1 Ottobre 2021
17:22

La storia vera di Maid, la miniserie Netflix ispirata al libro Donna delle pulizie di Stephanie Land

Oggi, 1 ottobre, esce su Netflix la serie Maid, ispirata al libro autobiografico “Donna delle pulizie. Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre”, romanzo scritto da  Stephanie Land nel 2019 ed edito in Italia dalla casa editrice Astoria con la traduzione di Chiara Libero.

L'1 ottobre esce su Netflix la serie Maid, ispirata al libro autobiografico “Donna delle pulizie. Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre”, romanzo scritto da  Stephanie Land nel 2019 ed edito in Italia dalla casa editrice Astoria con la traduzione di Chiara Libero. La serie è un appassionante memoir su cosa significhi, oggi, versare in condizioni di povertà negli Stati Uniti, mettendo in mostra tutte le difficoltà economiche e familiari che scandiscono la vita delle donne delle pulizie: narra la vicenda di Alex, intrepretata da Margaret Qualley, una giovane madre che tenta di fuggire da una relazione abusiva che l'ha legata per anni a Sean, il suo violento marito. Nel cast presente  anche Andie MacDowell, madre di Alex nella finzione narrativa e di Margaret nella realtà: interpreterà Paula, una mamma bipolare.

"Donna delle pulizie", il libro autobiografico da cui è tratta la serie Netflix Maid

Il romanzo di Stephanie Land è un memoir autobiografico, dato che racconta alcuni aspetti della sua vita travagliata e all'insegna della povertà estrema: cresciuta tra Washington e Anchorage, in Alaska, in una famiglia della classe media, la vita di Land viene sconvolta al compimento dei 16 anni, quando un incidente d'auto rivelò l'esistenza di un disturbo post-traumatico da stress, che sarà successivamente aggravato dal peggioramento dalle sue difficoltà finanziarie. A vent'anni, mentre viveva a Port Townsend, nei pressi di Washington, ebbe il suo primo figlio e iniziò a lavorare come domestica per mantenere la sua famiglia. Ha trascorso diversi anni  vivendo al di sotto della soglia di povertà e ha fatto affidamento su diversi programmi di assistenza sociale per coprire le spese necessarie per la sua salute e per l'educazione di suo figlio: dopo sei anni di lavoro come donna delle pulizie, riuscì a ottenere una borsa di studio e a ottenere un diploma di scrittura creativa presso l'Università del Montana. I suoi primi racconti hanno iniziato a circolare su Internet, su testate come The Huffington Post, New York Times, Guardian e Vox, divenendo presto parecchio celebri in patria: una storia di redenzione e riscatto sociale toccante e significativa.

La trama di Storia di una famiglia perbene, il libro della scrittrice Rosa Ventrella
La trama di Storia di una famiglia perbene, il libro della scrittrice Rosa Ventrella
Buon Halloween 2021, le frasi di auguri da inviare oggi e la vera storia della festa
Buon Halloween 2021, le frasi di auguri da inviare oggi e la vera storia della festa
Chi ha ucciso Sarah Scazzi? La vera storia del delitto di Avetrana
Chi ha ucciso Sarah Scazzi? La vera storia del delitto di Avetrana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni