29 settembre 22:58 In Francia altri 8.051 casi e 59 morti in 24 ore

La Francia ha registrato nelle ultime 24 ore 8.051 casi di coronavirus, per un totale di 550.690 infezioni dall'inizio dell'epidemia. Registrati anche altri 59 morti, per un totale di 31.893 vittime.

29 settembre 22:27 Primo tampone negativo per Silvio Berlusconi

È risultato negativo il tampone a cui si è sottoposto ieri Silvio Berlusconi. Lo ha detto Adriano Galliani, a.d. del Monza, in occasione della partita della squadra brianzola contro la Triestina per il campionato di serie B. "Ieri il presidente ha fatto il primo tampone negativo, aspettiamo il secondo nei prossimi giorni così potremo dire che sarà uscito, dopo un mese, da questo incubo", ha aggiunto Galliani.

29 settembre 22:04 Speranza: “Tra 6-7 mesi vedremo la luce col vaccino”

"Ho detto che tra sei, sette mesi vedremo la luce" perché "avremo a disposizione finalmente le prime dosi di un vaccino" contro il coronavirus "e avremo dei farmaci che saranno efficaci: la partita è ancora lunga ma la mia opinione è che dobbiamo resistere ancora sei, sette mesi e sono sicuro che alla fine vinceremo questa sfida ma i prossimi sei, sette mesi saranno i più difficili e l'unica nostra arma sarà il comportamento delle persone". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo a Carta Bianca.

29 settembre 21:27 Berlino, obbligo mascherine in ufficio da sabato

Il governo regionale di Berlino, della città -stato e capitale della Germania, ha imposto l'uso della maschera in ufficio e ha vietato riunioni all'aperto con più di 50 persone e con più di 25 persone negli spazi chiusi. Entrambe le misure entreranno in vigore sabato. Fino ad ora, l'uso della mascherina a Berlino era obbligatorio nei trasporti pubblici, nei negozi, nelle sale da concerto e nel cortile delle scuole (non all'interno delle aule).

29 settembre 21:21 Guerra (OMS): “4 vaccini importanti in fase d’arrivo”

"Ci sono 4 vaccini importanti in fase d'arrivo, in preregistrazione di fatto. Appena sarà completata la fase 3 verranno registrati dalle autorità regolatorie sia europee che americane. Questi saranno probabilmente i primi vaccini disponibili. E sarà il momento in cui la sfida da scientifica e di ricerca passerà ad industriale e logistica. Questa è una cosa che deve avvenire per forza entro il primo trimestre del 2021 altrimenti saremo nei guai". Così Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Organizzazione mondiale della Sanità, intervistato da Giovanni Floris nel corso della registrazione della trasmissione ‘diMartedi" in onda questa
sera su La7.

29 settembre 20:48 Calcio Napoli, De Laurentiis guarito dal Covid19

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è guarito dal Covid19. Lo annuncia il Napoli in una nota. De Laurentiis si e' sottoposto a due tamponi nell'ultima settimana che hanno evidenziato la doppia negatività al Covid-19.

29 settembre 20:35 Sileri: “Ci saranno 16 milione di dosi vaccino influenza”

"Verranno distribuiti 16 milioni di dosi di vaccino anti-influenzale, saranno più che sufficienti. E teniamo anche conto di come sono andate le cose nell'emisfero australe, dove la sindrome influenzale c'è già stata ma contenuta con tutte le misure messe in campo a partire dalle mascherine. La distribuzione del vaccino è già in esecuzione nelle varie Regioni, nel Lazio per esempio è già partita". Lo ha detto il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri intervenendo alla trasmissione Fuori dal coro su Rete 4

29 settembre 19:37 Sileri: “Con questi numeri non rischiamo nuovo lockdown”

"Con i numeri attuali non stiamo rischiando una chiusura completa, un lockdown come in marzo, I numeri stanno crescendo molto lentamente e la situazione è sotto controllo. Noi abbiamo un vantaggio rispetto agli altri Paesi: abbiamo avuto un lockdown più lungo e abbiamo spento eventuali focolai secondari, poi abbiamo iniziato a utilizzare la mascherina prima degli altri. Basti pensare alla Gran Bretagna dove stanno cominciando a usarla obbligatoriamente solo ora". Lo ha detto il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri alla trasmissione Fuori dal Coro su Rete 4.

29 settembre 18:27 Germania, Merkel: “Ok a viaggi in Italia che è cauta sul virus”

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha sconsigliato per l'ennesima volta i tedeschi dal viaggiare all'estero, soprattutto nelle aree a rischio identificate dall'Istituto Robert Koch. Tuttavia, ha aggiunto, che non c'è nessun problema a viaggiare dove il virus non circola molto, e ha citato l'Italia, lodando la sua battaglia contro il virus. "Si può andare in zone non a rischio in Europa. In Italia, per esempio, si agisce con grandissima cautela".

29 settembre 17:44 Ok del comitato tecnico scientifico ai test rapidi nelle scuole

Da parte del comitato tecnico scientifico è stato dato il via libera all’utilizzo dei test rapidi nelle scuole, confermando l’ok alla circolare del ministero della Salute per la quale “ai fini esclusivi di screening è possibile utilizzare i test antigenici”. Questi vengono già utilizzati negli aeroporti. Nonostante non siano al cento per cento affidabili, le autorità ora puntano a velocizzare i tempi.

29 settembre 17:40 In Lombardia 203 nuovi casi e tre morti nelle ultime 24 ore

Sono 203 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Lombardia a fronte di 13.791 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati tre morti. Aumentano i ricoverati in ospedale, che salgono a 315, e quelli in terapia intensiva (33). Milano resta la provincia con più nuovi infetti: 82, di cui 48 in città.

29 settembre 17:31 Boom di casi in Sicilia: 163 nelle ultime 24 ore

Boom di contagi in Sicilia: nelle ultime 24 ore sull'isola sono stati registrati 163 nuovi casi a fronte  di 6.115 tamponi eseguiti, su un totale di 477.200 da inizio emergenza. Il totale delle persone attualmente positive in Sicilia arriva a 2.787 (+44), e c'è stato un morto che porta il numero delle vittime complessive 310. Palermo si conferma nettamente l'epicentro dell'epidemia in questo periodo, con ben 92 nuovi casi (numero mai raggiunto in 24 ore).

Dei nuovi casi registrati 92 sono nella provincia di Palermo, 24 a Catania, 5 a Messina, 4 a Caltanissetta, 1 a Ragusa, 12 a Trapani, 1 a Agrigento e 24 a Siracusa. Nessun caso a Enna.

29 settembre 17:17 Calcio, Sileri: “Evitare gli abbracci tra calciatori dopo i gol”

Anche i calciatori devono rispettare le norme di distanziamento fisico già previste per tutti i cittadini. Per questo secondo il vice ministro alla salute Pierpaolo Sileri andrebbero evitati gli abbracci dopo i gol. I calciatori moderino le esultanze, limitando al massimo i contatti. "Sapranno come contenersi. Vale per tutti anche ai funerali, non vedo perché non debba valere per una partita. Non bisogna avere contatti che mettano a rischio chi ti è vicino", è quanto auspicato dal vice ministro alla Salute, che ha aggiunto un ulteriore spunto di riflessione alla vicenda del ‘caso Genoa' e della positività al coronavirus di ben 14 tesserati (tra calciatori e staff tecnico).

29 settembre 17:06 La Camera ha respinto la mozione del centrodestra per la pubblicazione dei verbali del Cts

La Camera dei Deputati ha respinto la mozione presentata dall’opposizione del centrodestra che chiedeva di “pubblicare in maniera automatica, integrale e senza omissioni di sorta, tutti i verbali delle riunioni del Comitato tecnico scientifico”. Il governo ha dato parere contrario alla mozione tramite il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Simona Malpezzi: “Il governo ha già scelto, lo scorso 4 settembre, di procedere alla pubblicazione dei verbali del Cts, decorsi 45 giorni di tempo dalla data della relativa riunione. Oggi sono pertanto disponibili sul sito web della Protezione Civile i verbali del Comitato dal 7 febbraio fino all’ultimo verbale n.100”. Malpezzi ha aggiunto che il governo “si è sempre assunto la piena responsabilità politica e giuridica di ogni decisione” presa durante la fase emergenziale. Il governo, comunque, ribadisce “la massima considerazione all’esigenza di trasparenza”.

29 settembre 17:03 Aumentano i ricoveri in terapia intensiva: +7 nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore sette persone sono state ricoverate nei reparti di terapia intensiva: in totale sono 271 i pazienti in gravi condizioni. Quanto ai ricoverati nei reparti covid ordinari sono 71 in più di ieri.

29 settembre 16:59 Netanyahu: “In Israele in lockdown durerà almeno un mese”

Il lockdown in Israele contro la diffusione del coronavirus durerà probabilmente "più di un mese" e potrebbe "volerci molto più tempo". Ad annunciarlo il premier Benyamin Netanyahu confermando così quanto già anticipato dal ministro della Sanità Yuli Edelstein. Netanyahu si è poi appellato a "tutti i cittadini ad obbedire alle regole, senza eccezione", aggiungendo che agli esercizi che non si attengono alle restrizioni potranno essere tolti gli aiuti economici. L'attuale lockdown è in vigore fino all'11 ottobre, fine delle feste ebraiche.

29 settembre 16:50 Il bollettino di oggi: 1.648 nuovi casi e 24 morti

Sono 1.648 i nuovi casi di coronavirus riscontrati nelle ultime 24 ore. A darne notizia il bollettino del Ministero della Salute di oggi, 29 settembre: i morti sono stati 24, i guariti 1.316 e i casi attivi 307. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 90.185.

29 settembre 16:19 Speranza: “Coi soldi del Recovery Fund una riforma della sanità”

Per il ministro della Salute Roberto Speranza con le risorse del Recovery Fund l’Italia “non deve presentare un piano per l’emergenza, ma un vero e proprio progetto di riforma e di investimenti per la sanità per il prossimo decennio”. Lo ha detto in Commissione Igiene e Sanità del Senato, presentando gli interventi da realizzare sulla sanità con le risorse europee.

29 settembre 16:16 Remuzzi (Mario Negri): “In Lombardia immunità maggiore. Rischia di più il Sud”

Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs, a margine del convegno ‘Covid-19, il virus ignorante', organizzato dalla Fondazione The Bridge in collaborazione con Regione Lombardia, ha spiegato: "A Bergamo andiamo bene sul fronte dell'immunità a Sars-Cov-2, in Lombardia anche. Adesso il problema può essere al contrario in Campania, in Calabria, nelle Isole. Il rischio è che possa succedere lì quello che è successo qui, ma non con la stessa gravità. Ci vorranno però un paio di mesi perché arrivino loro al punto dove siamo noi adesso". Lo scienziato ha aggiunto: "Noi stiamo uscendo con un lavoro scientifico che valuta l'immunità di 500 persone fra ricercatori del Mario Negri Bergamo, di Brembo e un altro gruppo. In generale qualcuno ha detto in quest'area si potrebbe arrivare al 60%. Io credo che ci sono aree di Bergamo dove si raggiunge un 40% di immunità", in termini di anticorpi. In generale nel capoluogo orobico "siamo attorno al 30% di positività agli anticorpi, secondo i dati Ats. Noi presto avremo i dati nostri. Il lavoro è stato accettato e uscirà a breve e fa vedere tante cose di questo virus".

29 settembre 15:53 In Olanda record di casi: 3.011 nelle ultime 24 ore

3.011 nuovi contagi da coronavirus sono stati registrati in Olanda nelle ultime 24 ore: si tratta di un record giornaliero in un Paese che ha imposto nuove misure per combattere la diffusione dell'epidemia. L'allerta è ai massimi livelli perché il numero di casi positivi è in forte crescita in quasi tutte le regioni e in tutte le fasce di età. In una settimana, dallo scorso martedì, sono quasi 20 mila i nuovi casi positivi registrati (19.326 per la precisione), insieme a 102 vittime, ha reso noto l'Istituto nazionale per la salute pubblica e l'ambiente. La scorsa settimana, l'istituto aveva segnalato 13.471 nuovi casi, quindi il numero e' aumentato di circa la metà. L'Olanda è nel pieno della seconda ondata dell'epidemia, che ‘corre' in maniera impetuosa. Le nuove restrizione entrano in vigore da stasera.

29 settembre 15:23 Gismondo: “Troviamo tanti positivi perché facciamo tanti tamponi”

"In questo momento abbiamo un lieve incremento" di casi di Covid-19 in Italia e "ciò è dovuto anche al fatto che stiamo facendo migliaia e migliaia di tamponi, quindi troviamo quello che cerchiamo. Prima li facevamo solo alle persone con sintomi, oggi tamponiamo tutti e troviamo quindi tantissimi positivi. I tantissimi positivi non ci devono preoccupare perché ci danno la fotografia di una popolazione che sta vivendo questo viaggio del virus che comunque è rimasto tra di noi". A dirlo Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di Microbiologia clinica, Virologia e Diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano, intervenuta alla trasmissione ‘L'imprenditore e gli altri' su Cusano Italia Tv.

29 settembre 14:10 Arcuri: “Italiani più bravi degli altri a gestire la tragedia covid”

"Il contenimento e il contrasto all'emergenza è compito che tutti devono adempiere" lo ha detto il commissario del Governo all'emergenza Covid Domenico Arcuri aggiungendo che il Governo sta mettendo in atto ogni mezzo per contrastare la pandemia in atto. "Speriamo che questo periodo di emergenza non sia molto lungo ma è certo che finirà. Allora bisogna essere pronti per quello che io, in italiano, chiamo rilancio del sistema produttivo ed economico e qui le start up avranno un ruolo strategico" ha aggiunto Arcuri, sottolinenando: "All'inizio dell'emergenza Covid, l'Italia era il secondo paese del mondo per nuovi contagi ora siamo il diciannovesimo. Noi tutti siamo più bravi degli altri a gestire la tragedia".

29 settembre 14:02 Coronavirus Francia, frenata sui tamponi perché scarseggiano i reagenti

La Francia è costretta a frenare sull'aumento del numero dei tamponi a causa della penuria di reagenti necessari per i test. Alcuni giorni fa, il ministro della Salute, Olivier Véran, aveva smentito che esistesse un problema di mancanza di reagenti, ma da giorni diversi laboratori parigini sono costretti a respingere le persone perché non più in grado di praticare i test. I responsabili dei laboratori francesi affermano che sugli ordini effettuati, si riceve in genere metà del previsto e con ritardi di alcune settimane. Pochi prodotti necessari ai tamponi vengono fabbricati in Francia o in Europa e in gran parte arrivano da fuori.

29 settembre 13:48 Ancona, bimbo di 8 mesi positivo al Coronavirus: ricoverato in ospedale, è grave

neonato

Un bambino di 8 mesi di Martinsicuro, in provincia di Teramo, è stato ricoverato all’ospedale di Ancona dopo essere risultato positivo al Coronavirus. Le sue condizioni sarebbero gravi. I genitori hanno dato l’allarme dopo che il piccolo aveva manifestato alla fine della scorsa settimana febbre alta e disturbi respiratori. Avrebbe contratto il virus da un famigliare, probabilmente dalla nonna.

29 settembre 13:39 Covid, Merkel: “Di questo passo a Natale avremo 19.200 nuovi contagi al giorno”

“Se il trend del contagio continuerà ad essere questo, nel periodo di Natale potremo avere 19.200 nuovi contagi al giorno”, a lanciare l'allarme è stata la cancelliera Angela Merkel che intervenuta in un'assemblea del suo partito CDU, ha spiegato che sarà determinante la capacità delle autorità sanitarie di individuare sul nascere tutti i nuovi focolai di coronavirus in modo da contenere la diffusione della malattia. La Germania ha fatto registrare ieri 2.089 nuovi casi di coronavirus mentre le vittime sono state 11.

29 settembre 13:31 Coronavirus, a Mosca 2.300 casi in 24 ore: scatta chiusura delle scuole

Nuova impennata di casi di coronavirus a Mosca dove solo nelle ultime 24 ore sono stati registrati ulteriori 2.300 contagi. Numeri che hanno spinto il sindaco della capitale russa Sergei Sobyanin ha emanato un decreto per far rimanere le scuole chiuse dal 5 al 18 ottobre per arginare la diffusione del Covid-19, prolungando di una settimana le tradizionali vacanze autunnali. "In base alla raccomandazione dei medici, tenendo conto dell'aumento delle malattie da raffreddamento e dell'aumento dei casi identificati di Covid ho preso la decisione di prolungare il periodo delle vacanze d'autunno", ha dichiarato Sobyanin.

29 settembre 13:18 Coronavirus Campania, De Luca impone stop alla movida e limiti a feste e ricevimenti

Nuove restrizioni in Campania dopo l'obbligo di mascherine all'aperto, con una nuova ordinanza il governatore De Luca infatti ha imposto lo stop alla movida e limiti a feste e ricevimenti publici e privati. Nel dettaglio il provvedimento prevede un mini lockdown che limita di molto le feste organizzate, che potranno avere un massimo di 20 partecipanti, e la movida notturna che in pratica sarà limitata fino alle ore 22. Da quell’orario in poi, infatti, è fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nonché di tenere in funzione distributori automatici. L'ordinanza sarà valida fino al 7 ottobre.

29 settembre 13:11 Tre operatori sanitari positivi al coronavirus al poliambulatorio di Lampedusa

Tre operatori sanitari sono risultati positivi al coronavirus al poliambulatorio di Lampedusa, in Sicilia. Si tratta di due ambulanzieri e un tecnico di laboratorio, lo ha reso noto lo stesso sindaco dell'Isola Totò Martello spiegando che dopo aver avuto la conferma della loro positività, sono scattate le procedure previste dal protocollo, sono stati eseguiti i tamponi al resto del personale medico e sanitario che lavora nella struttura e nessun altro di loro è risultato positivo. "Lo sapevamo, lo sappiamo, la pandemia è tuttora in corso e il rischio di contagio è costante. Non bisogna lasciarsi condizionare dal panico o dalle polemiche, bisogna invece seguire con scrupolo le indicazioni che già conosciamo, ad iniziare dal rispetto della distanza interpersonale, l'utilizzo della mascherina e il frequente lavaggio delle mani. Si invita inoltre la cittadinanza a limitare il ricorso ai servizi del Poliambulatorio alle situazioni di reale necessità ed urgenza, e dunque di non recarsi nella struttura per motivi che non richiedano l'intervento di personale medico o sanitario". ha scritto il sindaco.

29 settembre 13:05 Covid, Conte rassicura: “Possiamo affrontarlo con relativa tranquillità e moderato ottimismo”

“Se noi continueremo a rispettare le regole, questo ci dà la fiducia di poter dire che possiamo affrontare questa nuova prospettiva pandemica con relativa tranquillità, con moderato ottimismo”, lo ha dichiarato Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte rassicurando sulla situazione del contagio in Italia e su quella che potrebbe essere la seconda ondata di contagi relativi al Coronavirus in Italia. Per il presidente del Consiglio, l’Italia si è attrezzata in questi mesi e c’è anche una “maggiore educazione della popolazione, che ora sa come difendersi”. Per cui è fondamentale il rispetto delle regole: “Se noi continueremo a rispettare le regole con questo potenziamento che c’è stato, questo ci dà la fiducia di poter dire che possiamo affrontare questa nuova prospettiva pandemica con relativa tranquillità, con moderato ottimismo.

29 settembre 13:01 A Bologna scatta l’obbligo di mascherina all’aperto nel week-end in centro

Anche a Bologna scatta l'obbligo di mascherina all'aperto ma solo in centro e nel weekend. La decisione è del sindaco del capoluogo emiliano Virginio Merola. L'ordinanza è in vigore da questo venerdì alle 18 a domenica alle 24. "Reiterata anche la chiusura di Piazza San Francesco che come sapete scade il 30 settembre" ha speogato il primo cittadino a margine di un evento in Comune. Estesa fino a giugno l'esenzione della tassa sull'occupazione di suolo pubblico.

29 settembre 12:49 Israele supera gli Usa per rapporto morti/abitanti: “Lockdown sarà sicuramente prolungato”

Israele ha superato anche gli Usa nel rapporto tra morti da Coronavirus e numero di abitanti. Allo stesso tempo è al vertice dei Paesi con il più alto numero di nuovi contagi giornalieri rispetto alla popolazione. Lo rivela un rapporto del ministero della Difesa secondo cui in base alla media calcolata nell'ultima settimana, per la prima volta il tasso in Israele è di 3.5 morti per milione di abitanti mentre negli Usa è di circa il 2,2 . Numeri che già hanno spinto il governo a varare un lockdown fino all'11 ottobre e che potrebbe essere prolungato ulteriormente. "In Israele il lockdown verrà prolungato oltre la fine delle festività l'11 ottobre e contrariamente a quello precedente a marzo, le misure restrittive verranno allentate gradualmente. Lo ha affermato il ministro della Salute israeliano, Yuli Edelstein, sottolineando che "non ci sono possibilità che la chiusura venga revocata in una settimana e mezzo". "Abbiamo appreso le lezioni dalla prima ondata e questa volta l'uscita dal lockdown sara' fatta gradualmente e responsabilmente", ha assicurato il ministro.

29 settembre 12:22 Ricciardi: “Alcuni Covid hospital vicini a saturazione anche se le terapie intensive reggono”

Alcuni Covid hospital in Italia sono vicini alla saturazione dei posti disponibili anche e le terapie intensive reggono. Lo ha detto Walter Ricciardi, direttore scientifico degli Istituti Clinici Scientifici Maugeri, introducendo il webinar ‘Il cuore tra cura e riabilitazione, una sfida inesplorata ai tempi del Covid', organizzato in occasione della Giornata mondiale del cuore. "In Lombardia vediamo nell'ultimo mese un aumento del 20% dei casi, nel Lazio e in Campania è superiore al 100 o in certi casi al 200%" e sta portando "alla quasi saturazione, in alcuni ospedali napoletani e romani, dei Covid hospital", anche se "fortunatamente questo non riguarda le terapie intensive" ha spiegato Ricciardi ribadendo che però si tratta sempre della prima ondata perché "L'unico paese che può parlare di seconda ondata di coronavirus è la Cina perché è l'unica che, non solo ha appiattito la curva epidemica, ma ha casi di coronavirus ormai a zero da diversi mesi".

29 settembre 12:15 Coronavirus Campania, positivi al tampone i sindaci di Nola e Tufino

Alto l'allarme contagio da coronavirus in Campania dove nelle scorse ore sono risultati positivi al tampone anche il sindaco di Nola Gaetano Minieri e il sindaco di Tufino Carlo Ferone, cittadine confinanti in provincia di Napoli, . Sono stati proprio i due primi cittadini a comunicare il risultato del tampone: entrambi hanno rassicurato sulle proprie condizioni di salute e hanno dichiarato che continueranno a svolgere le proprie funzioni dai rispettivi domicili.

29 settembre 12:06 Oltre 400 preti morti per coronavirus durante la pandemia in Europa

Oltre 400 preti e religiosi sono morti per coronavirus durante la pandemia in Europa. La drammatica cifra, approssimativa e in difetto, emerge da un rapporto redatto dal Consiglio delle Conferenze episcopali europee, riportato dal Sir, per fare il punto su come la Chiesa ha reagito durante la pandemia. Tra i Paesi che hanno pagato il tributo più alto di vittime tra il clero, ci sono i Paesi Bassi con 181 morti, l'Italia con 121 e la Spagna con 70.

29 settembre 11:57 Immunologa Viola: “Troppi contagi in famiglia, evitare pranzi della domenica e feste di compleanno”

Visto l'aumento dei contagi da coronavirus, in Italia "non è il caso di fare altre aperture” ma bisogna anche “convincere le persone a evitare i pranzi della domenica e le feste di compleanno”. È quanto sostiene l’immunologa Antonella Viola dell’Università di Padova. "I pranzi della domenica, le feste e i compleanni in famiglia sono occasioni in cui si sviluppano i contagi, perché le persone non usano le mascherine e non rispettano le distanze” ha spiegato l'esperta intervenuta ad Agorà su Rai 3, aggiungendo che “Se non si riesce a spiegare la differenza tra una situazione di assembramento e una passeggiata solitaria, allora è meglio dire ‘usiamo la mascherina tutti’ e siamo più tranquilli”.

29 settembre 11:27 Zampa: “Vaccino anti-Covid nei primi mesi del 2021, servono tutte le verifiche”

Il vaccino contro il virus Sars-Cov-2 "sarà disponibile nei primi mesi del 2021 perché dobbiamo fare in modo che sia un vaccino di cui le persone si fidino, perché c'è anche una diffidenza molto grande e quindi è giusto che ci siano tutte le verifiche". Lo ha dichiarato la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa intervenendo alla trasmissione tv Agorà su RaiTre. "In questo momento anche il ministro ha detto che stiamo andando velocissimi e quindi anche alla fine dell'anno si potrebbero già vedere le prime dosi ma Credo che sia più possibile, sono certa di interpretare anche il pensiero del ministro Speranza, che il vaccino arrivi nella prima parte del 2021. Dobbiamo perciò resistere e comportarci molto bene sapendo che ci sono anche terapie molto più efficaci e che la capacità di affrontare il coronavirus è totalmente diversa da quando siamo partiti, purtroppo con la violenza dell'impatto che abbiano conosciuto".

29 settembre 11:17 Focolaio di coronavirus su nave da crociera: tamponi per oltre 1500 persone

Tamponi per oltre 1500 persone dopo la scoperta di un focolaio di contagio da coronavirus a bordo della nave da crociera "Mein Schiff 6". L'imbarcazione ha rinunciato a completare il tour delle isole greche e ha raggiunto il Pireo dove a bordo sono saliti esperti dell'ente sanitario nazionale ellenico. Tutti i passeggeri si erano imbarcati con un test risultato negativo. Tutti i test rapidi condotti da allora sui passeggeri sono risultati negativi ma nessuno sarà autorizzato a sbarcare prima di aver ricevuto l'autorizzazione dell'ente sanitario greco. Sono 922 i passeggeri e 666 i membri dell'equipaggio da controllare.

29 settembre 10:51 Vaccino antinfluenzale: con l’1% in più di copertura avremmo 78.560 contagi in meno

Uno studio del Centro Cardiologico Monzino di Milano ha dimostrato che un aumento dell’1% della copertura del vaccino antinfluenzale negli over 65 avrebbe potuto evitare 78.560 contagi da coronavirus durante il lockdown. Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Vaccines, con l'1% in più di vaccinati, che si raggiunge con 140mila dosi di vaccino, avremmo avuto anche 2512 ricoveri in meno. "Tutte le analisi hanno confermato che i tassi di diffusione e la gravità del virus Sars-CoV-2 sono inversamente proporzionali al tasso di vaccinazione antinfluenzale: meno vaccini, più Covid-19" hanno spiegato i ricercatori.

29 settembre 10:31 Coronavirus, Gismondo: “Pochi decessi, situazione non paragonabile a Marzo-Aprile”

"I tantissimi positivi non ci devono preoccupare perché ci danno la fotografia di una popolazione che sta vivendo questo viaggio del virus che comunque è rimasto tra di noi. Quello che dobbiamo guardare con attenzione è il numero di ricoverati, che ha avuto un lieve incremento dall'estate, e soprattutto il numero di decessi che non è assolutamente paragonabile con quello di marzo-aprile" lo ha dichiarato la Prof.ssa Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di Microbiologia clinica, Virologia e Diagnostica delle bioemergenze dell'ospedale Sacco di Milano. "Ci sono degli errori nella comunicazione dei dati. Bisogna fare delle differenziazioni. Non si può dire che oggi i casi di covid sono mille e rotti. Noi dobbiamo dire che i soggetti, non i pazienti, che sono infettati da Sars Cov 2 sono X numero e i malati sono X numero. Poi bisogna fare un'ulteriore differenziazione tra le persone decedute perché avevano tantissime gravi patologie e che sono state trovate anche positive al covid e quelle che sono morte esclusivamente a causa del covid" ha aggiunto Gismondo a i microfoni della trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia Tv. "Bisogna proteggere soprattutto i deboli, cioè gli anziani e i pazienti cronici. Abbiamo avuto poco più di 35mila morti per covid, ogni anno in Italia abbiamo 50mila morti negli ospedali per infezioni nosocomiali. Non è sminuente il mio discorso, ma guardiamo alla concretezza, perché la paura e' un sentimento nobile, il panico e' un sentimento che crea disorganizzazione".

29 settembre 09:53 Focolaio coronavirus a Villafrati, contagiato anche sindaco: scuole chiuse

Sono 47 le persone risultate positive al coronavirus collegate al focolaio di Villafrati, nella città metropolitana di Palermo. Tra i contagiati anche il sindaco della cittadina siciliana, Francesco Agnello, che ha spiegato: "Dei 47 positivi riscontrati 33 vivono a Villafrati, gli altri sono residenti in altri comuni. I sindaci sono stati avvisati". Al momento sono 69 i tamponi analizzati ma gli esami dell'Asp proseguono, lo stesso primo cittadino infatti ha spiegato che sono stati eseguiti altri 131 tamponi e che in questi giorni l'Asp proseguirà con il tracciamento dei casi. Come conseguenza le scuole del paese rimarranno chiuse. "Le scuole resteranno chiuse tutta la settimana, ma non dobbiamo allarmarci anche se la situazione è più grave di questa primavera. Tutto era circoscritto alla casa di cura Villa delle Palme, adesso i positivi sono diffusi nel paese e non ci sono grandi restrizioni. Invito tutti ad essere responsabili" ha dichiarato il sindaco.

29 settembre 09:40 Ricciardi: “Prima ondata di contagio mai finita, abbiamo solo appiattito la curva che ora riparte”

Walter Ricciardi
in foto: Walter Ricciardi

"La prima ondata di contagi da coronavirus in realtà non è mai finita la prima. Quello che abbiamo fatto è stato appiattire la curva epidemica ma non azzerarla, quindi, quando ci sono le condizioni favorevoli, come sono state quelle dei comportamenti estivi e adesso purtroppo il freddo, la curva si riapre" lo ha detto Walter Ricciardi del Comitato Esecutivo Oms e consulente del ministero della Salute a "Buongiorno su Sky TG24". Quella che stiamo vivendo "Viene chiamata seconda solo perché corrisponde a una nuova stagione, ma la pandemia è sempre quella. L'azzeramento non è avvenuto e quindi adesso, come avevamo previsto, riparte" ha aggiunto l'esperto. Ad ogni modo "I posti in terapia intensiva sono stati raddoppiati, oggi sono più di diecimila e su questo sono abbastanza tranquillo. Il problema non è la terapia intensiva ma sono le terapie subintensive, il rafforzamento dei pronto soccorso con percorsi separati e il rafforzamento degli ospedali Covid. Su questo il Paese è  a macchia di leopardo, ci sono delle Regioni che sono pronte e altre che sono in ritardo" ha aggiunto Ricciardi

29 settembre 08:42 Sottosegretaria Zampa: “I posti in terapia intensiva ci sono ma è importante non finirci”

"Il numero di terapie intensive è aumentato enormemente, di oltre il 100% e quindi i posti ci sono. Ma quello che conta in questo momento è non finirci" lo ha ricordato oggi la sottosegretaria alla salute Sadra Zampa, ribadendo la necessita' che "le persone siano consapevoli che è necessario mantenere il rispetto rigoroso delle regole". "Non è che non morire ma stare in terapia intensiva un mese o anche solo una settimana sia una bella esperienza" ha sottolineato la rappresentante del governo a "Radio anch'io" su Rai Radio 1 esortando tutti a rispettare le regole anche per evitare di contagiare persone più vulnerabili.

29 settembre 08:28 Focolaio Cervinara: 33 positivi al coronavirus in provincia di Avellino, anche la sindaca

Sono 33 i positivi al coronavirus nella città di Cervinara, in provincia di Avellino, dove è stato individuato un nuovo focolaio di contagio covid. Tra le persone risultate positive anche il nuovo sindaco appena eletto, Caterina Lengua, che ha spiegato  di essere in buone condizioni di salute. Le indagini dell'asl locale però proseguono con l'individuazione dei contatti diretti dei contagiati  e si attendono ora gli esiti di altri 13 tamponi. Per il momento “non sussistono le condizioni” per dichiarare la città zona rossa ha tenuto a precisare la sindaca.

29 settembre 08:17 In arrivo l’ordinanza del Ministero della salute per i test rapidi a scuola

È in arrivo l'ordinanza del Ministero della salute per i test rapidi a scuola come chiesto a gran voce da tutti gli esperti per evitare il caos in vita del stagione invernale. Ad annunciarlo è stata la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, intervenendo a "Radio anch'io" su Rai Radio  "L'ordinanza è imminente, il ministro Speranza ha già detto che bisogna passare ai test rapidi a scuola" ha dichiarato infatti la rappresentante del Governo, aggiungendo: "Questo ci dà delle possibilità molto più larghe di tamponare, di procedere a controlli più veloci. La scuola è uno dei luoghi da tenere più sotto controllo ma a preoccupare non è tanto il controllo dentro, che è molto elevato, ma quello che avviene fuori".

29 settembre 08:12 In Israele 500 decessi per coronavirus solo nelle ultime tre settimane: superati i 1.500 morti

Israele ha superato i 1.500 morti per coronavirus, con oltre 500 decessi solo nelle ultime tre settimane. Lo hanno riferito le autorità sanitarie locali precisando che i decessi hanno raggiunto quota 1.507. Numeri che hanno spinto le autorità locali a imporre nuovo lockdown nazionale e generalizzato dalla scorsa settimana con uffici e servizi chiusi e forti limitazioni ai movimenti. Lo scopo ovviamente è quello di combattere la seconda ondata dell'epidemia e Mercoledì il consiglio di emergenza si riunirà nuovamente per valutare l'impatto della chiusura sull'andamento dei contagi. Ieri i pazienti gravi erano 722 ma il sistema sanitario ha stimato un loro raddoppio entro giovedì.

29 settembre 07:50 Coronavirus Campania: 295 contagi in un solo giorno su 5.500 tamponi

Preoccupa la situazione del contagio da Coronavirus in Campania dove nelle ultime 24 ore si sono registrati ulteriori 295 casi con appena 5.500 tamponi analizzati, numeri mai raggiunti neppure in piena pandemia. Aumentano anche i ricoveri con un totale di 442 persone nelle strutture ospedaliere della Campania. Ieri anche 144 guariti e un decesso.

29 settembre 07:31 Trump annuncia nuovo test rapido per il coronavirus: risposta entro 15 minuti

Il Presidente Usa Donald Trump ha annunciato l'arrivo di un nuovo test rapido per il coronavirus che potrà dare una risposta entro 15 minuti. Secondo il numero uno del Casa Bianca, nel Paese è stato realizzato "in breve tempo il più avanzato sistema di test al mondo".  Il test è già pronto e sarà distribuito a breve. "Questa settimana saranno forniti 6,5 milioni di test rapidi", ha riferito infatti l'assistente del segretario alla Sanità, facendo una dimostrazione in diretta con un bastoncino tampone.

29 settembre 07:27 Coronavirus Francia, un focolaio su tre in scuole e università    

Scuola e università sono diventati uno dei principali focolai di contagio da coronavirus in Francia. Secondo i dati delle autorità sanitarie di Parigi, infatti, un cluster su tre nel Paese è stato identificato proprio in scuole e università. Nel dettaglio, il 32% degli 899 cluster in corso di analisi alla fine della scorsa settimana riguardano l'ambiente delle scuole e delle facoltà universitarie. Il mondo dell'istruzione ha superato in questo anche quello del lavoro, che conta ora 195 focolai.  I nuovi contagi da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Francia sono 4.070, che portano il totale dei casi dall'inizio della pandemia a 542.639. I morti sono stati invece 81 che portano il totale a 31.808 decessi. Il tasso di positività dei testi è a quota 7,5%.

29 settembre 07:15 Le ultime notizie sul Coronavirus di oggi 29 settembre

Leggermente in calo il numero dei nuovi casi di contagio in Italia dove eri sono stati registrati 1.494 nuovi positivi e 16 morti secondo l’ultimo bollettino del Ministero della salute a fronte però di una netta diminuzione dei tamponi analizzati nelle ultime 24 ore. La Regione con più incrementi è la Campania ma a preoccupare è l'aumento costante delle persone ricoverate con un +131 solo ieri. Allarme anche in Serie A dopo che 14 tesserati del Genoa sono risultati positivi.  Di seguito i dati riportati nella tabella giornaliera, con l’incremento delle ultime 24 ore Regione per Regione:

Lombardia: 106.323 (119)

Emilia-Romagna: 35.113 (85)

Piemonte: 35.132 (94)

Veneto: 27.156 (183)

Lazio: 16.046 (211)

Toscana: 14.651 (85)

Liguria: 13.195 (109)

Campania: 12.169 (295)

Marche: 7.906 (5)

Puglia:  7.611 (90)

Sicilia:  6.785 (102)

Trento: 5.942 (20)

Friuli Venezia Giulia:  4.610 (2)

Abruzzo: 4.384 (4)

Sardegna: 3.767 (37)

Bolzano: 3.514  (25)

Umbria:  2.385 (11)

Calabria: 1.957 (5)

Valle d’Aosta: 1.300 (1)

Basilicata:  770 (7)

Molise: 648 (4)

Nel mondo oltre un milione di morti e 33,3 milioni di contagi da coronavirus e i numeri continuano  salire. Per questo molti Paesi hanno già varato nuove misure restrittive come Francia e Spagna e Olanda e altri si preparano a farlo per evitare un seconda ondata che potrebbe essere disastrosa. In Francia, scuola e università diventano i principali "cluster" di contaminazione per il Covid-19 visto che rappresentano un focolaio su tre, Dagli Usa, che si confermano il Paese più colpito in assoluto, seguito da Brasile e India, Trump annuncia l'arrivo di un test rapido e sicuro. A livello globale però più di 23 milioni di persone sono guarite dal virus, con l'India in testa seguita dal Brasile Stati Uniti.