3 Ottobre 2022
20:03

Portofino, sequestrata Villa Altachiara a un oligarca russo: è quella dove morì la contessa Agusta

La residenza, che fu della contessa Vacca Augusta, è ora di Eduard Yurevich Khudaynatov, considerato molto vicino a Vladimir Putin ed inserito nella black list dell’Ue.
A cura di Biagio Chiariello

Prima Scheherazade, il maxi yacht di oltre 140 metri e un valore di 650 milioni bloccato ad agosto, ora Villa Altachiara, la residenza che fu della contessa Francesca Vacca Agusta e ora di proprietà dell'oligarca russo Eduard Yurevich Khudaynatov, considerato molto vicino a Vladimir Putin ed inserito nella black list dell'Ue.

La Guardia di Finanza ha messo i sigilli alla struttura su disposizione dal Comitato di sicurezza finanziaria. Provvedimento, che chiaramente rientra nelle sanzioni adottate nei confronti degli oligarchi russi presenti in Italia, che vale anche per una villa a Roma, un'auto di lusso e il capitale sociale di una società di Portofino per un valore complessivo di 57 milioni.

Villa Altachiara, tra le residenza più belle della costa ligure, è il luogo dove nel gennaio 2001 morì l'allora proprietaria, la contessa Francesca Vacca Agusta: la donna precipitò in mare dalla scogliera su cui l'edificio si affaccia e il corpo venne ritrovato il 22 gennaio successivo nelle acque della Costa Azzurra.

Va detto che le misure non sono scattate sono per Khudaynatov, componente del consiglio di amministrazione di OJSC Rosneft, e la compagnia sono al centro di qualche problema. A Grigory Vikotorovitsi Berezkin, presidente del consiglio di amministrazione di ‘Esn', un gruppo di private equity che ha investimenti in settori che vanno dai media all'energia, dalle infrastrutture alla petrolchimica, dall'informatica alle risorse naturali, è stato congelato un complesso immobiliare a Sirmione, il paese sul lago di Garda in provincia di Brescia, per un valore di oltre 15 milioni di euro.

Fermato a Londra Mikhail Fridman, l'oligarca russo che si schierò contro la guerra in Ucraina
Fermato a Londra Mikhail Fridman, l'oligarca russo che si schierò contro la guerra in Ucraina
Sequestrata una tonnellata di botti illegali di Capodanno a Villa Literno, nel Casertano
Sequestrata una tonnellata di botti illegali di Capodanno a Villa Literno, nel Casertano
Svaligiata villa italiana del magnate russo Oleg Tinkov, ladri in fuga senza lasciare tracce
Svaligiata villa italiana del magnate russo Oleg Tinkov, ladri in fuga senza lasciare tracce
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni