11 Maggio 22:55 Cosa ha detto Ilaria Capua sull’importanza del vaccino anti Covid

La professoressa Ilaria Capua interviene così a DiMartedì. “In autunno ancora dovremo usare la mascherina, gradualmente ci metteremo verso una situazione ‘mascherina free’” evidenzia. Poi parla dello scetticismo nei confronti del vaccino AstraZeneca. Chi lo rifiuta rischia di “ammalarsi e sovraccaricare un sistema che ora sta tirando fuori la testa dall’acqua.

11 Maggio 22:17 Il coprifuoco resterà fino alle 22 per un’altra settimana almeno

La cabina di regia tra le forze di maggioranza per discutere delle prossime riaperture è stata fissata per il 17 maggio, lunedì prossimo. Questo significa che non è previsto alcun cambiamento nella settimana corrente, ma se ne parlerà solo da quella successiva. Il coprifuoco, quindi, resterà alle 22 anche per questa settimana nonostante le pressioni delle forze politiche, in particolare del centrodestra.

11 Maggio 21:45 Riapertura di cinema e spettacoli all’aperto: cosa ha detto il ministro Franceschini

Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha parlato delle misure per sostenere il settore in questi mesi, mentre il Paese esce gradualmente dall’emergenza coronavirus: “Sto per firmare un nuovo bando per i fondi d’emergenza per sostenere il cinema all’aperto nelle arene e la prosa e lo spettacolo all’aperto. Quest’estate ce ne saranno molti”, ha detto.

11 Maggio 21:26 Lunedì 27 maggio cabina di regia su riaperture

Si svolgerà lunedì 17 maggio, a quanto si apprende da fonti di governo, la Cabina di regia tra le forze di maggioranza e il premier Mario Draghi per discutere delle riaperture.

11 Maggio 21:12 Spagna, ok a vaccino J&J per la fascia 50-59 anni

I tecnici del Ministero della Sanità e delle regioni della Spagna hanno dato l'ok all'uso del vaccino contro il covid di Janssen su persone di età compresa tra i 50 e i 59 anni, secondo quanto reso noto in un comunicato. La decisione dovrà essere convalidata dal Consiglio Interterritoriale della Salute, in cui si riuniscono la ministra della Sanità e i gli assessori alla Sanità delle regioni. Inoltre, la strategia nazionale di vaccinazione approvata oggi prevede anche che si dia priorità nella vaccinazione a categorie di persone considerate "vulnerabili" come quelle che soffrono di malattie mentali gravi. Secondo gli ultimi dati del ministero, in Spagna 14 milioni di persone sono già state vaccinate con una dose (il 29,6% della popolazione) e 6,3 milioni (il 13,3%) sono già completamente immunizzate.

11 Maggio 21:03 Cosa ha detto Figliuolo sui richiami del vaccino Pfizer

Il generale Figliuolo ha chiarito, durante un incontro con le Regioni, che il richiamo del vaccino Pfizer va spostato a 42 giorni per tutti, ma alcune categorie più fragili, come i soggetti oncologici, possono continuare a ricevere la seconda dose dopo tre settimane. Le Regioni però si muovono in ordine sparso.

11 Maggio 20:45 Vaia: “Vaccini sono tutti buoni, stop contratto AstraZeneca fa capire una cosa sbagliata”

"La campagna di comunicazione di AstraZeneca ha avuto qualche balbettio. I vaccini in campo sono tutti buoni. Stoppare il contratto così fa capire ai cittadini una cosa sbagliata. Gli open day sono un esperimento positivo che bisognerà estendere. Sono assolutamente d'accordo con l'ipotesi di vaccinare anche gli under 16. Da mesi io e altri colleghi predichiamo il superamento del brevetto. Bisogna superare anche il blocco delle esportazioni e concedere di poter produrre per conto terzi. Abbiamo certezza che con la prima dose del vaccino c'è una produzione anticorpale superiore all'80%". Lo dice Francesco Vaia, direttore sanitario dell'ospedale Spallanzani, a proposito della campagna vaccinale contro il Covid che ribadisce: se la seconda dose slitta "non cambia nulla. Però devi dire al cittadino che con la prima dose ha oltre l'85%. Ne usciremo da questa pandemia".

11 Maggio 20:33 Vaccini Covid, nuovo record in Francia: 657.300 dosi somministrate in 24 ore

Nuovo record di vaccinazioni in Francia, con 657.300 dosi somministrate nelle ultime 24 ore. In totale, sono 26.749.000 le dosi di vaccino inoculate in Francia, fra queste 8.243.215 seconde dosi. Continua intanto la discesa delle cifre della pressione sugli ospedali: il numero dei malati in rianimazione è sceso a 4.743, dopo aver superato le 6.000 unità un paio di settimane fa. Cala anche il numero dei ricoverati in assoluto, a 25.028 mentre i decessi sono stati 236.

11 Maggio 20:26 Scoperti altri 50 corpi sulle rive del Gange: “Non sappiamo se sono vittime Covid”

In India sono stati rinvenuti altri 50 cadaveri sulle rive del Gange, in particolare nella zona del villaggio di Gahmar,  nel distretto di Ghazipur nello stato dell’Uttar Pradesh. Non è chiaro come siano arrivate le salme sin lì, ma si pensa che possano essere vittime del Covid-19, stando a quanto riporta la BBC. Tuttavia, essendo fortemente decomposti, le autorità locali non sono state in grado di determinare le cause della morte.

11 Maggio 20:16 Biden: “Oltre 150 milioni di americani hanno ricevuto una dose, Usa verso la normalità”

"Oggi oltre 150 milioni di americani hanno ricevuto almeno una dose. I casi, i ricoveri e il morti stanno tutti diminuendo". Lo ha scritto il presidente Joe Biden su Twitter sottolineando come l'America sia sulla via del ritorno alla normalità "dopo oltre un anno di sacrificio". "Questo è progresso", rimarca il capo della Casa Bianca.

11 Maggio 20:09 Un altro comune in zona rossa in Basilicata

Nuova ordinanza del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che ha disposto la zona rossa nel Comune di Ripacandida (Potenza) fino al 16 maggio. Sono inoltre confermate, sempre fino al 16 maggio, le misure previste dalla zona rossa nei comuni di Balvano, Rionero in Vulture, Garaguso e Rotondella. Con la stessa ordinanza è stata decisa la revoca, dal 12 maggio, della zona rossa per Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Lavello, e Craco.

11 Maggio 19:46 Slovacchia sospende le prime dosi con AstraZeneca

La Slovacchia sospende la somministrazione delle prime dosi di vaccini anti-Covid AstraZeneca. Lo ha reso noto il ministero della Salute. Sono in corso accertamenti sulla morte di una persona che aveva ricevuto il vaccino.

11 Maggio 19:33 Pfizer raccomanda: “Richiamo a 21 giorni, attenersi agli studi scientifici”

"Il vaccino è stato studiato per una seconda somministrazione a 21 giorni. Dati su di un più lungo range di somministrazione al momento non ne abbiamo se non nelle osservazioni di vita reale, come è stato fatto nel Regno Unito. È una valutazione del Cts, osserveremo quello che succede. Come Pfizer dico però di attenersi a quello che è emerso dagli studi scientifici perché questo garantisce i risultati che hanno permesso l'autorizzazione". Lo ha detto a Sky TG24 Valeria Marino, direttore medico di Pfizer Italia commentando l'allungamento a 5 settimane della finestra per la somministrazione della seconda dose del vaccino anti-Covid.

11 Maggio 19:24 Vaccini Covid, Figliuolo a Regioni: “Fino a 50enni seguire Piano per età”

Fino alla fascia dei 50enni bisogna continuare a seguire – per le somministrazioni – le classi decrescenti di età e dei fragili, seguendo la programmazione e i tempi del Piano nazionale. È quanto avrebbe detto il generale Francesco Figliuolo ai governatori durante l'incontro di oggi con le Regioni. Figliuolo ha ribadito che le somministrazioni nelle aziende – già sollecitate da più regioni – non avverranno prima dell'inizio di giugno.

11 Maggio 19:13 Dopo il centrodestra anche Italia Viva chiede riaperture

Dopo il centrodestra, anche Italia Viva presenta una mozione in Senato per chiedere al governo di accelerare sulle riaperture e sull’allentamento delle restrizioni anti-Covid. Le richieste sono le stesse: eliminare il coprifuoco, riaprire i centri commerciali nel weekend, dare il via libera agli eventi sportivi e accelerare sul Green Pass. Il Pd si dice pronto a discuterle alla prossima cabina di regia.

11 Maggio 19:03 Terapie intensive in calo, due regioni oltre la soglia critica

Diminuisce ancora la pressione sulle strutture ospedaliere in Italia: a livello nazionale l’occupazione dei posti letto sia in terapia intensiva che in area medica è scesa sotto la soglia critica. I dati aggiornati registrano un forte calo di ricoveri Covid: solo due regioni superano ancora la soglia del 30%. Si tratta della Lombardia e della Toscana, entrambe al 32% ma con dati che migliorano.

11 Maggio 18:49 Le province dove si sono registrati meno di 10 casi Covid

Sono dieci le province italiane che nelle ultime 24 ore hanno fatto registrare meno di 10 casi Covid, quella di Isernia ha raggiunto il traguardo dei zero contagi. Bene anche Nuoro, Fermo, Rovigo, Ancona, Campobasso, Sondrio, Chieti, Gorizia e Verbano-Cusio-Ossola. Tra quelle che hanno fatto segnare l’incremento più alto di infezioni ci sono invece Napoli, Milano e Torino. Qui l'elenco aggiornato.

11 Maggio 18:23 Cts valuta vaccino Astrazeneca per fascia 50-60enni

Il ministero della Salute ha chiesto al Comitato tecnico scientifico di valutare la possibilità di estendere il vaccino di Astrazeneca alla fascia 50-60 anni. Gli esperti al momento non avrebbero formulato alcun parere e hanno chiesto al Commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo di avere i dati relativi a quante sono i soggetti ancora da vaccinare in quella fascia d'età.

11 Maggio 18:10 Covid Lombardia, 788 contagi e 30 morti

Il bollettino Coronavirus in Lombardia: sono 788 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, mentre sono stati registrati altri 30 decessi, per un totale dall’inizio della pandemia di 33.235 vittime. Diminuiscono i ricoveri in ospedale (in totale sono 745.814) e cala anche il numero di persone ricoverate in terapia intensiva (454 degenti).

11 Maggio 18:02 Coronavirus Lazio, 635 nuovi casi e 40 morti

Sono 635 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore nel Lazio, 40 le persone decedute. Lo ha comunicato la Regione con il consueto bollettino con cui informa dell’andamento della pandemia.

11 Maggio 17:53 Forte calo delle terapie intensive e dei ricoveri ordinari

Forte calo delle terapie intensive e dei ricoveri ordinari in Italia. Rispetto a ieri si registrano – 102 terapie intensive e -490 ricoveri. Al momento sono 14.937 i ricoverati per Covid, 2.056 in terapia intensiva (100 ingressi del giorno).

11 Maggio 17:38 Bollettino Coronavirus Italia, oggi 6.946 contagi e 251 morti

Sono 6.946 i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia secondo il bollettino diffuso dal ministero della Salute. Si sale così a 4.123.230 positivi da inizio pandemia. Le vittime nell'ultima giornata sono 251, per un totale di 123.282 morti. I casi attuali sono 363.859 (-9.811). I guariti 3.636.089 (+16.503). Continua il calo dei ricoverati.

11 Maggio 17:32 Il vaccino che blocca Covid, varianti, SARS e patogeni dei pipistrelli

Un team di ricerca americano guidato da scienziati della Scuola di Medicina dell’Università Duke ha sviluppato un nuovo vaccino candidato anti coronavirus in grado di bloccare il SARS-CoV-2 e le sue varianti, il SARS-CoV e altri betacoronavirus che circolano nei pipistrelli. Il “super vaccino” universale ha protetto i macachi dalla COVID-19 al 100%. In futuro potrebbe contrastare potenziali nuove pandemie. Qui tutte le informazioni.

11 Maggio 17:22 Vaccini Covid agli adolescenti, possibile ok Ema a giugno

Valentina Marino, direttrice medica di Pfizer Italia, ha annunciato che entro giugno potrebbe arrivare l’ok di Ema alla somministrazione del vaccino anti Covid ai ragazzidi età compresa tra i 12 e i 15 anni: “Dopo i teenager statunitensi, che saranno i primi ad essere vaccinati in tutto il mondo, in Europa ottimisticamente per giugno potrebbero esserci l’ok per l’estensione agli adolescenti”.

11 Maggio 17:01 In Liguria 128 nuovi casi e 7 morti Covid

Il bollettino Covid della Liguria: sono 128 i nuovi positivi, a fronte di 4.224 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2.466 tamponi antigenici rapidi.

11 Maggio 16:44 In Emilia Romagna 456 nuovi contagi, ricoveri in calo

Nuovi contagi di coronavirus e ricoveri ancora in calo in Emilia-Romagna: i positivi sono 456 su poco più di 25mila tamponi, età media di 38 anni, mentre nei reparti Covid sono 63 i pazienti in meno (per un totale di 1.294). Terapie intensive stabili: un paziente in meno da ieri, per un totale di 186 ricoverati. La Regione dà conto anche di altre 12 vittime, fra cui due uomini di 40 e 53 nel Ravennate. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Bologna con 154 nuovi casi più 7 di Imola. Seguono Modena (69), poi Reggio Emilia (46), Forli'-Cesena (44) Parma (36), Rimini (32), Piacenza (30). Quindi Ravenna (26), Ferrara (12). I casi attivi ad oggi sono 28.876 (-2.501 rispetto a ieri), il 95% in isolamento domiciliare.

11 Maggio 16:35 A che punto siamo con il vaccino italiano ReiThera

L’azienda conferma di essere fortemente impegnata nella fase 2-3 della sperimentazione clinica di ReiThera. Tuttavia, prima di vederlo a pieno regime, bisognerà attendere ancora qualche mese. “Ci stiamo adattando ad un contesto sanitario, epidemiologico e sociale in rapida evoluzione; ci avvarremo del parere e delle linee guida dettate dalle agenzie regolatorie” ha comunicato il presidente Antonella Folgori. Qui tutte le novità sul vaccino anti-Covid italiano.

11 Maggio 16:25 Anticorpi durano almeno 8 mesi, indipendentemente da età e gravità Covid

Un team di ricerca italiano guidato da scienziati dell’Ospedale San Raffaele e dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha determinato che gli anticorpi neutralizzanti contro il coronavirus SARS-CoV-2 persistono nei pazienti per almeno otto mesi, indipendentemente dall’età e dalla gravità della COVID-19. Chi non li sviluppa entro due settimane dai primi sintomi rischia di più la forma grave. Qui tutte le informazioni.

11 Maggio 16:19 Mozione del centrodestra per anticipare le riaperture e spostare il coprifuoco

Far ripartire le attività che sono ancora chiuse, eliminare il coprifuoco alle 22, riaprire i centri commerciali anche nel weekend, dare il via libera alle cerimonie e agli eventi sportivi anche negli stadi: è quanto chiede il centrodestra in una mozione al governo presentata in Senato.

11 Maggio 16:09 Rasi: “Vaccini per 12-15enni utili per l’immunità di gregge”

L'approvazione da parte dell'Fda del vaccino Pfizer per i 12-15enni "sarà molto utile perché è la fascia di popolazione fondamentale senza la quale non si raggiunge l'immunità di gregge". Così Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Agenzia del farmaco Ema e oggi consulente del Commissario per l'emergenza coronavirus: "L'Ema appena riceverà i dati non avrà nessuna esitazione ad approvarlo, anzi ci sarà una corsa ad approvarlo".

11 Maggio 15:52 Campania, 1.109 nuovi casi di Coronavirus e 29 vittime

Il bollettino Coronavirus di oggi in Campania: i positivi segnalati sono 1.109, di cui 337 sintomatici, su 16.351 test molecolari esaminati. Il tasso del contagio è del 6,78%, in linea con quello registrato 48 ore fa (6,77). Le nuove vittime sono 29, di cui 18 risalenti alle ultime 48 ore e 11 decedute in precedenza, i guariti ben 2.390.  Migliara la  pressione sugli ospedali: i posti di terapia intensiva occupati sono 111 (-2), quelli di degenza 1.353 (-12).

11 Maggio 15:41 Menichetti contro Sileri: “Togliere le mascherine all’aperto? Messaggio prematuro e imprudente”

"Io non lo so a chi può venire in mente una cosa del genere. Di tutti i colori se ne sentono. Sarà la primavera". A parlare è il virologo Francesco Menichetti, primario di malattie infettive all'ospedale di Pisa. Il virologo è lapidario sulla possibilità prospettata dal sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, di togliere le mascherine all'aperto a giugno una volta raggiunti i 30 milioni di vaccinati. "Mi pare prematuro un messaggio di questo genere", sottolinea. "Dato ora – avverte Menichetti – questo messaggio può avere la valenza di un liberi tutti. Ma noi siamo realmente sicuri – si domanda – di avere sotto controllo la situazione? A me non risulta che abbiamo ancora completato la vaccinazione degli anziani e dei fragili: c'è una quota di ultraottantenni, ultrasettantenni e soprattutto una quota importante di ultrasessantenni ancora non protetti. Abbiamo un numero di infetti che supera ancora le 350mila unità. Annunciare ora che potremmo togliere la mascherina quando avremo vaccinato 30 milioni di persone, mi pare un annuncio quanto meno non tempestivo se non addirittura imprudente. Mi sembra strano – aggiunge – che il Cts non batta un colpo, forse gli è sfuggito e lo farà". Quanto ai rischi correlati al togliere la mascherina, Menichetti spiega: "Io ho consigliato ai vaccinati di continuare a indossare la mascherina perché sono sempre partito dal presupposto che un vaccinato è protetto dalla malattia, ma potrebbe non essere protetto dall'infezione. E se non fosse protetto dall'infezione potrebbe essere lui da vaccinato fonte infettante. È questa la ratio per cui dobbiamo continuare a mantenere il distanziamento, le mascherine, i comportamenti corretti". "Noi vogliamo fare come gli inglesi – dice il virologo – ma non siamo nelle stesse condizioni. Gli inglesi hanno da settimane meno di 5 morti al giorno e hanno vaccinato da settimane 30 milioni di persone e continuano a vaccinare, hanno fatto una riapertura molto controllata e ben pianificata. Ho l'impressione che noi vogliamo bruciare i tempi senza avere ancora tutti i numeri". "All'aperto il rischio si riduce, sì, ma – aggiunge Menichetti – non capisco: abbiamo fatto del coprifuoco una linea del Piave, non facciamo lavorare i ristoranti di fatto la sera perché chiudendo alle 22 non combinano niente e adesso annunciamo che togliamo le mascherine a fine giugno? Non mi pare che Sileri sia in sintonia con i numeri attuali della pandemia e penso che si debba meglio armonizzare con il ministro e con il Cts. Questa è la mia personale raccomandazione". "Non vogliamo continuare a terrorizzare nessuno, non siamo liberticidi però pretendiamo serietà e prudenza. Ce l'hanno chiesta, ci hanno chiesto a lungo sacrifici e continuano a chiedere a una buona parte degli italiani sacrifici. Bene, diano però messaggi seri. Questa cosa mi amareggia. Rimango perplesso e invito alla prudenza", conclude.

11 Maggio 15:28 Coronavirus Puglia, 684 nuovi casi e 24 decessi

Sono stati registrati 684 casi positivi oggi in Puglia, a fronte di 11.692 test per l'infezione da Covid-19: 213 in provincia di Bari, 76 in provincia di Brindisi, 64 nella provincia BAT, 96 in provincia di Foggia, 132 in provincia di Lecce, 101 in provincia di Taranto, 2 casi di provincia di residenza non nota. Sono 24 i decessi: 5 in provincia di Bari, 6 in provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.333.975 test, 194.784 sono i pazienti guariti e 42.682 sono i casi attualmente positivi.

11 Maggio 15:17 Mattarella: “Per sconfiggere il virus serve prudenza e responsabilità nei comportamenti”

"Per sconfiggere il virus serviranno ancora prudenza e responsabilità nei comportamenti, ma servirà anche determinazione, iniziativa e anche coraggio d'innovazione e qualità. Dalle gravi crisi si esce solo con la solidarietà, con la visione e il senso di appartenenza". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia per i David di Donatello.

11 Maggio 15:04 A New York 750 morti Covid da un anno nei camion frigorifero

Dopo oltre un anno, i corpi di circa 750 newyorkesi morti a causa della pandemia di coronavirus giacciono ancora nei camion frigorifero parcheggiati a Brooklyn. L'informazione è stata riportata nell'ambito di un progetto di giornalismo collaborativo che ha coinvolto il sito web "The City" e lo Stabile Center for Investigative Journalism della Columbia University. L'anno scorso si vociferava che ci fossero tra i 500 e gli 800 cadaveri nell'obitorio di emergenza costruito per fronteggiare la prima ondata. Secondo People, alcuni funzionari dell'ufficio del medico legale hanno detto la scorsa settimana che stanno dando alle famiglie delle vittime il tempo per i preparativi funebri e non sanno ancora quando i corpi saranno rimossi. Mentre il Washington Post riferisce che la maggior parte dei cadaveri potrebbe essere destinata ad Hart Island, il luogo storicamente deputato dalla città per le sepolture in fosse comuni. In base ad un'analisi, almeno 2.334 adulti sono stati sepolti sull'isola di Hart lo scorso anno -il doppio rispetto all'anno precedente. Dall'inizio della pandemia, oltre 32.000 persone sono morte a New York a causa del coronavirus.

11 Maggio 14:54 Il presidente della Liguria Toti chiede di eliminare il coprifuoco

"Io lo cancellerei il coprifuoco". Il governatore della Liguria Giovanni Toti torna sulla necessità di abolire il coprifuoco. "Continuare a dare orari agli italiani, regole, marciapiedi destri e sinistri su cui camminare, mi sembra incoerente coi tempi – ha detto-. Gli italiani hanno capito perfettamente che dobbiamo lavarci le mani, stare un poco distanti e che dobbiamo tenere la mascherina sul naso. Vi è in tutto il territorio nazionale un divieto assoluto di assembramento e credo che ci siano gli strumenti per far lavorare decentemente i nostri ristoranti e allo stesso tempo punire chi usa gli spazi di libertà per attività inappropriate". Toti punta soprattutto il dito contro gli scarsi controlli. "Se poi, perché non riusciamo a fare i controlli, per i pochi agenti, per comodità, perché non riusciamo a tenere sotto controllo il territorio, si vuole impedire agli italiani per bene e seri che fanno le cose come vanno fatte di poter tornare a casa alle undici dopo aver cenato mi sembra un uso improprio dello strumento legislativo".

11 Maggio 14:44 Per Pregliasco da luglio potremo togliere mascherine con metà della popolazione vaccinata

Per Fabrizio Pregliasco, virologo e direttore sanitario dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, “con la metà della popolazione vaccinata si può pensare di togliere mascherina all’aperto, non è una data certa ma questo potrebbe avvenire già il primo luglio. Il coprifuoco? Con una progressione dalle 22 alle 23, ad esempio dalla prossima settimana, potrebbe andare bene”.

11 Maggio 14:33 Ieri zero morti per Covid in Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord

Buone notizie arrivano dal Regno Unito: ieri non sono stati registrati morti per Covid in Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord. Solo quattro le vittime in Galles. Il calo significativo di contagi, morti e ricoveri consente al Paese di procedere sulla strada graduale delle riaperture, che sono state confermate. Tutte le novità nel Paese dal 17 maggio.

11 Maggio 14:06 Covid Veneto, 417 contagi e 17 decessi in 24 ore

Il bollettino Covid di oggi del Veneto: nelle ultime 24 ore ci sono stati 417 contagi, che portano il totale degli infetti dell'inizio dell'epidemia a  418.144, e 17 vittime, per un numero complessivo di 11.442. Si tratta di dati – dopo i 247 positivi di ieri – che non si registravano dal periodo precedente la seconda ondata. In calo progressivo anche i dati ospedalieri. I posti letto occupati da pazienti Covid sono oggi 1.158 (-13), dei quali 1.010 (-8) nei normali reparti medici, e 148 (-5) nelle terapie intensive. I soggetti attualmente positivi sono 18.278 (-758).

11 Maggio 13:48 Sintomi e altri fattori associati a un rischio maggiore di morire per Covid

Analizzando i dati di oltre 3mila pazienti ricoverati per Covid in 41 ospedali italiani durante la prima ondata della pandemia, un team di ricerca ha determinato quali sono i sintomi e gli altri fattori associati a un maggior rischio di perdere la vita per l’infezione. Tra essi figurano la tosse produttiva, una significativa compromissione respiratoria, l’età e il numero di farmaci assunti.

11 Maggio 13:30 In Basilicata 82 nuovi contagi Covid

In Basilicata ieri sono stati analizzati 1.484 tamponi molecolari: 82 sono risultati positivi e di questi 78 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri tre decessi con il totale delle vittime lucane salito quindi a 534. Sono 136 (cinque in meno di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali pero' solo dieci (come ieri) in terapia intensiva, sei all'ospedale San Carlo di Potenza e quattro al Madonna delle Grazie di Matera. Con 262 nuove guarigioni (in totale 18.442), il numero dei lucani attualmente positivi e' sceso da 5.716 a 5.529 (5.393 in isolamento domiciliare). Dall'inizio dell'epidemia in Basilicata sono stati analizzati 336.914 tamponi molecolari, 309.215 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 194.478 persone.

11 Maggio 13:12 Coprifuoco, spostamento alle 23 o alle 24 potrebbe slittare al 24 maggio

Lo spostamento del coprifuoco alle 23 o alle 24 potrebbe slittare di una settimana: il ministero della Salute sta prendendo in considerazione l’ipotesi di prendere una decisione il 21 maggio, con il nuovo orario che scatterebbe dal 24 maggio. Ipotesi a cui, comunque, si oppone il centrodestra di governo, con Forza Italia e Lega che chiedono di convocare al più presto la cabina di regia. Tutte le novità sul coprifuoco.

11 Maggio 12:58 Quando potrebbe essere rimosso l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto

Quando verrà rimosso l‘obbligo di indossare le mascherine all'aperto? Secondo il sottosegretario alla Salute Sileri  sarà possibile quando verrà superata quota 30 milioni di vaccinati con la prima dose. Facendo due conti questo potrebbe avvenire intorno a metà giugno. Altri, come l’assessore alla Salute del Lazio D’Amato o il professor Bassetti, prevedono che l’obbligo verrà eliminato a luglio.

11 Maggio 12:53 Perché in Italia non è ancora il momento di vaccinare gli adolescenti

Ieri la FDA statunitense ha approvato il vaccino Pfizer-BionTech anche per gli adolescenti con un’età compresa tra i 12 e i 15 anni. L’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) e l’AIFA dovrebbero seguire la stessa strada entro giugno, sebbene al momento, in Italia, non ci sono ancora le condizioni per aprire le somministrazioni alle fasce di minimo rischio.

11 Maggio 12:39 Caltanissetta: positivi al Covid vanno al supermercato, denunciati

immagine di repertorio
in foto: immagine di repertorio

I carabinieri della stazione a Riesi – in provincia di Caltanissetta  – hanno denunciato due persone che, pur essendo positive al Covid-19, erano andate a fare la spesa in un supermercato della zona. I due, suocero e genero, avrebbero dovuto essere in isolamento obbligatorio ma si aggiravano tra gli scaffali impegnati a fare acquisti. Per entrambi, immediatamente fatti rientrare presso le rispettive abitazioni, è scattata la denuncia per il reato di "inosservanza dell’isolamento obbligatorio".

11 Maggio 12:23 Galli: “Questa sera sarà l’ultima volta che andrò in televisione”

L'infettivologo Massimo Galli, intervenuto questa mattina a L'Aria che Tira di La7, ha annunciato un periodo di pausa dalle apparizioni televisive: "L'ultima volta che andrò in tv sarà questa sera, quello che dovevo dire l'ho detto. Poi per almeno 15 giorni ho da lavorare, da studiare, da fare altro. Se non emergono fatti straordinari nuovi preferisco fare a meno non solo di andare in televisione ma anche di rilasciare interviste".

11 Maggio 12:13 Protesta nei centri commerciali, serrata per 30mila negozi: “Chiudiamo perché vogliamo riaprire”

I negozi di 1.300 centri commerciali di tutta Italia questa mattina hanno abbassato le saracinesche per protestare contro le chiusure del weekend. Una serrata simbolica, di pochi minuti, che ha interessato 30 mila negozi e supermercati. "Chiudiamo perché vogliamo riaprire. Il tempo è scaduto, le misure vanno revocate. Lo chiediamo a nome degli 800mila lavoratori che sono la forza dei centri commerciali", spiegano esercenti che aderiscono all'iniziativa promossa da ANCD-Conad, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, CNCC-Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali.

11 Maggio 12:03 Alto Adige, 76 nuovi casi e un morto nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore in Alto Adige sono stati diagnosticati 76 nuovi casi di coronavirus su 9.035 tamponi processati. Una persona è deceduta, facendo così salire a 1.168 le vittime complessive da inizio pandemia. Le nuove positività sono 46 su 875 tamponi molecolari esaminati e 30 su 8.160 test antigenici effettuati.

11 Maggio 11:46 Perché la campagna vaccinale in Italia non potrà accelerare prima di giugno

Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, ha fissato l’obiettivo del milione di vaccinazioni giornaliere contro il Covid entro giugno. Ma, al momento, questa cifra sembra molto lontana: considerando le forniture delle prossime settimane (circa 3 milioni di dosi ogni sette giorni) il ritmo della campagna vaccinale resterà costante, confermando le somministrazioni dell’ultima settimana e senza alcuna accelerazione, almeno fino all’inizio di giugno.

11 Maggio 11:19 In Cina 14 nuovi casi di coronavirus importati

In Cina continentale ieri sono stati segnalati 14 nuovi casi importati di Covid-19. A renderlo noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale nel consueto bollettino quotidiano. Di questi, 4 sono stati segnalati a Shanghai, 4 nel Sichuan, 2 nel Fujian e uno per provincia nello Hunan, nel Guangdong e nello Shaanxi. Nella Mongolia Interna è stato inoltre registrato un nuovo caso sospetto proveniente dall'esterno. Non si sono verificati ulteriori decessi correlati alla malattia. Alla fine della giornata di ieri il totale dei casi importati nella Cina continentale ammontava a 5.785, tra i quali 5.506 dimessi dagli istituti in cui erano in cura dopo essersi ripresi e 279 pazienti tuttora ricoverati. Non sono stati segnalati decessi tra i casi importati. Il totale dei contagi confermati in Cina continentale al 10 maggio ha raggiunto quota 90.783, con 302 pazienti ancora in terapia, nessuno dei quali in condizioni gravi.

11 Maggio 11:12 Lombardia, in meno di 24 ore si sono prenotati quasi 500mila over 50

Un cittadino lombardi over 50 su tre ha prenotato il proprio vaccino in meno di 24 ore. A renderlo noto la Regione Lombardia, specificando che si tratta di quasi 500.000 persone. Soddisfatto il presidente Attilio Fontana che ha dichiarato come si tratti di un “risultato record per una regione che continua a rispondere in maniera pronta e decisa all’appello di vaccinarsi”.

11 Maggio 11:08 Vaccini, da giovedì l’Alto Adige apre alle prenotazioni degli over 40

L'Alto Adige aprirà presto le prenotazioni dei vaccini alla fascia d'età fra i 40 e i 49 anni. Thomas Widmann, assessore alla sanità della Provincia di Bolzano, ha spiegato che le prenotazioni potranno cominciare giovedì: "Da qui a fine mese abbiamo in consegna quasi 100 mila vaccini, dobbiamo aprire per forza a nuovi slot. Intanto in settimana abbiamo in conferenza online il generale per l'emergenza Francesco Figliuolo per parlare ancora una volta di vaccini e di Green pass. Vedremo cosa ci dice". "Ormai è questione di qualche settimana e le vaccinazioni in Alto Adige saranno aperte a tutte le categorie d’età", aveva detto ieri il presidente della giunta provinciale Arno Kompatscher.

11 Maggio 10:57 Marche, 151 nuovi casi su 2.258 tamponi eseguiti

Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati rilevati 151 casi di coronavirus: i tamponi effettuati sono stati in totale 4.021 tamponi, 2.258 dei quali nel percorso nuove diagnosi e 1763 nel percorso guariti. I positivi sono così distribuiti: 29 in provincia di Macerata, 8 in provincia di Ancona, 51 in provincia di Pesaro-Urbino, 7 in provincia di Fermo, 44 in provincia di Ascoli Piceno e 12 fuori regione.

11 Maggio 10:51 Cos’è il “fungo nero” letale che infetta molti malati di Covid in India

Tra i pazienti che in India hanno contratto il Covid-19 stanno emergendo diversi casi di mucormicosi o “fungo nero”, un’infezione causata da funghi dell’ordine Mucorales che ha una mortalità del 50 percento. Gli esperti ritengono sia legata al coronavirus a causa  del sistema immunitario debilitato dei pazienti, sia per il virus che per i farmaci steroidei usati per curarli. Nel mirino anche le terapie fai-da-te con ossigeno in ambienti non sterili.

11 Maggio 10:42 Pregliasco: “Venerdì vedremo gli effetti delle riaperture”

Secondo Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università Statale di Milano, "venerdì vedremo i primi effetti delle riaperture e poi a seguire. A fine mese mi aspetto un’ondina da 10 mila contagiati al giorno, ma con meno ricoveri grazie ai vaccini. L’elemento determinante sarà la velocità della campagna. Va evitato l’effetto stanchezza nell’organizzazione e nei cittadini". L'esperto, intervistato da La Stampa, ha aggiunto: "Il rischio ragionato è una scelta politica, con incognite e prezzi da pagare, che tiene conto di esigenze non solo sanitarie. Senza chiusure stringenti si è solo mitigata la diffusione del virus, che tornerà fino alla fine della vaccinazione". Pregliasco si è quindi detto d'accordo con Sileri, che ieri ha annunciato che dopo 30 milioni di vaccinati si potranno togliere le mascherine all’aperto: "Al doppio dei vaccinati attuali si potrà fare come in Inghilterra, Israele e Usa. Allontanare la seconda dose aiuterà a vaccinare più persone. Una dose protegge già molto".

11 Maggio 10:25 Coprifuoco e riaperture, oggi non ci sarà cabina di regia: decisioni rinviate a prossimi giorni

Le decisioni su coprifuoco, riaperture e nuovo decreto Covid vengono rimandate. Oggi non ci sarà, infatti, alcuna cabina di regia all'interno del governo sui temi legati alle nuove misure anti-Covid: per allentare le restrizioni attualmente in vigore bisognerà aspettare ancora qualche giorno. Fonti di governo fanno sapere che per oggi la cabina di regia non è stata convocata su questi temi, ma sui provvedimenti economici. E, al momento, non è stata convocata la cabina di regia sulle riaperture neanche per i prossimi giorni della settimana, anche se una convocazione potrebbe essere decisa più avanti. Nel frattempo il centrodestra di governo – Lega e Forza Italia – continua a chiedere di riunire la cabina di regia in questa settimana per poter procedere all’allentamento delle misure e del coprifuoco (spostandolo alle 23 o alle 24) già dall’inizio della prossima settimana. Sul tema, però, non ci sarebbero stati nuovi confronti all’interno della maggioranza nelle ultime ore.

11 Maggio 10:21 Festeggiavano il compleanno senza mascherine e distanziamento: 20 multati in Calabria

Una ventina di persone intente a festeggiare un compleanno in un agriturismo senza rispettare le prescrizioni imposte dalla normativa anti Covid 19 sono state sorprese e sanzionate dai carabinieri. È successo a Strongoli, nel crotonese, dove i militari, nell'ambito dei controlli finalizzati al rispetto delle norme per contenere la diffusione della pandemia, hanno rilevato, all'interno dei locali, la presenza oltre venti  persone intente a fare festa senza osservare le indicazioni minime per evitare il contagio: nessuno indossava la mascherina e nessuno rispettava il distanziamento. Il gestore dell'agriturismo è stato sanzionato amministrativamente ed è scattata, per il locale pubblico, la chiusura per cinque giorni. Analogo provvedimento sanzionatorio ha riguardato gli avventori. Alcuni dei partecipanti alla festa, per il comportamento tenuto durante il controllo, sono stati inoltre denunciati per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

11 Maggio 09:53 L’OMS cambia la classificazione della variante indiana: da “rilevante” a “pericolosa”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato la variante indiana del coronavirus, B.1.617, come “preoccupante” perché più pericolosa delle altre. “Ci sono informazioni secondo cui la mutazione B.1.617 è più contagiosa”, ha dichiarato la dottoressa Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico della lotta al Covid-19 presso l’Oms.

11 Maggio 09:02 Costa (sottosegretario salute): “Da lunedì possibile allentamento del coprifuoco”

"Sul coprifuoco sono convinto che già da questo lunedì ci possano essere le condizioni per un allentamento": a dirlo Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ai microfoni di ‘Radio anch'io' su Rai Radio 1. "Oggi ci sono assolutamente le condizioni – ha aggiunto – i dati della pandemia sono positivi come quelli del piano vaccinale".

11 Maggio 08:53 La direttrice dell’EMA ribadisce: “Tutti i vaccini Covid approvati in Europa sono efficaci e sicuri”

Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Agenzia europea per i medicinali, ha ribadito: “Tutti e quattro i vaccini che abbiamo autorizzato: sono sicuri, di qualità ed efficaci”. Sui tratta dei vaccini sviluppati da Pfizer-BionTech, Moderna, AstraZeneca e Johnson & Johnson, gli uniti attualmente disponibili nel Vecchio Continente.

11 Maggio 08:48 Ecco quali regioni rischiano di diventare arancioni a causa dell’Rt in aumento

Mentre le Regioni continuano a chiedere di rivedere i parametri per il cambio di colore, molti territori rischiano di perdere la zona gialla e andare incontro a maggiori restrizioni a causa dell’indice Rt in risalita in gran parte d’Italia. In zona arancione potrebbero finire quelle Regioni che hanno un valore dell’indice Rt vicino al valore limite di 1: vediamo quali sono.

11 Maggio 08:10 Abrignani (CTS): “A giugno avremo 10 morti al giorno”

Secondo Sergio Abrignani, immunologo e membro del comitato tecnico scientifico, "la strategia delle riaperture graduali è stata premiante e da giugno l’andamento sarà molto simile a quello dell’Inghilterra con circa 10 morti al giorno di Covid rispetto ai 400 che abbiamo pianto nell’ultimo mese". Intervistato dal Corriere lo scienziato ha spiegato: "Tutto lascia intendere che, sorprese escluse, a fine maggio la popolazione di età superiore a 60 anni sarà immunizzata, le vaccinazioni vanno avanti a buon ritmo. Significa che avremo messo al sicuro il 97% dei soggetti che rischierebbero di morire di Covid se fossero contagiati. Il numero delle vittime si abbasserà all’improvviso".

11 Maggio 07:59 USA, ok al vaccino Pfizer nella fascia d’età 12 – 15 anni

Il vaccino Pfizer – BionTech verrà somministrato anche ai ragazzini della fascia d’età tra i 12 e i 15 anni: l’ok è arrivato ieri dalla Food and Drug Administration americana (Fda) e permetterà di avviare la campagna vaccinale anche nelle scuole medie con l’obiettivo di completarla prima dell’autunno.

11 Maggio 07:44 Figliuolo: “A giugno un milione di dosi di vaccino al giorno”

Francesco Paolo Figliuolo, commissario per l’emergenza Coronavirus, vuole dare un'ulteriore accelerazione alla campagna vaccinale puntando sul contributo dei medici di famiglia e delle farmacie: grazie al loro apporto l’Italia potrebbe somministrare fino a 530mila vaccini in più al giorno, il che alzerebbe l’asticella delle somministrazioni quotidiane fino a un milione. Target, secondo Figliuolo, raggiungibile entro giugno.

11 Maggio 07:26 In Italia sono state somministrate 24.502.646 dosi di vaccino

In Italia 24.502.646 persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, mentre 7.561.566, il 12,6% della popolazione, ha completato il ciclo vaccinale. È quanto emerge dal bollettino pubblicato sul sito del Governo e aggiornato a questa mattina alle 6.13. I vaccini sono stati somministrati a 13.822.667 donne e 10.679.979 di uomini. Con 6.638.853 gli over 80 sono la categoria più vaccinata, seguita con 4.607.780 dosi da soggetti fragili e caregiver e con 3.807.390 da over 70.

11 Maggio 07:13 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 11 maggio

Nel bollettino di ieri sono stati diagnosticati 5.080 nuovi contagi da Coronavirus, in calo di oltre 3mila unità rispetto al giorno precedente anche a causa della diminuzione dei tamponi nel weekend. Dall’inizio della pandemia i contagi da Covid-19 registrati in Italia salgono a 4.116.287. I casi attualmente positivi son 373.670 (-10,184) mentre nelle ultime 24 ore i decessi per Covid sono stati 198 (domenica erano 139), per un totale di 123.031 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I guariti dal Covid sono ora 3.619.586 (+15.063). La Regione in cui si registrano più casi su base giornaliera è la Campania.

Questa la situazione regione per regione:

Lombardia: +583
Veneto: +247
Campania: +943
Emilia Romagna: +471
Piemonte: +346
Lazio: +680
Puglia: +247
Toscana: +481
Sicilia: +589
Friuli Venezia Giulia: +38
Liguria: +66
Marche: +57
Abruzzo: +54
P.A. Bolzano: +3
Calabria: +168
Sardegna: +31
Umbria: +18
P.A. Trento: +26
Basilicata: +25
Molise: +2
Valle d'Aosta: +19

Nel mondo i casi di coronavirus diagnosticati sono 158.620.404, i morti 3.299.817 . Con 32.743.300 gli Stati Uniti continuano ad essere il paese più colpito; alle loro spalle India, Brasile, Francia, Turchia, Russia, Regno Unito, Italia, Spagna e Germania.