230 CONDIVISIONI
2 Settembre 2021
08:25

Tempesta Ida su New York: “Madre natura è davvero arrabbiata”. Tra le vittime un bimbo di 2 anni

Il governatore di New York ha dichiarato lo stato di emergenza a seguito dei danni causati dalla tempesta Ida con inondazioni in tutto il nord-est degli Usa. Ida ha colpito la Grande Mela in un modo che secondo Hochul “non era prevedibile”. Anche il New Jersey ha dichiarato lo stato di emergenza.
A cura di Susanna Picone
230 CONDIVISIONI

La tempesta Ida sta provocando grossi disagi anche a New York, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza. Improvvise e pericolose inondazioni stanno colpendo tutto il nord-est degli Stati Uniti, in particolare New York, il New Jersey e il Connecticut. A New York la metropolitana è ferma e gli abitanti sono stati invitati a non uscire di casa: l'uragano ha colpito la Grande Mela in un modo che secondo il governatore Kathy Hochul "non era prevedibile", come ha detto alla Cnn dopo aver dichiarato lo stato di emergenza. Nella notte scorsa è stato deciso uno spiegamento di forze per affrontare la situazione ma "questo è molto più di quanto ci si aspettasse: stasera madre natura è davvero arrabbiata".

Tempesta Ida, il sindaco di New York: "Se stai pensando di uscire, non farlo"

Lo stesso sindaco Bill de Blasio aveva dichiarato l'emergenza per la metropoli invitando tutti a rimanere a casa mentre molte linee elettriche sono saltate. Le condizioni delle strade sono “pericolose”, ha dichiarato. "Se stai pensando di uscire, non farlo. Stai lontano dalle metropolitane. Stai lontano dalle strade. Non guidare", l’allarme del sindaco. Le autorità di New York City hanno emesso il divieto di viaggio per tutti i veicoli non di emergenza. "La nostra rete metropolitana è di fatto bloccata" ha detto ancora il governatore di New York. "Ogni linea è limitata o sospesa a causa dell'afflusso d'acqua, quindi vogliamo che le persone stiano alla larga dalle stazioni". "Non è sicuro per le persone stare all'esterno, New York sta affrontando una situazione davvero terribile”, così ancora il governatore ribadendo l’invito a restare a casa. Fortunatamente non si registrano feriti né danni gravi.

Almeno 8 morti tra New Jersey e New York City

Sale almeno a 8 morti il bilancio della violenta coda dell'uragano Ida che ha colpito la costa nordorientale degli Usa, compresa New York. Tra le vittime un uomo sulla settantina che si trovava nella sua auto insieme ad altre due persone nella cittadina di Passaic – al confine con lo Stato di New York – quando il veicolo è stato sommerso dall'acqua. I vigili del fuoco sono riusciti a trarre in salvo le altre due persone. Anche il governatore Phil Murphy ha dichiarato lo stato di emergenza. Sono sospesi i collegamenti ferroviari, eccetto quelli con Atlantic City. Finora il bilancio dell’uragano Ida era di 7 vittime negli Stati Uniti meridionali. Enormi tornadi si sono abbattuti in Pennsylvania, New Jersey e Maryland, dove un diciannovenne è morto e un altro risulta disperso a causa dell'allagamento di un edificio.

Tra le vittime un bambino di 2 anni

C'è anche un bambino di due anni tra le almeno sette vittime registrate a New York. Lo ha reso noto la polizia, come riporta la Cnn, precisando che il bambino è stato trovato assieme ai corpi di una donna di 48 anni e un uomo di 50, in una casa.

 
230 CONDIVISIONI
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all’ex dopo il delitto: "Nessuno lo avrà"
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all’ex dopo il delitto: "Nessuno lo avrà"
2.422 di Videonews
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all'ex dopo il delitto: "Così nessuno lo avrà"
Alex ucciso a 2 anni a Perugia, i messaggi della madre all'ex dopo il delitto: "Così nessuno lo avrà"
Il papà di Alex, ucciso a 2 anni a Perugia: "Sua madre si tirava pugni in pancia quando era incinta"
Il papà di Alex, ucciso a 2 anni a Perugia: "Sua madre si tirava pugni in pancia quando era incinta"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni