video suggerito
Guerra in Ucraina

Le notizie del 9 marzo sulla guerra in Ucraina

137 CONDIVISIONI

I Russi bombardano un ospedale pediatrico a Mariupol, diversi morti e feriti. 800 civili evacuati a Kiev. Arrivati in Italia più di 23mila profughi ucraini. Il sindaco di Kiev: "Siamo circondati, abbiamo risorse per una settimana". La centrale di Chernobyl, nelle mani di Putin, è stata scollegata dalla rete elettrica, ma l'AIEA esclude rischi. Usa: "La Russia potrebbe usare armi chimiche". Continua a seguire le notizie del 10 marzo

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
13:33

Centrale nucleare di Chernobyl senza corrente, Kuleba: "Abbiamo solo 48 ore"

Immagine

"L'intera linea di alimentazione della centrale nucleare di Chernobyl e tutti i suoi impianti nucleari controllati dall'esercito russo sono stati danneggiati. Chernobyl è senza elettricità. Invito l'intera comunità internazionale a chiedere immediatamente alla Russia di cessare il fuoco e di consentire alle squadre di riparazione di ripristinare la fornitura di elettricità il prima possibile" lo scrive il ministro degli esteri ucraino Dmytro Kuleba, avvertendo: "I generatori diesel di riserva hanno una capacità di 48 ore per alimentare la centrale nucleare di Chornobyl. Successivamente, i sistemi di raffreddamento dell'impianto di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito si fermeranno, rendendo imminenti le perdite di radiazioni. La barbara guerra di Putin mette in pericolo l'intera Europa. Deve essere fermato immediatamente".

A cura di Antonio Palma
13:27

La Russia sta preparando un meccanismo per la nazionalizzazione di imprese straniere

Immagine

La Russia sta preparando un meccanismo per la nazionalizzazione delle attività di imprese straniere. La Commissione per le attività legislative del Consiglio dei Ministri infatti ha approvato un pacchetto di misure a sostegno dell'economia che include un meccanismo per la nazionalizzazione della proprietà delle imprese straniere. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha risposto questa mattina a una domanda sulla nazionalizzazione delle aziende che hanno annunciato il loro ritiro dal mercato russo: "Non posso dire nulla, non c'è una posizione formata su questo argomento, ma tutti i tipi di scenari sono considerati e ne parleremo urgentemente al quartier generale del governo."

A cura di Antonio Palma
13:24

A Firenze manifestazione  in sostegno dell'Ucraina il 12 marzo 

Immagine

A Firenze manifestazione  in sostegno dell'Ucraina il 12 marzo. "Verrà anche l'ambasciatore ucraino in Italia. Credo sia la prima volta, dall'inizio della guerra, che parteciperà in presenza a una manifestazione" ha annunciato il sindaco Dario Nardella che, da presidente di Eurocities, nei giorni scorsi ha lanciato la manifestazione delle città europee in sostegno dell'Ucraina. In generale "mi auguro davvero che ci sia l'adesione di centinaia di migliaia di persone nelle piazze e nelle manifestazioni promosse dalle oltre cento città europee" che stanno sostenendo questo slancio partito da Firenze. "Invito tutti e ringrazio le forze politiche e sindacali che stanno aderendo. Ho parlato con il segretario nazionale della Cisl, Sbarra, lo ringrazio perché anche il sindacato è fortemente impegnato e aderisce", ha concluso

A cura di Antonio Palma
13:13

In Russia appelli pro e anti guerra in Ucraina, Università di San Pietroburgo espelle chi protesta

Immagine

Due appelli contrapposti sull’Ucraina spaccano studenti e professori dell’università di San Pietroburgo che si prepara ad espellere chi partecipa ad azioni di protesta. Dopo le nuove leggi per la repressione del dissenso da parte del Cremlino, infatti, la stessa università di San Pietroburgo si prepara ad espellere gli studenti che partecipano ad azioni di protesta contro la guerra. Secondo alcune associazioni studentesche L'Università statale ha già preparato 13 bozze di decreto di espulsione.

A cura di Antonio Palma
13:06

Soldati Usa arrivano in Germania: "Scoraggiamo l'aggressione russa"

Immagine

L'esercito Usa ha condiviso sui propri canali social il video dell'arrivo di alcuni soldati in Germania come parte di un gruppo di settemila membri della Difesa a cui "è stato ordinato di schierarsi nella regione europea. Questo schieramento rassicura i nostri alleati Nato, scoraggia l'aggressione russa ed è pronto a supportare altri requisiti nella regione".

A cura di Ida Artiaco
12:54

Ministro ucraino Kuleba: "Aspettative limitate da negoziati con Lavrov"

Immagine

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha affermato di non riporre aspettative troppo alte sui negoziati con l'omologo russo, Serghei Lavrov, previsti domani ad Antalya in Turchia. Ha però sottolineato di aver promesso di ottenere il massimo possibile nell'interesse del suo Paese e della sua gente. "Ci stiamo preparando per i negoziati col collega russo, il ministro Lavrov. Ora stiamo lavorando molto seriamente per portarli a termine nel modo più efficiente possibile. Ma francamente, vi dirò che non ripongo alcuna aspettativa su di essi, ma ovviamente, punteremo al massimo", ha detto Kuleba in diretta su Facebook. Il capo della diplomazia ucraina ha detto che Kiev cercherà un cessate il fuoco, la liberazione dei suoi territori e la risoluzione delle questioni umanitarie causate dalle ostilità. "Siamo forti, sicuri di noi stessi, faremo il massimo nell'interesse dell'Ucraina e del popolo ucraino. Quello che otterremo di conseguenza è un'altra domanda, dipende, tra l'altro, da quali istruzioni e direttive Lavrov porterà a questi negoziati", ha affermato il ministro.

A cura di Ida Artiaco
12:48

Premier Polonia: "Qualsiasi decisione su jet spetta alla Nato" 

Immagine

Spetta a tutti i Paesi della Nato qualsiasi decisione sulla fornitura di aerei militari all'Ucraina. Lo ha detto nel corso di una conferenza stampa televisiva il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki, dopo che ieri il governo di Varsavia aveva messo a disposizione gratuitamente e immediatamente tutti i suoi Mig-29 agli Stati Uniti. La precisazione segue la presa di posizione del Pentagono, che ha definito l'offerta polacca "non sostenibile".

A cura di Ida Artiaco
12:44

Il Pentagono: "La Nato si prepara a difendere i propri territori, migliaia di truppe aggiuntive in Europa"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy (La Presse).
Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy (La Presse).

Il Pentagono sta organizzando al meglio le proprie strutture militari per aiutare a condurre una guerra in Europa e soddisfare l'impegno del presidente Joe Biden di difendere "ogni centimetro" del territorio della NATO, secondo a diversi funzionari della difesa. Come? Già sono state schierate migliaia di truppe aggiuntive nel Vecchio Continente, comprese altre 500 truppe Usa annunciate lunedì. Gli Stati Uniti stanno inoltre inviando armi difensive come i missili Patriot in Polonia e stanno valutando la possibilità di spostare risorse aggiuntive per proteggere altri alleati come la Romania e le nazioni baltiche di Lettonia, Lituania ed Estonia da qualsiasi mossa russa ai loro confini, affermano i funzionari com riporta la Cnn.

A cura di Ida Artiaco
12:33

Ucraina: "Blackout alla centrale di Chernobyl, danni a linea elettrica ad alta tensione"

Il governo ucraino riferisce che la centrale nucleare di Chernobyl ha perso energia a causa dei danni a una linea elettrica ad alta tensione verso Kiev. Una criticità che potrebbe "potenzialmente influire sul raffreddamento del combustibile esausto e portare a scorie nucleari".

A cura di Biagio Chiariello
12:30

Perché il ginnasta russo si è mostrato col simbolo dell’invasione davanti all’avversario ucraino

Immagine

Il ginnasta russo, Ivan Kuliak, ha spiegato perché aveva sulla divisa da gara il badge con la Z, simbolo dell’invasione russa in Ucraina. Non fa passi indietro né è pentito, la sua posizione trova conferma nelle parole dell’allenatrice della nazionale, Valentina Rodionenko.

A cura di Biagio Chiariello
12:21

Segnalate esplosioni lungo corridoio umanitario di Izyum, vicino a Kharkiv

Secondo un membro del consiglio comunale, sono state udite esplosioni lungo il corridoio umanitario di Izyum, vicino a Kharkiv. Lo scrive Michael A. Horowitz, che da giorni segue da vicino la guerra in Ucraina

A cura di Biagio Chiariello
12:16

Le restrizioni di Amazon nei confronti degli utenti in Russia

Immagine

Amazon ha imposto diversi restrizioni in Russia e Bielorussia a causa della guerra in Ucraina: ha sospeso la spedizione di merci al dettaglio ai clienti dalla Russia e dalla Bielorussia; ha rifiutato di accettare nuovi clienti Amazon Web Services da Russia e Bielorussia; ha sospeso l'accesso ad Amazon Prime Video per i clienti in Russia; ha rifiutato di accettare ordini russi per il gioco online New World, che Amazon aveva venduto direttamente in Russia in precedenza.

A cura di Biagio Chiariello
12:12

Ucraina: "Russia ha disconnesso Chernobyl dalla rete"

La centrale nucleare di Chernobyl, chiusa il 15 dicembre 2000.
La centrale nucleare di Chernobyl, chiusa il 15 dicembre 2000.

L'operatore energetico statale ucraino afferma che le forze russe hanno scollegato la centrale nucleare dalla rete, riferisce Reuters.

A cura di Biagio Chiariello
12:08

Mosca: "Okay ai negoziati, ma Kiev deve riconoscere Donbass sovrano"

Immagine

La Russia vuole tenere colloqui con l'Ucraina "il prima possibile, dipende dalla volontà di Kiev". Lo afferma il portavoce del Cremlino Peskov citato dalla Tass aggiungendo però che le Repubbliche di Donetsk e Lugansk sono "Stati sovrani e indipendenti" e che Kiev dovrebbe riconoscerli come tali.

Mosca denuncia poi "una guerra economica" guidata dagli Stati Uniti contro la Russia. Inoltre avverte che l'offerta della Polonia di consegnare jet all'Ucraina crea "uno scenario potenzialmente pericoloso"

A cura di Biagio Chiariello
12:06

Roma, petardi nel giardino dell'ambasciata bielorussa

Immagine

L’episodio è avvenuto questa notte. Non si esclude che si tratti di un atto dimostrativo connesso alla guerra in Ucraina, visto il sostegno della Bielorussia all’invasione russa dell’Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
12:01

Zelensky: "Ho parlato con Trudeau, aumentare la pressione delle sanzioni sulla Russia"

Immagine

"Ho parlato con il mio amico Justin Trudeau di cooperazione tra Ucraina e Canada in materia di difesa e di come  aumentare la pressione delle sanzioni sulla Russia. Abbiamo concordato ulteriori passi diplomatici. Il Canada è con l'Ucraina. Lo percepiamo  ogni giorno". Lo ha scritto su Twitter il presidente ucraino,  Volodymyr Zelensky, annunciando di aver avuto un colloquio telefonico  con il premier canadese.

A cura di Biagio Chiariello
11:55

Onu: "Uccisi almeno 474 civili tra cui 29 bambini" 

Immagine

 L'ufficio dell'Alto Commissario Onu per i Diritti Umani ha riferito che durante l'invasione russa dell'Ucraina sono morti almeno 474 civili tra cui 29 bambini. "Il bilancio reale e' molto piu' alto", avverte la nota, spiegando che la verifica di molti decessi segnalati procede con lentezza. I feriti confermati, secondo l'Onu, sono 861.

A cura di Biagio Chiariello
11:49

Vicesindaco Kiev: "Internet, elettricità, telefoni, tutto funziona"

Immagine

Il vicesindaco della capitale ucraina ha affermato oggi che a Kiev il riscaldamento, l'acqua, le forniture elettriche e le connessioni telefoniche funzionano normalmente nella capitale ucraina. Parlando in televisione, Mykola Povoroznyk ha detto che le autorità sperano di evacuare molte altre persone da Irpin, Bucha e Hostomel, riferisce Reuters. "Abbiamo posti dove alloggiare (rifugiati), abbiamo treni per mandare le persone a ovest", ha detto. Ma, ha aggiunto, non era chiaro quante persone le autorità sarebbero state in grado di aiutare a fuggire.

A cura di Biagio Chiariello
11:43

Energoatom: "Tutte le centrali nucleari ucraine funzionano"

"Tutte le centrali nucleari ucraine funzionano". La fa sapere Energoatom, l'azienda di Stato ucraina che si occupa della gestione delle quattro centrali nucleari attive nel  territorio del Paese nonché del disarmo dei tre reattori superstiti della centrale di Chernobyl', in un post pubblicato sulla sua pagina  Facebook. "Dalle ore 10.00 del 9 marzo 2022 le centrali nucleari in  Ucraina continuano a funzionare costantemente", fa sapere,  sottolineando che continuano a fornire le quantità necessarie di  produzione di elettricità per le esigenze del Paese.

A cura di Biagio Chiariello
11:37

Zelensky: "Il nemico potrà distruggere le nostre case, ma non distruggerà le nostre anime"

Immagine

"Il nemico può distruggere i muri delle nostre case, delle nostre scuole, delle nostre chiese. Può distruggere le imprese ucraine. Ma non raggiungerà mai la nostra anima, il nostro cuore, la nostra capacità di vivere liberamente". Lo ha detto il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskiy in un video postato su Telegram. "Il nemico ha portato quasi tutto il suo contingente sul suo territorio, ma anche la nostra risposta è al massimo. "Loro hanno solo mezzi e noi invece anche il nostro popolo. Loro hanno solo ordine di uccidere, e noi invece abbiamo la sincera volontà del nostro popolo di vincere" ha aggiunto il numero uno ucraino.

A cura di Biagio Chiariello
11:27

Mosca: "Non vogliamo conquistare l'Ucraina ma difendere il Donbass. Progressi da negoziati"

Immagine

La Russia non vuole "rovesciare il governo" dell’Ucraina "ma difendere il Donbass". Lo ha detto la portavoce del ministro degli Esteri russo, Maria Zakharova, che ha anche sottolineato come ci siano stati "progressi" nei negoziati con l’Ucraina. Lo ha detto in un briefing la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, citata dall'agenzia di stampa Tass.

A cura di Biagio Chiariello
11:17

Quanto è forte la Russia: la stima dei numeri dell'esercito di Putin in Ucraina

Immagine

Nonostante le perdite superiori alle attese di truppe e veicoli nei combattimenti in Ucraina, si stima che le forze armate russe impiegate nell’assalto siano ancora operative al 95%.

A cura di Biagio Chiariello
11:10

Il prossimo round di negoziati avverrà "dopo incontro Lavrov-Kuleba"

Immagine

Il prossimo ciclo di colloqui fra Russia e Ucraina – il quarto dopo i primi tre avvenuti vicino al confine del Paese sotto attacco con la Bielorussia, alleata di Mosca – potrebbe avere luogo dopo l'incontro Lavrov-Kuleba in Turchia. Lo sostiene l'analista politico bielorusso Yury Voskresensky che ha parlato con l'agenzia russa Ria Novosti. "Per quanto ne so, i colloqui si terranno dopo che il ministro degli Esteri russo e la sua controparte ucraina si incontreranno in Turchia". L'incontro fra Serghei Lavrov e Dmitro Kuleba e' previsto per domani, a margine del Forum della Diplomazia di Antalya.

A cura di Biagio Chiariello
11:03

Non ci sarà una no-fly zone sull'Ucraina, i motivi

Immagine

Da esperti e addetti ai lavori arriva il no deciso all’istituzione di una no fly zone sull’Ucraina. Il perché è chiaro: la chiusura dello spazio aereo, come richiesta dal presidente Zelensky, rischierebbe di far scoppiare uno scontro frontale tra Nato ed USA da un lato e Russia dall’altro, il che significherebbe aprire la strada ad una “terza guerra mondiale”.

A cura di Biagio Chiariello
10:53

Accordo Ue per inasprire sanzioni contro Mosca

Immagine

Secondo quanto riportano fonti della presidenza di turno francese all’Ue all’ Ansa, l’UE ha trovato un accordo su un inasprimento delle sanzioni a Russa e Bielorussia in merito a quanto sta accadendo in Ucraina. Per LaPresse le sanzioni andranno a colpire il settore marittimo

A cura di Biagio Chiariello
10:35

Cina contro Nato e Usa: "Sono i responsabili del conflitto"

Immagine

La questione Ucraina è molto chiara: "sono state le azioni della Nato guidata dagli Stati Uniti che hanno gradualmente spinto fino al conflitto Russia-Ucraina". Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian, sulle recenti ricostruzioni del New York Times relative alla conoscenza di Pechino dei piani russi contro l'Ucraina, in base a quanto appreso da funzionari Usa. Ignorando le proprie responsabilità, gli Usa Uniti accusano invece la Cina della propria presa di posizione sulla vicenda e cercano margini di manovra nel tentativo di sopprimere la Cina e la Russia, per mantenere la propria egemonia", ha detto.

A cura di Biagio Chiariello
10:26

La situazione dei profughi ucraini in Italia

Immagine

Cresce il numero dei profughi ucraini arrivati in Italia, ma soprattutto il conto generale: sono più di due milioni le persone fuggite dalla guerra e – secondo i conti del Viminale – oltre 20mila sono in Italia.

A cura di Biagio Chiariello
10:14

Russia accusa Ucraina: "Volevano occupare il Donbass, ecco i documenti che lo provano"

“Siamo entrati in possesso di documenti segreti che confermano la preparazione da parte di Kiev di un’operazione offensiva nel Donbass nel marzo 2022″ spiegano da Mosca.

A cura di Biagio Chiariello
10:04

Onu: oltre 2 milioni di ucraini in fuga dal proprio Paese. Più della metà sono in Polonia

Immagine

Il numero di ucraini in fuga dal Paese ha già raggiunto 2,1-2,2 milioni. Lo ha detto l'alto commissario Onu per i rifugiati, Filippo Grandi, durante una visita a Stoccolma.

Almeno 1,33 milioni dei profughi sono arrivati in Polonia dall’inizio dell’invasione russa. Lo riferisce la guardia frontiera polacca su Twitter, precisando che il 93% sono cittadini ucraini, l’1% sono polacchi e il 6% di almeno altri 100 Paesi

A cura di Biagio Chiariello
09:52

La replica di Salvini alla contestazione ricevuta al suo arrivo al confine con l'Ucraina

Immagine

"Un maleducato, in Italia polemiche ridicole”. Questa la replica del leader della Lega a quanto accaduto ieri al confine polacco con l'Ucraina. “Portare una parola di pace vale anche qualche attacco, insulto o polemica”, aggiunge. Quindi dice di lavorare per salvare i bambini ucraini.

A cura di Biagio Chiariello
137 CONDIVISIONI
4345 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views