4.405 CONDIVISIONI
17 Giugno 2021
19:29

Ingoia la batteria a bottone del telecomando: troppe lesioni interne, Harper muore a 2 anni

Harper-Lee Farnthorpe è morta a due anni all’ospedale di Stoke-on-Trent, in Inghilterra, dopo aver ingoiato una pila a bottone di un telecomando. Secondo i giudici che hanno preso in carico il caso, si è trattato di un incidente domestico. La piccola, che è stata anche sottoposta ad un intervento chirurgico, è deceduta per le lesioni interne riportate.
A cura di Ida Artiaco
4.405 CONDIVISIONI
Immagine da Facebook.
Immagine da Facebook.

È morta dopo aver ingoiato la pila a bottone di un telecomando della tv non più grande di una moneta da 5 centimetri. È quanto ricostruito da un tribunale inglese che ha indagato sul decesso della piccola Harper-Lee Farnthorpe, verificatisi al Royal Stoke University Hospital di Stoke-on-Trent, nello Staffordshire, lo scorso maggio, dove i medici hanno fatto di tutto per salvarle la vita ma invano. Secondo i giudici si sarebbe trattato di un incidente domestico.

La bambina era arrivata al pronto soccorso pallida e con la pressione bassa, dopo che la sorella maggiore aveva lanciato l'allarme. Anna Piggot, pediatra del Royal Stoke, ha raccontato che Harper ha poi cominciato a vomitare sangue. Le sono state somministrate nove unità di sangue, prima di essere ricoverata per un intervento chirurgico, durante il quale si è verificato il decesso. È stata la dottoressa per prima a ipotizzare che la causa di quella condizione fosse una batteria che nel frattempo è stata espulsa dal suo corpo, anche se aveva rilasciato dell'acido che le ha causato lesioni interne tra cui ulcere all'esofago. Cosa che è stata confermata dalla mamma della bambina, Stacey Niklin, qualche giorno dopo la tragedia, quando ha trovato nel telecomando una pila mancante.

Lo Staffordshire Safeguarding Children Board, che si occupa di benessere dei minori, ha lanciato un appello dopo aver ascoltato il caso di Harper: "Le batterie a bottone alimentano oggetti di uso quotidiano come portachiavi per auto, telecomandi e giocattoli. Ma lo sapete che se vengono ingeriti possono ferire gravemente, o addirittura uccidere un bambino? Se pensate che vostro figlio abbia ingoiato una batteria, portatelo direttamente al pronto soccorso più vicino. I sintomi potrebbero non essere evidenti. Il piccolo potrebbe tossire, vomitare o sbavare o indicare la gola o la pancia. Fidatevi del vostro istinto e agite in fretta anche se non ci sono sintomi".

4.405 CONDIVISIONI
Si sporge troppo per un selfie panoramico, influencer cade da una cascata e muore tragicamente
Si sporge troppo per un selfie panoramico, influencer cade da una cascata e muore tragicamente
Regno Unito, 18enne muore per una rarissima malattia: "Aveva il corpo di una donna di 144 anni"
Regno Unito, 18enne muore per una rarissima malattia: "Aveva il corpo di una donna di 144 anni"
Bambini sopra i 2 anni con le mascherine a scuola anche se vaccinati: l’appello dei pediatri
Bambini sopra i 2 anni con le mascherine a scuola anche se vaccinati: l’appello dei pediatri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni