Andrea Camilleri
in foto: Andrea Camilleri

È dal 17 giugno che Andrea Camilleri è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Santo Spirito di Roma, in seguito all'arresto cardiaco che sta tenendo tutta Italia col fiato sospeso e che ha portato il papà di Montalbano d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale capitolino, da cui non arrivano più bollettini medici, che arriveranno – hanno fatto sapere i medici – solo per variazioni significativa. In conseguenza di ciò, con l'approssimarsi della data che lo avrebbe dovuto vedere in scena, il 15 luglio alla Terme di Caracalla con lo spettacolo "Autodifesa di Caino", il Teatro dell'Opera di Roma ha comunicato la decisione "con molto rammarico" di annullare la rappresentazione.

Nella nota, il teatro, invia "al maestro i più cordiali auguri di ristabilirsi quanto prima e di tornare presto all'affetto dei suoi moltissimi ammiratori". Dopodiché illustra le modalità del rimborso biglietti: la biglietteria del Teatro dell'Opera sarà disponibile, entro il 25 luglio, per effettuare i rimborsi !da lunedì a sabato tra le 10 e le 18 e la domenica dalle 9 alle 13.30." Chi, invece, li avesse acquistati sul sito ufficiale ticketone.it riceverà il rimborso sulla carta di credito, mentre chi si fosse recato personalmente in una delle agenzie Ticketone potrà, sempre entro il 25 luglio, tornarci per ottenere il rimborso.

Autodifesa di Caino, 15 luglio alle Terme di Caracalla

Lo spettacolo "Autodifesa di Caino" sarebbe dovuto andare in scena il 15 luglio alle Terme di Caracalla a Roma, dopo lo straordinario successo l'estate scorsa al Teatro Greco di Siracusa del monologo "Conversazione su Tiresia", una serata diventata un film al cinema e poi in tv, di cui Camilleri ha parlato ai microfoni di Fanpage.it. Ma dopo il ricovero d'urgenza lo scorso 17 giugno, era stata già evidente l'impossibilità di presentarsi sul palco come promesso.