25 Maggio 2022
11:56

Caldo anomalo e temporali, l’esperto meteo: “Il nuovo clima rende la primavera simile all’estate”

Prima mesi di siccità e temperature anomale. Poi violenti temporali e freddo. Il nuovo clima sta rendendo la primavera in Lombardia sempre più simile all’estate.
Intervista a Dott. Flavio Galbiati
Meteorologo di Meteo Expert a Milano
A cura di Enrico Spaccini
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dopo giorni di caldo anomalo con il termometro che ha segnato anche i 35 gradi, la Lombardia è stata investita da un temporale che il 24 maggio ha portato un significativo calo delle temperature. Violente precipitazioni hanno colpito la città di Milano e l'area delle Prealpi, causando anche alcune frane nel Bresciano. "Un'alternanza che è tipica del periodo primaverile – spiega a Fanpage.it Flavio Galbiati, meteorologo di Meteo Expert – ma che ha raggiunto picchi da stagione estiva". Maggio finirà, quindi, ancora alternando giornate calde ad altre un po' più fresche dovute ai venti settentrionali che soffieranno verso sud.

I temporali non risolvono la siccità

"La siccità che sta interessando il nord-ovest e il centro Italia è una delle più gravi degli ultimi tempi – spiega Galbiati – e l'anticiclone Hannibal non ha certo migliorato la situazione". Acqua era quello che ci voleva per i terreni che dal periodo invernale si stanno seccando ogni giorni di più. Tuttavia, la soluzione non può essere un temporale ogni tanto. "Servono piogge più diffuse, più frequenti e meno violente", dice il meteorologo. Ma non è solo una questione di campi coltivati aridi. Il cambiamento climatico e l'innalzamento delle temperature hanno fatto cadere in inverno poca neve sulle montagne. E non è un problema limitato agli sport invernali o alle vacanze: "La neve a giugno e luglio si fonde, si scioglie. In questo modo alimenta le falde acquifere e va a bagnare i campi", afferma Galbiati.

Le conseguenze del global warming

Il global warming sta rendendo, quindi, le nostre primavere sempre più simili alle estati. "L'area mediterranea è una delle più critiche a livello globale, subisce più conseguenze di tutti", spiega Galbiati il quale conferma che queste alternanze tra periodi di siccità e violenti piogge potrebbero diventare la nuova normalità. "Dobbiamo adattarci a questo nuovo schema e non sprecare quello che abbiamo". Un nuovo clima, dunque, cui impatto può essere mitigato solo con una "decisa riduzione di emissioni".

Le previsioni della settimana

Le previsioni per oggi, 25 maggio, dicono che il meteo sarà ancora instabile a Milano. Ci sarà un generale miglioramento, ma le temperature non supereranno i 26 gradi. A partire da domani, assisteremo a un rialzo termico che durerà fino a venerdì. I termometri torneranno a segnare anche. 30 gradi e il cielo avrà al massimo qualche nuvola sparsa. L'arrivo dei venti settentrionali è previsto per il fine settimana: ci attende un weekend fresco, in cui difficilmente potrebbero esserci delle precipitazioni.

Le informazioni fornite su www.fanpage.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
Maltempo a Milano e in Lombardia, tornano freddo e pioggia
Maltempo a Milano e in Lombardia, tornano freddo e pioggia
Maltempo in Lombardia, torna la pioggia a Milano (e la neve in montagna)
Maltempo in Lombardia, torna la pioggia a Milano (e la neve in montagna)
Sindaco prende la patente per guidare il bus e accompagnare i bimbi del suo paese a scuola
Sindaco prende la patente per guidare il bus e accompagnare i bimbi del suo paese a scuola
"Mia figlia caricata in auto da un uomo e stuprata per un'ora": la denuncia di una madre sui social
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni