970 CONDIVISIONI

Runner attaccato da un uccello: “Ora ho una collezione di sei buchi sulla testa”

Ewan Cameron stava correndo nel suo villaggio nella Scozia centro-orientale quando è stato aggredito dalla poiana. Non è il primo caso di questo tipo. L’esperto: “Indossare un elmetto o un berretto se necessario”.
A cura di Biagio Chiariello
970 CONDIVISIONI

Un runner è stato aggredito da una poiana. Ewan Cameron era uscito per una corsa a Friockheim, un villaggio della Scozia centro-orientale, appartenente all'area amministrativa di Anguss, quando l'uccello lo ha preso di mira.

Dopo aver condiviso la sua storia su Facebook, molti altri runner si sono fatti avanti affermando di aver subito attacchi simili. "È come se qualcuno ti stesse prendendo a pugni nella parte posteriore della testa", ha spiegato Ewan al al programma della BBC scozzese ‘Drivetime'. Si trovava a poche miglia dal villaggio quando è avvenuto l'attacco, una zona che conosce molto bene.

"Gli artigli sono molto affilati e si sono conficcati nella parte posteriore della mia testa – ha detto l'uomo – Ora ho una ‘collezione' di sei buchi nella mia testa come conseguenza dell'attacco".

Ewan ha comunque riferito che già in passato l'uccello gli era piombato addosso: "Ormai è famoso" ha scherzato.  "La prima volta che mi è successo ho davvero pensato che lo specchietto retrovisore di un camion mi avesse colpito la parte posteriore della testa", ricorda.

Ha detto di essere rimasto sorpreso nell'apprendere di quanti runner abbiano fatto la sua stessa spiacevole esperienza. "Penso che ci siano state circa 240 reactions e i commenti arrivano ancora oggi. Molte persone in effetti sono state anche attaccate da poiane".

Ewan Cameron
Ewan Cameron

La poiana è il rapace più comune e diffuso nel Regno Unito: ce ne sono almeno 59.000 esemplari, la loro apertura alare può arrivare al metro e mezzo. Ma Paul Reynolds del New Arc Wildlife Center nell'Aberdeenshire ha dichiarato a ‘Drivetime' che attacchi come questo non sono un evento comune.

"La maggior parte delle poiane depone le uova intorno a metà aprile fino all'inizio di maggio. Quindi è in questo periodo che difendono il territorio adiacente ai loro nidi".

Per Reynolds le persone dovrebbero adottare "soluzioni appropriate", come evitare le aree di nidificazione e persino indossare un elmetto o un berretto, se necessario.

970 CONDIVISIONI
Bimbo di 5 anni morto avvelenato dall'elio di un palloncino, il giudice:
Bimbo di 5 anni morto avvelenato dall'elio di un palloncino, il giudice: "Tragico incidente"
Muore dopo il morso di un serpente: aveva appena salvato un amico attaccato del rettile
Muore dopo il morso di un serpente: aveva appena salvato un amico attaccato del rettile
Stava spostando il terriccio sulla veranda, viene attaccato da uno sciame di vespe: morto 59enne
Stava spostando il terriccio sulla veranda, viene attaccato da uno sciame di vespe: morto 59enne
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni