Un uomo è stato ricoverato in un ospedale in Messico lamentando “un'erezione di tre giorni" dopo aver assunto uno stimolante sessuale "usato per allevare tori". Come si legge sul Daily Mail, il paziente, che non è stato nominato, ha ricevuto un intervento chirurgico urgente presso lo Specialist Hospital 270, nella città di Reynosa, al confine tra Stati Uniti e Messico, dopo che al pronto soccorso hanno confermato le condizioni persistenti. Ha spiegato di aver assunto la sostanza mentre “progettava di fare sesso con una donna di 30 anni”, riferisce il quotidiano peruviano La Republica.

"È stato ricoverato allo Specialist Hospital 270, della città di Reynosa", hanno detto al quotidiano i medici. “Aveva preso uno stimolante sessuale che aveva comprato a Veracruz, usato dagli agricoltori di quella regione per rinvigorire i tori per l'inseminazione” aggiungono gli specialisti. L’uomo si sarebbe recato direttamente nella città ad oltre 900 km di distanza, nel Messico orientale, per acquistare lo stimolante usato per il bestiame. Non ci sono stati aggiornamenti sulle sue condizioni a seguito dell'intervento chirurgico.

Il priapismo è un'erezione dolorosa di lunga durata. Può causare danni permanenti al pene se non trattato rapidamente. Normalmente, la maggior parte delle erezioni si placa poco dopo il climax. In rari casi in cui persiste oltre le quattro ore, si tratta di un'emergenza medica.