Il Parlamento canadese ha approvato la legge che legalizza la marijuana per uso ricreativo a livello nazionale: il Cannabis Act, riferisce la Bbc online, è passato al Senato con 52 voti favorevoli e 29 contrari. I canadesi potranno acquistare e consumare legalmente la marijuana già da settembre. Si tratta del secondo Paese a livello mondiale dopo l'Uruguay a legalizzare la marijuana per uso ricreativo e del primo del G7.

Nel paese nordamericano la cannabis terapeutica è legale da 17 anni, mentre fino a oggi non lo era quella a scopo ricreativo: tra 12 settimane la legge entrerà effettivamente in vigore e i cittadini potranno liberamente acquistare marijuana. Il primo ministro Justin Trudeau ha twittato che fino a ora "è stato troppo facile per i nostri figli ottenere la marijuana – e per i criminali raccogliere i profitti". Opinione del governo è che la legalizzazione dell'"Erba" rappresenterà un duro colpo alle organizzazioni criminali che fiorivano grazie al mercato nero. Non solo: secondo Trudeau e i suoi alleati la legalizzazione, gestita attraverso un nuovo regime di severa regolamentazione, renderà più semplice tenerla lontana dai giovani, privare il crimine organizzato degli introiti della droga e liberare energie investite dalle forze dell'ordine per contrastare il mercato nero. Anche per questo la "cannabis di stato" verrà venduta a un prezzo piuttosto basso così da sradicare, almeno parzialmente, le vendite illecite, ma non al punto da attirare nuovi utenti. Bill Morneau, ministro delle finanze,  ha recentemente dichiarato che l'obiettivo è “tenere la cannabis fuori dalle mani dei bambini e dal mercato nero. Ciò significa mantenere bassi i costi in modo che possiamo effettivamente sbarazzarci dei criminali nel sistema”.

Ma cosa prevede effettivamente il Cannabis Act? Eentro la metà di settembre i cittadini canadesi potranno comprare cannabis e olio di cannabis coltivati ​​da produttori autorizzati in vari punti vendita e potranno anche acquistarla online da produttori con licenza federale. Gli adulti potranno essere in possesso di una quantità massima di 30 grammi di cannabis essiccata. Sarà necessario avere almeno 18 anni per poter comprare marijuana, anche se alcune province hanno scelto di innalzarla a 19. Ogni provincia avrà la facoltà di decidere come gestire le vendite e di imporre altri limiti sull'uso all'interno della loro giurisdizione.