Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È giallo nel Trapanese per il ritrovamento di un’automobile bruciata con all’interno un cadavere ancora da identificare. L’auto, una Mercedes classe C, è stata ritrovata bruciata nella zona di campagna di Piano dei Rizzi, a Salemi, nella provincia di Trapani. A quanto emerso, l’auto – trovata ferma sul ciglio di una strada – appartiene a Francesco Ciaravolo, un uomo che nel pomeriggio dello scorso 29 dicembre non si è presentato, facendole saltare, al suo matrimonio che si sarebbe dovuto celebrare nella chiesa di San Francesco di Paola a Castelvetrano (Trapani). Lo hanno accertato i carabinieri che, coordinati dalla Procura della Repubblica di Marsala, stanno indagando per tentare di risolvere il caso, capire se si sia trattato di un omicidio o di un suicidio, e dare un nome al corpo ritrovato nell’auto carbonizzata. L'incendio potrebbe essersi sprigionato fra la notte scorsa e l'alba di questa mattina.

L’uomo trovato carbonizzato è lo stesso che non si è presentato all’altare? – Il sospetto dei militari è che la vittima possa essere proprio il mancato sposo e proprietario della vettura bruciata, un disoccupato di quarantotto anni che viveva con la madre a Salemi e del quale anche i parenti non hanno saputo per il momento fornire alcuna notizia. Per avere qualche certezza sarà necessario aspettare: i rilievi effettuati dal nucleo investigativo e dalla squadra scientifica del comando provinciale dei carabinieri non possono accertare in modo veloce se i resti appartengono a quest'uomo. Sarà l'esame del Dna a stabilire con certezza l'identità della vittima di Salemi.