10 Giugno 22:40 Locatelli: “Domani parere su AstraZeneca” 

"Il vaccino AstraZeneca può dare fenomeni di trombosi associati ad un abbassamento delle piastrine. Proprio per questo c'era stata una raccomandazione per un uso preferenziale sugli over 60 anni. Adesso lo scenario epidemiologico è cambiato, con la vaccinazione siamo in una fase più favorevole e si è aperta una riflessione nel Cts ed un confronto con l'Aifa. Nelle prossime ore, domani probabilmente, ci sarà un parere e nessuno deve dubitare che vengano minimamente sottovalutati segnali di allerta rispetto a profili di sicurezza". Così il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, a ‘Porta a porta' su Rai1, interpellato sulla vicenda legata alla morte della ragazza di 18 anni vaccinata con AstraZeneca.

10 Giugno 22:14 Locatelli: “Ancora non ci sono conferme su terza dose, ma saremo pronti”

"Al momento non abbiamo evidenze di quanto possa durare la risposta immunitaria rispetto al coronavirus, è chiaro che se si evidenzia che servirà" la terza dose "dovremo farci trovare pronti, e anche per questo si stanno acquistando vaccini in numero maggiore rispetto alla popolazione". Lo ha detto a Porta a Porta Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Cts.

10 Giugno 22:09 Bassetti su Astrazeneca: “Ora posizione netta, possiamo farne a meno”

"Occorrerà fare ulteriori indagini per capire il nesso tra vaccino e altri farmaci. Questo si deve alla campagna vaccinale e ai vaccini. E' chiaro che i balletti comunicativi su Astrazeneca non hanno aiutato l'opinione pubblica. Credo che ci voglia una posizione netta e chiara. A questo punto dobbiamo avere il coraggio di dire che Astrazeneca è un vaccino di cui possiamo fare a meno e puntiamo su quelli a Rmna". Lo ha detto l'infettivologo Matteo Bassetti, partecipando alla trasmissione televisiva Stasera Italia in onda su Rete4, commentando il decesso della ragazza di 18 anni in Liguria. "Mi dispiace dire questo – ha aggiunto – da uomo di scienza. Purtroppo il decesso di questa ragazza sicuramente è un bruttissimo momento".

10 Giugno 21:48 Donati gli organi di Camilla, la 18enne morta a Genova: si era vaccinata con AstraZeneca

La ragazza di Sestri Levante era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell’open day per gli over 18. Dopo il ricovero è morta al S.Martino di Genova per una trombosi al seno cavernoso. I genitori hanno acconsentito alla donazione degli organi. La conferma del Governatore Toti: “I suoi organi salveranno 5 vite”.

10 Giugno 21:03 Vaccini ai giovani, Salvini. “Stop a bimbi e ragazzi, sulla salute dei nostri figli non si scherza”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, chiede di interrompere la vaccinazione dei giovanissimi, dai 12 ai 16 anni: “Vaccini a bimbi e ragazzi ‘sconsigliati’ da Paesi europei, riviste scientifiche e medici. Stop, sulla salute dei nostri figli e nipoti non si scherza”. Giorgia Meloni, invece, chiede al governo di riferire in Parlamento sulla somministrazione di AstraZeneca e Johnson & Johnson agli under 60.

10 Giugno 20:54 Crisanti: “Open Day con Astrazeneca ai giovani è da repubblica delle banane”

Andrea Crisanti sulla vicenda di Camilla, la ragazza di 18 anni morta a Genova dopo una trombosi al seno cavernoso che nei giorni precedenti era stata vaccinata con AstraZeneca contro il Covid: “Sono sorpreso del fatto che, dopo le raccomandazioni che erano state date di fare il vaccino AstraZeneca a quelli che avevano più di 60 anni, improvvisamente si fanno queste iniziative di Open Day che sono poi di fatto in contrasto con le indicazioni. Ma questa è la Repubblica delle banane?”.

10 Giugno 20:47 Rasi: “Si sta andando verso la seconda dose diversa da AstraZeneca”

"Si sta andando verso la seconda dose eterologa di vaccini, mi auguro che il Cts arrivi a questa conclusione perché tutte le evidenze sono a favore, probabilmente è ancora più efficace" , lo ha dichiarato Guido Rasi, ex dg dell'Agenzia europea dei medicinali (Ema) e ora consulente del commissario Figliuolo. Riguardo AstraZeneca, ha aggiunto, ci vuole "doppia cautela per le donne, i casi in uomini sono ancora più eccezionali e le donna dai 40 anni in giù non devono fare AstraZeneca, anche la seconda dose, perché davvero non ce n'è bisogno". "In questo momento pur essendo AstraZeneca un vaccino di cui rimane invariata l'efficacia e la sicurezza globale, parliamo di un caso ogni 100mila, sicurezza che aumenta nelle fasce più anziane, soprattutto dai 40 anni in su, adesso che abbiamo altre dosi e il virus circola di meno, anche i rischi infinitesimali possiamo e dobbiamo evitarli, perciò va adattata un'altra volta la campagna vaccinale" ha proseguito Rasi a Rai Radio 1 In Vivavoce. "Sono sicuro che chi l'ha fatto beneficerà di un'estate migliore, ma le Regioni per fare i primi della classe hanno forzato la mano sugli Open Day che sono iniziative locali, si poteva essere più cauti. La struttura commissariale aveva detto chiaramente che il focus era sui sessantenni. Seguire le linee guida generali, centrali, del ministero, del Cts e della struttura commissariale in una situazione pandemica è sempre un buon approccio".

10 Giugno 20:36 La Sicilia sospende il vaccino AstraZeneca sotto i 60 anni

La Sicilia sospende il vaccino AstraZeneca in via cautelativa sotto i 60 anni. La decisione emerge da una circolare che porta la firma del dirigente generale del dipartimento regionale per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico ad interim della Regione Siciliana Mario La Rocca.

10 Giugno 20:32 Gli Usa donano mezzo miliardo di vaccini Pfizer a 92 Paesi poveri, Biden: “Passo storico”

Il Piano Usa prevede mezzo miliardo di vaccini Pfizer ai 92 Paesi a basso e medio reddito. "Gli Stati Uniti saranno l'arsenale dei vaccini per combattere il Covid in tutto il mondo" ha dichiarato Biden. I vaccini, prodotti in Usa, inizieranno ad essere spediti dal prossimo mese di agosto: i primi 200 milioni arriveranno entro la fine del 2021.

10 Giugno 19:50 Nel Regno Unito oltre 7mila contagi in 24 ore

Sono oltre 7mila i contagi da coronavirus registrati nel Regno Unito nelle ultime 24 ore. Il governo britannico ha aggiunto che altre sette persone al bilancio dei morti per Covid-19 che portano il totale del Regno Unito a 127.867. I tassi di casi di Covid-19 sono aumentati in tutte le regioni dell'Inghilterra con un forte aumento nel nord-ovest. Il numero di pazienti Covid-19 in ospedale torna a crescere diventando il più alto dal 12 maggio scorso

10 Giugno 19:17 Perché anche con il caldo servono mascherine e distanziamento

Perché anche con il caldo servono mascherine e distanziamento. La spiegazione in unostudio dell’Imperial College di Londra che ha valutato l’effetto della temperatura sulla trasmissione del coronavirus, indicando che nonostante le condizioni ambientali più miti possano ridurre la diffusione del patogeno, queste non sono sufficienti a prevenire il contagio.

10 Giugno 19:00 Morta Camilla, la 18enne finita in ospedale a Genova dopo il vaccino AstraZeneca

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È morta Camilla, la 18enne ligure ricoverata al San Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e ridurre la pressione intracranica. Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell’open day per gli over 18. Le sue condizioni erano definite gravi.

10 Giugno 18:48 Aifa: 66.258 reazioni avverse dai vaccini anti covid, il 90% non è grave

Aifa ha pubblicato il quinto rapporto di farmacovigilanza sui vaccini anti Covid distribuiti finora in Italia da cui è emerso che fino al 26 maggio 2021 sono pervenute 66.258 segnalazioni di reazioni avverse su un totale di 32.429.611 dosi somministrate, di cui circa il 90% sono riferite a eventi non gravi, come dolore in sede di iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari. Per quanto riguarda "il tasso di segnalazione delle trombosi venose intracraniche e in sede atipica in soggetti vaccinati con Vaxzevria è in linea con quanto osservato a livello europeo (1 caso ogni 100mila prime dosi somministrate, nessun caso dopo seconda dose), prevalentemente in persone con meno di 60 anni" spiegano dall’Aifa. I dati raccolti e analizzati riguardano le segnalazioni di sospetta reazione avversa registrate nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza tra il 27 dicembre 2020 e il 26 maggio 2021 per i quattro vaccini in uso nella campagna vaccinale in corso.

10 Giugno 18:32 Cosa sappiamo finora dei due casi di reazioni avverse al vaccino Covid AstraZeneca in Liguria

Cosa sappiamo finora delle due giovani donne, una 18enne e una 34enne, che sono ricoverate all’ospedale San Martino di Genova per alcune complicazioni dopo aver ricevuto una dose di vaccino Covid AstraZeneca: le loro condizioni sono gravi ma stabili. Intanto Alisa, l’agenzia per la sanità della Regione Liguria, ha deciso di sospendere, fino a nuova indicazione e a scopo precauzionale, la somministrazione del lotto ABX1506 del vaccino AstraZeneca, così come previsto dal protocollo di farmacovigilanza.

10 Giugno 18:18 In Italia oltre 250 pazienti covid in meno

Continua il calo dei pazienti Covid ricoverati nei reparti ospedalieri. Secondo il bollettino di oggi, rispetto a ieri sono 229 i ricoveri in meno nei reparti di area medica, per un totale di 4.153 persone ricoverate in ospedale. In terapia intensiva si registra un calo di 35 pazienti (30 ingressi del giorno), per un totale di 626 ricoverati in area critica.

10 Giugno 18:04 Covid Sicilia, 284 nuovi casi e tre morti

Sono 284 i nuovi casi di Covid 19 registrati oggi in Sicilia nelle ultime 24 ore su 13.803 tamponi esaminati. Sono tre invece i morti covid registrati nell'ultima giornata e 242 i pazienti dimessi o guariti. In tutto nell'isola sono 7.361 gli attuali positivi , 39 in meno rispetto a ieri, e di questi 362 sono ricoverati in regime ordinario, 38 in terapia intensiva e 6.961 in isolamento domiciliare.

10 Giugno 17:51 Vaccini anti Covid, in Italia superate le 40 milioni di dosi somministrate

In Italia somministrare oltre 40 milioni di dosi di vaccini anti-Covid. Secondo l'ultimo aggiornamento delle 17 del report della campagna vaccinale sul sito della Presidenza del Consiglio, sono al momento 40.114.088 le dosi inoculate mentre gli immunizzati con due dosi o con Johnson&Johnson sono 13.558.508,  il 25% della popolazione over 12.

10 Giugno 17:48 Covid Lombardia, 352 contagi e 6 morti

In Lombardia sono 352 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore e 6 i decessi. Cala il numero di pazienti Covid ricoverati in ospedale e anche nei reparti di terapia intensiva. Fontana: “Da lunedì 14 giugno la regione sarà in zona bianca”. Ecco i dati del bollettino Covid della Lombardia di giovedì 10 giugno 2021.

10 Giugno 17:41 Covid Italia, 2.079 nuovi casi di contagio e 88 morti nelle ultime 24 ore: il bollettino

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.079 nuovi casi, in diminuzione rispetto ai 2.199 di ieri, e 88 decessi covid. Il numero dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è di 205.335 con un tasso di positività che si attesta così all'1%. È quanto emerge dal bollettino di oggi, giovedì 10 giugno, appena diffuso dal ministero della Salute.

10 Giugno 17:29 Covid Lazio, 194 casi e 6 decessi 

Sono 194 i nuovi casi di coronavirus nel Lazio nelle ultime 24 ore  e i 6 i decessi covid secondo il bollettino aggiornato della Regione di oggi giovedì 10 giugno. Sono 8.142 gli attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 543 ricoverati, 108 in terapia intensiva e 7.491 in isolamento domiciliare. "Record di somministrazioni nel Lazio: 68.031 dosi di vaccini effettuate nella giornata di ieri 9 giugno"  comunica intanto in una nota l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato. "La campagna prosegue rapida – aggiunge –  superando 3,9 mln di somministrazioni, il 54% di prime dosi e il 27% ha concluso il percorso vaccinale, le seconde dosi sono 1 milione 350mila".

10 Giugno 17:16 Covid, in Campania 209 contagi e 27 morti

I dati relativi all’andamento della pandemia di Coronavirus in Campania, aggiornati a oggi, giovedì 10 giugno e diramati, come di consueto, dall’Unità di Crisi regionale, segnalano oggi 209 i nuovi casi di contagio che si sono registrati nelle ultime 24 ore, a fronte di 8.883 tamponi analizzati. Si registrano anche 27 morti e 753 guariti.

10 Giugno 17:01 Galli: “Il vaccino non basta, serve test per sapere se c’è risposta”

"Da medico io non mi accontenterei su molte persone e soprattutto sui fragili e sui sovraesposti di avere il vaccino come panacea definitiva di tutti i mali: io devo anche sapere se hanno risposto al vaccino queste persone" lo ha detto Massimo Galli, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. "Per saperlo dovrei avere un’agilità nell’utilizzo dei test che non siano soltanto un patrimonio in mano ai privati. Io da medico voglio avere questa possibilità nel pubblico e garantita. Perché ho bisogno di sapere se il signore che ha un problema serio di immunodepressione ha risposto o no al vaccino per potermi regolare su cosa devo fare con lui" ha sottolineato Galli

10 Giugno 16:47 Covid Piemonte, 137 casi e nessun morto: positività allo 0,9%

Sono 137 i nuovi casi di coronavirus in Piemonte ma nelle ultime 24 ore non ci son stati nuovi decessi covid. A comunicare i dati del bolentino covid regionale di oggi è l'unità di crisi della Regione Piemonte. I 137 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 8 dopo test antigenico), son pari allo 0,9% dei 15.959 tamponi eseguiti, di cui 9.730 antigenici. Dei 137 nuovi casi, gli asintomatici sono 51 (37,2%).

10 Giugno 16:35 Covid Emilia Romagna, 145 positivi e 4 decessi

In Emilia-Romagna si sono registrati 145 casi di positività nelle ultime 24 ore su un totale di 19.497 tamponi eseguiti di cui 9538 molecolari. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,7%. Si registrano inoltre altri 4 decessi covid.  Sono i dati del bollettino covid per la Emilia Romagna di oggi giovedì 10 giugno. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che si estende anche agli under40. In Emilia-Romagna, infatti, sono aperte da oggi le prenotazioni per i 35-39enni (quindi i nati dal 1982 al 1986), dopo l'avvio, lunedì 7, di quelle per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni.

10 Giugno 16:16 Lombardia in zona bianca da lunedì: l’annuncio di Fontana

Da lunedì 14 giugno la Lombardia passerà in zona bianca. A dirlo è il presidente di Regione Attilio Fontana: “Anche questa settimana i dati in Regione Lombardia sono da zona bianca. L’indice di incidenza è di 23 su centomila”. Il Governatore ha infatti spiegato che il territorio ha dati da zona bianca per la terza settimana consecutiva.

10 Giugno 16:02 Speranza: “Cts sta elaborando nuovo parere su AstraZeneca, ma tutti i vaccini sono efficaci”

Il ministro della Salute Speranza, rispondendo a un’interrogazione parlamentare illustrata dalla senatrice Fattori (Si), ha detto che il Cts diffonderà un nuovo parere su AstraZeneca, ma ha ribadito che “I vaccini sono la vera arma che abbiamo contro il virus, tutti i vaccini approvati da Ema e Aifa sono efficaci”. "Il 7 aprile il ministero con circolare ha raccomandato l'uso preferenziale del vaccino AstraZeneca agli over-60 e Aifa ha ribadito che il profilo beneficio-rischio è più favorevole all'aumento dell'età. Queste valutazioni saranno sicuramente considerate nel prossimo parere del Cts. Tutti i vaccini sono però sicuri ed efficaci e la campagna nel nostro Paese ha superato i 40 mln di dosi" ha sottolineato il ministro al Senato.

10 Giugno 15:52 Nuova mappa Ue delle zone a rischio: tutta Italia arancione, Calabria unica rossa e Molise in verde

Nuovo aggiornamento della mappa Ue realizzata dall’Ecdc sul rischio Covid nei paesi europei: secondo gli ultimi dati, quasi tutte le regioni sono colorate di arancione, ad eccezione della Calabria, che resta rossa, e del Molise, in verde per la seconda settimana consecutiva. Bene anche la situazione Coronavirus nel resto d’Europa.

10 Giugno 15:31 Covid Toscana, oggi 174 nuovi casi e 12 decessi 

In Toscana sono 242.960 i casi di positività al Coronavirus, 174 in più rispetto a ieri (172 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 231.192 (95,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.184 tamponi molecolari e 7.917 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,1% è risultato positivo. Sono invece 6.120 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 2,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 4.972, -5,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 331 (10 in meno rispetto a ieri), di cui 76 in terapia intensiva (4 in meno). Oggi si registrano 12 nuovi decessi: 7 uomini e 5 donne con un'età media di 80,1 anni.

10 Giugno 15:13 Moderna chiede l’uso del vaccino covid anche per i ragazzini di 12 anni

Moderna ha annunciato di avere chiesto alla Food and Drug Administration (Fda) statunitense l'autorizzazione ad estendere l'uso di emergenza del vaccino anti Covid agli adolescenti tra i 12 e i 17 anni. Un eventuale disco verde per questa fascia di età, già ottenuto da Pfizer un mese fa, aumenterebbe in modo significativo il numero di dosi disponibili per gli studenti delle scuole medie e superiori in vista del prossimo anno scolastico.

10 Giugno 15:03 Green pass, via libera dal Garante per la privacy ma bocciata l’App IO

Il Garante per la privacy ha dato il via libera alla piattaforma nazionale per il rilascio del cosidetto green pass, il certificato che permetterà di spostarsi  tra le regini e partecipare ad eventi ma in merito alle app per recuperare il green pass, il Garante ha autorizzato solo l’uso dell’App Immuni, ma ha rinviato l’impiego dell’App IO a causa delle criticità riscontrate in merito alla stessa. Il green pass, introdotto dal decreto “Riaperture” per consentire gli spostamenti tra Regioni e l’accesso a eventi pubblici e sportivi, è ora previsto, nelle zone gialle, anche per partecipare alle feste in occasione di cerimonie civili e religiose. L’Autoritò ha dato parere favorevole ma ha già avvertito il Governo sulle criticità dell’attuale versione del decreto “Riaperture”, ricordando la necessità di individuare con chiarezza, in sede di conversione in legge del decreto, i casi in cui può essere chiesto all’interessato di esibire la certificazione verde per accedere a luoghi o locali. In particolare, il Garante chiede chiarezza sulle finalità per le quali potrà essere richiesto il green pass che dovranno essere stabilite con una norma di rango primario. Inoltre, la norma dovrà prevedere che le certificazioni possano essere emesse e rilasciate solo attraverso la Piattaforma nazionale-DGC e verificate esclusivamente attraverso l’App VerificaC19.

10 Giugno 14:44 Covid, in Puglia 123 nuovi casi e 8 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 123 nuovi casi di coronavirus a fronte di 6.405 test per l'infezione da Covid-19: 23 in provincia di Bari, 33 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia BAT, 14 in provincia di Foggia, 24 in provincia di Lecce, 14 in provincia di Taranto, un caso di provincia di residenza non nota. Nelle ultime 24 ore inoltre sono stati registrati 8 decessi: 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, uno in provincia di Taranto. Sono 14.877 i casi attualmente positivi in Puglia.

10 Giugno 14:16 Covid, Istat: “Nel 2020 mortalità più alta dal dopoguerra”

Nel 2020 la mortalità in Italia è stata la più alta mai registrata dal Dopoguerra in poi. A rivelarlo è il rapporto Istat-Iss sull'impatto del Covid in Italia, secondo il quale nell'anno della pandemia sono stati registrati in tutto 746.146 decessi, 100.526 in più rispetto alla media 2015-2019 (15,6% di eccesso). Considerando le variazioni nei tassi standardizzati di mortalità, poi, la mortalità ha registrato nel 2020 un aumento del 9%, rispetto alla media del quinquennio 2015-2019; le regioni che riportano aumenti significativamente più alti sono Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia e la Provincia autonoma di Trento. La stima del contributo dei decessi Covid-19 alla mortalità generale conferma come l'impatto sia più marcato nel genere maschile. Si evidenzia inoltre come la fascia di età in cui si riscontra un'incidenza maggiore di decessi Covid-19 sui decessi totali sia la 65-79 anni, in questa classe un decesso su 5 è attribuibile al Covid-19.

10 Giugno 13:50 Gimbe: “In questa fase dell’epidemia per under 50 i rischi di AstraZeneca e J&J superano i benefici”

"Nel quadro epidemiologico italiano delle ultime tre settimane, nelle persone di età inferiore a 50 anni i rischi dei vaccini a vettore virale superano i benefici. In questa fase di bassa circolazione virale i vaccini a mRNA dovrebbero essere riservati alle fasce più giovani della popolazione, destinando agli over 50 quelli a vettore adenovirale che mantengono un ottimo profilo rischio-beneficio anche con bassa incidenza dei casi. Da valutare la possibilità di controindicarne l’uso nelle persone più giovani, in particolare negli under 30”: a dirlo Nino Cartabellotta, presidente della fondazione Gimbe, nel monitoraggio settimanale sull’andamento della situazione epidemiologica.

10 Giugno 13:40 Zaia a Fanpage: “In Veneto diamo solo Pfizer e Moderna ai giovani”

In un'intervista rilasciata a Fanpage.it il presidente del Veneto Luca Zaia ha rivendicato la scelta di non organizzare Open Day con il vaccino AstraZeneca per immunizzare i più giovani: “Vista la raccomandazione dell’Aifa, dopo aver consultato i nostri tecnici, la soluzione che abbiamo adottato fin dal primo giorno è stata quella di applicare rigidamente le indicazioni”.

10 Giugno 13:33 La seconda dose con il vaccino di Pfizer dopo Astrazeneca può aumentare la risposta immunitaria

A suggerire il potenziale utilizzo di un vaccino diverso per il secondo richiamo sono tre diversi studi che hanno verificato la risposta immunitaria in seguito alla somministrazione di Pfizer-BioNTech dopo una dose iniziale di Astrazeneca: “Pochi effetti collaterali e una forte risposta anticorpale”.

10 Giugno 13:25 Le nuove faq dell’Aifa sui vaccini Covid

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato questa mattina una serie di domande e risposte sulla sicurezza, l’efficacia e le modalità di somministrazione dei vaccini finora approvati, cioè Pfizer-BionTech, AstraZeneca, Johnson & Johnson e Moderna.

10 Giugno 13:02 Quando tutta Italia diventerà zona bianca e dirà addio al coprifuoco

A partire da lunedì prossimo, 14 giugno, qualora l’incidenza verrà confermata in calo, oltre la metà delle Regioni si troveranno in zona bianca. Per vedere tutta l’Italia nella fascia più chiara bisognerà aspettare, realisticamente, almeno fine mese. Il coprifuoco, invece, sarà abolito per tutti il 21 giugno, ma le Regioni che passeranno prima in zona bianca anticiperanno l’eliminazione del blocco notturno.

10 Giugno 12:46 Liguria, la Regione sospende in via cautelativa un lotto di vaccino Astrazeneca

La Regione Liguria ha sospeso, in via cautelativa fino a nuova indicazione, la somministrazione del lotto ABX1506 del vaccino AstraZeneca, laddove presente. Appena ricevuta la segnalazione delle due reazioni avverse, che riguardano le due giovani donne attualmente ricoverate al Policlinico San Martino, si è attivata la rete di farmacovigilanza ed è stata inviata all’Aifa la documentazione necessaria.

10 Giugno 11:49 Russia, 11.699 nuovi contagi: è il dato più alto dal 24 febbraio

Aumentano ancora i casi di Covid-19 in Russia. Stando ai dati forniti dal governo nelle ultime 24 ore nel Paese si sono registrati 11.699 contagi: la cifra più alta di casi in un solo giorno dal 24 febbraio. In totale, dall'inizio dell'epidemia, in Russia sono stati accertati 5.167.949 casi di Covid. Nella sola Mosca sono stati registrati 5.245 nuovi casi nel corso dell'ultima giornata, il numero massimo di contagi in 24 ore dal 15 gennaio. Lo riportano le agenzie russe. Sempre stando ai dati ufficiali, nelle ultime 24 ore 383 persone sono decedute a causa del Covid, facendo salire ad almeno 125.278 le morti legate alla malattia in Russia. Secondo l'istituto nazionale di statistica Rosstat invece, riferisce la tv Dozhd, in totale 270.352 persone sono morte in Russia a causa del Covid.

10 Giugno 11:45 Marche, 46 nuovi casi su 1.367 tamponi esaminati

Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati individuati 46 nuovi casi di ‘Covid-19', il 3,4% rispetto ai 1.367 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è in calo rispetto al giorno precedente, quando era stato del 5,3%, con 82 nuovi casi su 1.536 tamponi. Dall'inizio della pandemia i positivi individuati sono 103.301. Lo si apprende dal primo aggiornamento del servizio sanitario regionale. I nuovi casi sono stati individuati 11 soggetti sintomatici, 9 contatti in ambiente domestico, 14 contatti stretti con positivi, 1 contatto rilevato in ambienti di lavoro, un contatto con il coinvolgimento di studenti, un contatti rilevato attraverso lo screening nel percorso sanitario e un contatto con provenienza extra-regione.

10 Giugno 11:37 Alto Adige, 27 nuovi casi e un morto

In Alto Adige sono 27 i nuovi casi di Covid-19 su 3.396 tamponi processati nella giornata di ieri. Si aggiorna, a seguito del decesso avvenuto ieri, il numero delle vittime complessive che sono 1.180 dall'11 marzo 2020, giorno della prima morte riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Le nuove positività sono 23 su 677 tamponi molecolari esaminati e 4 su 2.719 test antigenici effettuati. Su 219.917 persone sottoposte a tampone molecolare, 48.534 sono risultate positive. Le persone trovate positive ad un test antigenico sono 26.175. I guariti totali sono 73.050. I pazienti covid ricoverati negli ospedali sono 12 nei normali reparti e 2 in terapia intensiva. Le persone in quarantena sono poco più di 800.

10 Giugno 10:50 Sicilia, altri tre comuni in zona rossa fino al 17 giugno a causa dell’aumento dei contagi

I Comuni di Aidone (Enna), Francofonte (Siracusa) e Valledolmo (Palermo) diventeranno zone rosse a partire da domani, venerdì 11 giugno, fino a giovedì 17 giugno compreso. È quanto prevede un’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che si è resa necessaria in seguito alle relazioni epidemiologiche delle Asp che hanno evidenziato un importante aumento di positivi al Covid, ed è stata assunta dopo aver informato i sindaci competenti. Con lo stesso provvedimento, è stata disposta inoltre la proroga delle misure restrittive (sempre fino al 17 giugno) per Prizzi (Palermo).

10 Giugno 10:13 Bologna e Roma, primi trapianti al mondo da donatori con Covid a negativi

Un uomo di 64 anni dell'ospedale Sant'Orsola di Bologna e un ragazzo di 15 anni del Bambino Gesù di Roma hanno ricevuto un nuovo cuore grazie a una deroga del Centro nazionale trapianti al protocollo sperimentale sul prelievo di organi da donatori positivi al Covid. I due trapianti sono i primi al mondo da donatori morti positivi al Sars-Cov-2 su riceventi negativi e privi di anticorpi. In entrambi i casi i pazienti hanno ricevuto un nuovo cuore e nessuno dei due ha contratto il Covid-19 dopo il trapianto. Il primo è stato eseguito a fine aprile al Policlinico Sant'Orsola, mentre il secondo è stato a metà maggio all'Ospedale Gesù di Roma.

10 Giugno 10:06 I verbali dei giorni prima del Covid, quando a febbraio 2020 nessuno aveva capito cosa sarebbe successo

I verbali della task force istituita dal ministro della Salute nel mese precedente all’inizio della pandemia di Covid in Italia raccontano cosa si sono detti ministri, tecnici e scienziati nei giorni in cui il virus sembrava lontanissimo a tutti. Giorno dopo giorno, dal 22 gennaio al 21 febbraio, si nota la crescente consapevolezza della gravità della situazione. Le carte mostrano, ancora una volta, la difficoltà incontrata dall’Italia e dal mondo nell’affrontare un nemico nuovo e sconosciuto.

10 Giugno 10:02 Seconda dose di vaccino in vacanza: come fare per prenotarla

Con l’ok del generale Figliuolo si apre ufficialmente la possibilità di vaccinarsi in vacanza. Ora le Regioni dovranno decidere in che modo procedere: si va verso la somministrazione di seconde dosi in luoghi di villeggiatura solo se il soggiorno dura più di due settimane e solo nel mese di agosto, ma è ancora da capire come e quando sarà possibile prenotarle.

10 Giugno 09:51 Astrazeneca, in arrivo parere del Cts: allo studio nuove indicazioni su somministrazioni ai giovani

Dopo gli Open Day organizzati dalle Regioni e rivolti proprio alla popolazione più giovane, il Comitato tecnico scientifico potrebbe esprimersi sulla strategia vaccinale e sull’utilizzo del vaccino AstraZeneca sotto alcune soglie di età. A breve si attende quindi il parere degli esperti, a cui potrebbero seguire nuove raccomandazioni.

10 Giugno 09:31 Il Parlamento UE chiede la sospensione dei brevetti sui vaccini

Per accelerare il dispiegamento a livello globale della vaccinazione anti-Covid-19, gli eurodeputati chiedono una revoca temporanea della protezione dei diritti di proprietà intellettuale. In una risoluzione adottata oggi con 355 sì, 263 contrari e 71 astensioni, il Parlamento europeo chiede una deroga temporanea all'accordo ‘Trips' dell'Organizzazione mondiale del Commercio, al fine di migliorare l'accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19 a costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell'approvvigionamento.

10 Giugno 08:54 I leader del G7 chiederanno all’Oms una nuova indagine sulle origini del Covid

Domani i leader del G7 si riuniranno per un vertice di tre giorni in Cornovaglia e chiederanno all’Organizzazione Mondiale della Sanità di avviare una nuova inchiesta “trasparente” sull’origine della pandemia di coronavirus. Ma non solo, dovrebbero anche annunciare di rafforzare il loro impegno per accelerare la protezione globale contro la malattia fornendo anche un miliardo di dosi extra di vaccino contro il Covid-19.

10 Giugno 08:52 Danimarca, da lunedì ci si potrà togliere la mascherina al chiuso

A partire da lunedì in Danimarca non sarà più obbligatorio indossare la mascherina al chiuso, eccetto che sui mezzi di trasporto pubblico. Dal primo settembre cadrà anche questo ultimo obbligo. Lo prevede un nuovo accordo raggiunto all'alba dal governo socialdemocratico con otto partiti politici per un nuovo pacchetto di allentamento delle misure anti Covid. In Danimarca la mascherina all'aperto non è mai stata obbligatoria, ma solo consigliata. In virtù della stessa intesa, già da oggi l'orario del coprifuoco nazionale sarà ritardato alla mezzanotte.

10 Giugno 08:20 Nel mondo 174.327.080 contagi e 3.755.614 morti

Secondo la Johns Hopkins University, fino a questa mattina la pandemia da Covid-19 ha causato a livello mondiale almeno 174.327.080 contagi e 3.755.614 morti. Allo stesso tempo, la Jhu rileva che sul pianeta sono state già somministrate 2.212.661.914 dosi di vaccino. A livello di singoli paesi, gli Stati Uniti restano di gran lunga la nazione più colpita con 598.764 morti su 33.414.025 contagi totali. Sul fronte delle infezioni la classifica (limitatamente alle 16 nazioni che hanno oltrepassato i due milioni di casi, 12 delle quali sono ormai sopra i tre milioni) dopo gli Usa prosegue con l'India, (29,18) quindi con il Brasile (17,12), la Francia (5,78) che precede la Turchia (5.30) davanti alla Russia (5,15). Troviamo quindi la Gran Bretagna (4,55), l'Italia (4,23), l'Argentina (4,03), la Germania (3,71), la Spagna (3,71), la Colombia (3,63), l'Iran (2,99), la Polonia (2,87), il Messico (2,44), e l'Ucraina (2,27). Per quanto concerne i dati relativi alla mortalità, al secondo posto alle spalle degli Usa si colloca ancora il Brasile con ben 479.515 vittime.

10 Giugno 08:13 Il premier francese Castex in isolamento per 7 giorni: sua moglie è positiva al coronavirus

Il premier francese Jean Castex rimarrà in isolamento per una settimana. La decisione è stata presa dopo che la moglie è risultata positiva al Coronavirus. "Il primo ministro, che aveva ricevuto la prima dose di Astra Zeneca il 19 marzo, è risultato negativo al test", è stato annunciato. "Tuttavia, come caso contatto, resterà in isolamento per 7 giorni, in conformità con le regole sanitarie". La sua agenda degli impegni è stata modificata per consentirgli di svolgerli a distanza.

10 Giugno 08:12 Quando e dove si farà la terza dose di vaccino contro il Covid-19

La metà degli italiani non ha ancora ricevuto la prima dose di vaccino, ma già si parla della terza. Il secondo richiamo, secondo Figliuolo, verrà gestito direttamente dai medici di famiglia, dalle farmacie e dai punti vaccinali aziendali. Non si conosce ancora la durata degli anticorpi dopo la somministrazione, ma il generale spiega che l’Italia ha già opzionato abbastanza dosi per “coprire tutta la popolazione” e avere anche una “robusta riserva”.

10 Giugno 07:44 Quali regioni potrebbero entrare in zona bianca da lunedì 14 giugno

Attualmente ci sono 7 Regioni in zona bianca – Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto – ma se il monitoraggio di domani sulla situazione epidemiologica confermerà la tendenza delle ultime settmane, altri territori potrebbero entrare nella fascia più bassa di rischio a partire da lunedì 14 giugno. Vediamo quali sono.

10 Giugno 07:38 Vaccino Astrazeneca sotto i 40 anni, Rasi: “A mio figlio maschio lo farei fare, a mia figlia no”

Anche Guido Rasi, ex dg dell'EMA e ora consulente del commissario Figliuolo, ha espresso forti dubbi sulla somministrazione del vaccino di AstraZeneca ai giovani e sulla possibilità di incorrere in effetti collaterali spiega: "Stiamo parlando di eventi più rari di quelli classificati come molto rari, ossia di quelli che si verificano ogni 10 mila somministrazioni di un farmaco, mentre nel caso di AstraZeneca quei particolarissimi eventi trombotici si sono verificati in un caso ogni 100 mila. In più con una netta differenza tra donne e uomini, con una incidenza di casi in questi ultimi nettamente inferiore", afferma. "L'Ema ha definito tre scenari diversi di diffusione del virus, rapportando i casi di malattia grave e i decessi conseguenti alle infezioni con il numero potenziale di eventi avversi ugualmente gravi correlabili al vaccino", dice Rasi. "Ebbene, le tabelle indicano che quando si hanno meno di 50 casi di Covid settimanali ogni 100 mila abitanti com'è oggi in Italia, il rapporto beneficio rischio è favorevole al vaccino AstraZeneca solo oltre i 40 anni di età. Questo non significa però che si è sbagliato prima, perché solo tre settimane fa il quadro epidemiologico e dei vaccinati era diverso e giustificava un uso massivo anche di quel vaccino. Ora il quadro è cambiato, si corrono meno rischi di malattia grave o di morte e quindi è più logico usare AstraZeneca sopra i 40 anni e i vaccini a Rna messaggero sotto quella soglia di età", prosegue. Gli Open day con AstraZeneca ai giovani li avrebbe fatti? "Diciamo che avrei aspettato un attimo. Oggi come oggi a mio figlio maschio lo farei fare, a mia figlia no, fermo restando che anche immunizzandosi con AstraZeneca correrebbe meno rischi di quelli comunque rari che si assumono prendendo la pillola", sottolinea ancora Rasi

10 Giugno 07:30 Ieri in Italia sono state somministrate 553.143 dosi di vaccino

In Italia sono state somministrate 39.891.977 dosi di vaccino contro il coronavirus, mente le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose sono 13.494.566, pari al 24,8 per cento della popolazione. È quanto riferisce il sito dedicato alla campagna vaccinale della Presidenza del Consiglio, secondo cui nelle ultime 24 ore sono state iniettate 553.143 dosi.

10 Giugno 07:22 India, 94 mila casi e 6.148 morti nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore in India sono stati registrati 94.052 casi di coronavirus e altri 6.148 decessi provocati dalla malattia: lo ha reso noto il ministero della Sanità del Paese, secondo quanto riportano i media internazionali. I nuovi dati portano il totale dei contagi nel Paese dall'inizio della pandemia a quota 29.183.121, inclusi 359.676 morti.

10 Giugno 07:12 Le ultime notizie sul coronavirus Covid-19 di oggi, giovedì 10 giugno 2021

In Italia ieri sono stati diagnosticati 2.199 nuovi casi di coronavirus, rispetto ai 1.896 di martedì. È quanto emerge dall'ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute. Dall’inizio dell'emergenza sanitaria i contagi da Covid-19 registrati nel nostro Paese salgono a 4.237.790. I test effettuati nell’ultima giornata, tra tamponi molecolari e antigenici, sono stati 218.738. Il tasso di positività si attesta così allo 1,0% (+0,1%). I casi attualmente positivi sono 174.935, mentre i decessi per Covid nelle ultime 24 ore sono stati 77, per un totale di 126.767 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le persone guarite dal Covid diventano 3.936.088 (+8.912). La Regione che ha fatto registrare il maggior incremento giornaliero di nuove infezioni è la Lombardia.

I nuovi casi Regione per Regione

I casi di Covid registrati in Italia dall'inizio dell'epidemia sono 4.237.790. Di seguito la tabella con tutte le cifre riportate dal bollettino quotidiano e i numeri degli incrementi Regione per Regione nell'ultima giornata.

    • Lombardia: +322
    • Veneto: +126
    • Campania: +257
    • Emilia-Romagna: +107
    • Piemonte: +137
    • Lazio: +179
    • Puglia: +185
    • Toscana: +127
    • Sicilia: +320
    • Friuli-Venezia Giulia: +25
    • Liguria: +20
    • Marche: +82
    • Abruzzo: +48
    • P.A. Bolzano: +14
    • Calabria: +114
    • Sardegna: +37
    • Umbria: +21
    • P.A. Trento: +33
    • Basilicata: +33
    • Molise: +3
    • Valle d'Aosta: +4

Nel mondo i contagi accertati sono 174.327.080, i morti 3.755.614, i vaccinati 2.212.661.914.