a Fanpage.it. Insegna Etica e deontologia del giornalismo alla LUMSA. Ha un podcast che si chiama "Saluti da Napoli". È co-autore dei libri Il Casalese (Edizioni Cento Autori, 2011); Novantadue (Castelvecchi, 2012), Le mani nella città e L'Invisibile (Round Robin, 2013-2014). Ha vinto il Premio giornalistico Giancarlo Siani nel 2007 e i premi Paolo Giuntella e Marcello Torre nel 2012.
29 contenuti su questa storia
Concorso spazzini Napoli, altri 300 assunti: la graduatoria ufficiale. Asìa:
Concorso spazzini Napoli, altri 300 assunti: la graduatoria ufficiale. Asìa: "Sul web falsi elenchi"
A Napoli nuovo concorso per assumere 100 autisti con licenza media: Parla il manager di Asìa
A Napoli nuovo concorso per assumere 100 autisti con licenza media: Parla il manager di Asìa
Martina e Ernesto, spazzini e felici: i due fidanzati superano insieme il concorso Asìa:
Martina e Ernesto, spazzini e felici: i due fidanzati superano insieme il concorso Asìa: "Ora ci sposiamo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni