31 Gennaio 2018
10:57

Svezia: 19enne rifiuta le avances in discoteca, lui le rompe una bottiglia in testa

Un’adolescente svedese ha postato le foto del suo volto insanguinato dopo una serata in una discoteca di Malmo, dove un giovane l’ha colpita brutalmente perché lei aveva rifiutato le sue avances.
A cura di S. P.

Un'adolescente svedese è stata brutalmente aggredita in una discoteca di Malmo dopo aver rifiutato le avances di un uomo che si era avvicinato a lei mentre ballava. La ragazza, che ha diciannove anni e si chiama Sophie Johansson, ha raccontato quanto accaduto e ha mostrato le foto del suo volto insanguinato nella speranza che la polizia possa rintracciare il suo aggressore. Secondo quanto ricostruito dai media, Sophie è stata avvicinata da un giovane mentre ballava: lui le avrebbe afferrato la borsetta e quando lei si è voltata il ragazzo le avrebbe messo le mani sul sedere e tra le gambe. Lei ha reagito per allontanarlo ma lui a quel punto lui l’avrebbe colpita al volto. La ragazza, per evitare altri problemi, è andata via insieme alla sua amica ma lui l’avrebbe raggiunta e colpita alla testa con una bottiglia. “Pensavo di avere il contenuto della bottiglia sul mio volto ma poi un amico mi ha detto che quello che scorreva era sangue”, ha raccontato la ragazza ai giornali. “Ero sotto shock”, ha aggiunto.

L'aggressore non è stato rintracciato – Dopo l’aggressione la giovane è stata portata in ospedale dove ha ricevuto diversi punti. La polizia non ha ancora identificato l'uomo che ha aggredito Sophie e che lei ha descritto come un ragazzo muscoloso di circa 25 anni che indossava una maglietta scura a maniche lunghe. Per il momento la polizia ha archiviato l'indagine per mancanza di prove ma ha chiesto a eventuali testimoni di farsi avanti. Anche la discoteca teatro dell’attacco ha chiesto a chi si trovava nel locale sabato sera di consegnare alla polizia eventuali foto e video. “Sono felice che non sia finita peggio, ma sono un po’ turbata perché quell’uomo non è stato trovato”, ha detto la ragazza ai media.

Incidente ferroviario in Croazia, si scontrano due treni: almeno 3 morti e 11 feriti
Incidente ferroviario in Croazia, si scontrano due treni: almeno 3 morti e 11 feriti
La storia del 13enne che ha vissuto per mesi in una casa squallida e gelida:
La storia del 13enne che ha vissuto per mesi in una casa squallida e gelida: "Mangiava solo cereali"
Orrore in un Hotel di Rodi: turista inglese violentata da un gruppo di quattro uomini
Orrore in un Hotel di Rodi: turista inglese violentata da un gruppo di quattro uomini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni