20 Giugno 2019
17:01

Ventenne trovato morto in Salento con un colpo di fucile, ipotesi suicidio

Un giovane di 20 anni è stato trovato senza vita nel maneggio della famiglia tra Porto Cesareo a Torre Lapillo.
A cura di Davide Falcioni

Dramma a Porto Cesareo dove questa mattina è stato trovato il cadavere di un ragazzo di 20 anni, morto con ogni probabilità a causa delle gravi ferite di arma da fuoco riportate alla testa. Il giovane, figlio di importanti imprenditori del territorio, è stato ritrovato dal padre alle sei di stamani nel maneggio di proprietà della famiglia: un terreno di macchia mediterranea, ubicato lungo la strada provinciale che collega Porto Cesareo a Torre Lapillo e dalla frazione del comune jonico va verso Torre Columena, per la precisione in località denominata Torre Castiglione, nei pressi del maneggio della zona.

Sul posto dopo il tragico ritrovamento sono subito intervenuti sia medici e paramedici in servizio presso l'unità mobile di rianimazione del 118, che non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo, sia poco dopo i Carabinieri della Stazione di Porto Cesareo unitamente ai colleghi militari del Norm in servizio presso la Compagnia di Campi Salentina coordinati dal comandante Alan Trucchi. Sul posto la Procura di Lecce ha inviato per i primi accertamenti del caso il pubblico ministero di turno. Il mistero è fitto e le indagini spaziano da subito a 360 gradi. Come prima ipotesi occorre chiarire se si sia trattato di un suicidio, ipotesi che sembrerebbe rafforzata dal ritrovamento di un fucile di proprietà del padre accanto al corpo.

Omicidio suicidio a Prato, ammazza la moglie con il fucile nel sonno e poi si toglie la vita
Omicidio suicidio a Prato, ammazza la moglie con il fucile nel sonno e poi si toglie la vita
Chieti, trovato morto in casa con una ferita alla testa: si indaga per omicidio
Chieti, trovato morto in casa con una ferita alla testa: si indaga per omicidio
Usa, ancora una tragedia delle armi: 13enne prende un fucile per fare un video e uccide un bambino
Usa, ancora una tragedia delle armi: 13enne prende un fucile per fare un video e uccide un bambino
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni