4.179 CONDIVISIONI
2 Novembre 2020
13:12

Bonus bici e monopattino, il 3 novembre scatta il click day: come chiedere l’incentivo da 500 euro

Dalle ore 9 di martedì 3 novembre sarà online il portale predisposto dal ministero dell’Ambiente per richiedere il bonus bici e monopattino, l’incentivo fino a 500 euro (e comunque non oltre il 60% della spesa effettuata) per l’acquisto di servizi di mobilità sostenibile. Vediamo come si presenta richiesta in quello che sarà un vero e proprio click day.
A cura di Stefano Rizzuti
4.179 CONDIVISIONI

Il click day si avvicina: dalle ore 9 di martedì 3 novembre sarà possibile accedere all’applicazione predisposta dal ministero dell’Ambiente per richiedere il bonus bici e monopattino. Si potrà accedere al portale del ministero appositamente creato per registrare la fattura o lo scontrino parlante dimostrativo dell’acquisto effettuato o ci si potrà mettere in coda per accedere all’incentivo. L’incentivo può arrivare fino a 500 euro e vale per biciclette, bici a pedalata assistita, monopattini e servizi di mobilità. Dal 3 novembre, quindi, si potrà inserire la fattura sulla piattaforma: gli importi verranno erogati sulla base dell’inserimento delle fatture e non conta, dunque, la data di acquisto. Questa l'applicazione a cui accedere.

Per chiedere il bonus bisognerà collegarsi e registrarsi attraverso lo Spid. A quel punto si dovrà inserire la fattura o lo scontrino parlante e indicare il proprio Iban, su cui farsi accreditare l’importo. Trattandosi di un click day – di fatto, chi prima arriva è sicuro di ricevere i fondi, gli altri no – c’è il rischio che il sito non regga e vada fuori uso. Motivo per cui il ministero ha attivato un team per intervenire in caso di problemi. Inoltre gli utenti potranno rivolgersi al centralino del ministero al numero 06572221 o all’urp (attraverso il numero 0657225722 o alla mail urp@miniambiente.it) per assistenza.

Come funziona il bonus bici e monopattino

Il bonus vale per una cifra che arriva fino al 60% dell’acquisto, con un massimo di spesa di 500 euro. Possono chiederlo i cittadini residenti in comuni con più di 50mila abitanti o capoluoghi di provincia. Il ministero assicura di voler soddisfare tutte le richieste, se necessario anche attraverso lo stanziamento di nuovi fondi. Finora, per il periodo che va dal 4 maggio al 31 dicembre, sono stati stanziati 210 milioni di euro: con una media di 350 euro di buono a testa, l’ipotesi è di arrivare a soddisfare 600mila richieste. Secondo alcune stime, però, non basta: Confindustria Ancma, per esempio, spiega che solo nel primo mese post-lockdown sono state acquistate 540mila bici. In ogni caso il ministero assicura che è già stato trovato un accordo con il ministero dell’Economia per stanziare i nuovi fondi.

Come richiedere il bonus mobilità per bici e monopattini

Per accedere all’applicazione servirà lo Spid. L’identità digitale sarà necessaria sia per chi chiede il rimborso sia per chi non ha ancora effettuato l’acquisto e chiede un voucher da spendere entro 30 giorni. Ma non tutti i rivenditori accetteranno il voucher, considerando che l’adesione all’iniziativa è volontaria. Per chiedere il bonus ci si deve registrare, attraverso lo Spid, al portale buonomobilita.it. Chi ha già effettuato l’acquisto deve scannerizzare e caricare in pdf la fattura o lo scontrino parlante a lui/lei intestata e fornire le coordinate bancarie, per poter ricevere attraverso il proprio Iban il rimborso.

4.179 CONDIVISIONI
Bonus trasporti 2022, oggi il click day: come richiedere i 60 euro per abbonamenti mensili o annuali
Bonus trasporti 2022, oggi il click day: come richiedere i 60 euro per abbonamenti mensili o annuali
Pagamento Assegno Unico a settembre 2022: date di accredito Inps, importi e novità
Pagamento Assegno Unico a settembre 2022: date di accredito Inps, importi e novità
L'allarme di Confindustria:
L'allarme di Confindustria: "Gas a prezzi record e inflazione alle stelle, economia vira a ribasso"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni