Anche Italia Viva ha presentato una mozione in Senato per chiedere al governo di anticipare le riaperture. Dopo quella del centrodestra, arriva un documento anche da parte del partito di Matteo Renzi, a prima firma Davide Faraone. Le richieste sono pressoché le stesse che sono state avanzate dai parlamentari di centrodestra: eliminare il coprifuoco, riaprire i centri commerciali nel weekend, dare il via libera agli eventi sportivi e accelerare sul Green Pass. "L'approccio con cui sono state prese le ultime misure restrittive necessita di un maggior contemperamento in considerazione delle condizioni di oggettivo miglioramento con cui è condotta la gestione pandemica, dovute soprattutto ai progressi avvenuti nella campagna di somministrazione delle dosi di vaccino a favore della popolazione", si legge nel testo.

E ancora: "In particolare non è più prorogabile l’abolizione di quelle misure che, prive di una solida base scientifica, stanno avendo il più gravoso impatto sul benessere dei cittadini e sull’economia: tra queste, possiamo citare come esempi emblematici il coprifuoco nonché il divieto a svolgere attività ludiche e sportive, e ancora l’interdizione dei festeggiamenti". Si chiede quindi "l'immediata riapertura" di tutte quelle attività che ad oggi rimangono chiuse, specialmente per quanto riguarda i settori dello sport, della cultura e degli eventi.

Si spinge inoltre per velocizzare le operazioni che riguardano il Green Pass in modo da poter riaprire quanto prima al turismo in sicurezza. In questo senso Italia Viva chiede anche al governo di "rivedere le limitazioni agli spostamenti" ed eliminare "in linea con gli altri Paesi europei, la quarantena al rientro in Italia in seguito a viaggia svolti in Europa". Ma soprattutto, in vista delle stagione turistica, va eliminato il coprifuoco vista "la scarsa reale efficacia del medesimo nel contenimento della diffusione dei contagi".

Si tratta di questioni che finiranno sul tavolo della prossima cabina di regia del governo, che dovrà decidere in merito all'allentamento delle restrizioni e alle prossime riaperture. Dall'area di centrosinistra il Partito democratico si è detto favorevole a discutere delle ulteriori riaperture che dovranno essere basate, sottolineano fonti dem, sull'andamento della curva epidemiologica e il progresso della campagna vaccinale.