508 CONDIVISIONI
30 Giugno 2022
11:26

Campione arti marziali accusato di aver sparato a un uomo ora gli fa causa: “Ha molestato mio figlio”

L’ex campione di arti marziali Cain Velasquez è in prigione per aver tentato di uccidere il presunto molestatore di suo figlio, un bimbo di 4 anni. In attesa di tornare in tribunale per difendersi dall’accusa di tentato omicidio, ha deciso di avviare una causa civile contro l’asilo nido dove sarebbero avvenute le molestie.
A cura di Giusy Dente
508 CONDIVISIONI
Cain Velasquez
Cain Velasquez

Cain Velasquez, l’ex campione dei pesi massimi UFC (la più importante organizzazione al mondo di arti marziali) ha citato in giudizio i proprietari dell’asilo nido dove suo figlio avrebbe subito molestie tra il 2021 e il 2022. La denuncia civile è stata presentata presso il tribunale della contea di Santa Clara (California).

Il 39enne al momento si trova dietro le sbarre nella prigione principale della contea di Santa Clara. Su di lui pesa un'accusa di tentato omicidio, proprio nei confronti di Harry Goularte: l'uomo gestiva un asino nido con sua madre Patricia Goularte e il suo patrigno. I proprietari di Patty's Childcare avrebbero adottato una condotta molesta nei confronti del figlio del campione. Velasquez li ha citati in giudizio proprio per conto del bambino (appena 4 anni).

Cain Velasquez fa causa a Harry Goularte

Cain Velasquez è stato arrestato a San Jose, in California, lo scorso febbraio: a bordo di un camion aveva prima speronato la vettura su cui viaggiava Harry Goularte e aveva poi aperto il fuoco contro di lui. Per aver sparato all’uomo, il campione di arti marziali è stato accusato di tentato omicidio e il giudice gli ha negato la libertà su cauzione, difatti al momento è in prigione. Dovrà comparire in tribunale col suo avvocato a settembre.

Intanto ha deciso di avviare una causa civile nei confronti dei tre proprietari dell'asilo nido, coinvolti a diverso titolo. Mentre Harry Goularte è accusato di molestie, sua madre e il suo patrigno sono accusati di favoreggiamento: avrebbero permesso al 43enne di abusare dei minori presenti nella struttura, portati lì dai genitori per essere invece accuditi, convinti che fosse un posto sicuro.

Il 43enne si è dichiarato innocente ed è stato rilasciato su cauzione, la prima volta, in un'udienza a Morgan Hill (California): ha dichiarato di non essere mai entrato in contatto con i bambini presenti, circa una ventina, nonostante vivesse lì.

Il processo per molestie su minore è previsto a settembre: al momento a parte la famiglia di Cain Velasquez nessuno si è fatto avanti per denunciare altre violenze avvenute al Patty's Childcare.

508 CONDIVISIONI
Il campione del mondo di jiu-jitsu Leandro Lo ucciso con un colpo di pistola durante una lite
Il campione del mondo di jiu-jitsu Leandro Lo ucciso con un colpo di pistola durante una lite
27 di Videonews
Stupra una 12enne ma si difende: “Era consenziente”. E la legge in Nuova Zelanda glielo permette
Stupra una 12enne ma si difende: “Era consenziente”. E la legge in Nuova Zelanda glielo permette
Condannato per pedofilia colpisce con un'ascia il padre della bambina abusata, l'uomo è in ospedale
Condannato per pedofilia colpisce con un'ascia il padre della bambina abusata, l'uomo è in ospedale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni