1.626 CONDIVISIONI
1 Agosto 2022
20:38

Sparatoria nel centro di Pescara, un morto e un ferito grave: aggressori in fuga

È di un morto e un ferito grave il bilancio di una sparatoria avvenuta questa sera nel centro di Pescara. Due gli aggressori con il volto coperto, ora sono in fuga. In corso la caccia all’uomo.
A cura di Davide Falcioni
1.626 CONDIVISIONI
foto di repertorio
foto di repertorio

Sparatoria a Pescara in un bar all'angolo tra Via Ravasco e la Strada Parco, a poche centinaia di metri di distanza dal centro della città abruzzese. Stando alle prime informazioni, sarebbero due le persone – di circa 30-40 anni – rimaste coinvolte: una è morta mentre l'altra è ricoverata in gravi condizioni in ospedale. Quest'ultima sarebbe riuscito ad alzarsi autonomamente prima di essere soccorso dai passanti e trasportato in ospedale in codice rosso: ora versa in condizioni disperate.

L'aggressore, incappucciato, si sarebbe dato alla fuga sembra in compagnia di un complice. Tra i primi a lanciare l'allarme una dipendente del Bar del Parco, dove è avvenuto l'omicidio, che si è nascosta sotto ad
un tavolo e ha contattato il 118 parlando sottovoce. Sul posto sono intervenuto i soccorritori del 118, la polizia e i carabinieri che hanno delimitato l'area: i rilievi sarebbero tutt'ora in corso.

La dinamica è ancora da ricostruire ma sembra che l'aggressore sia arrivato in sella a uno scooter, col quale è poi fuggito, guidato dal complice: vestito di nero e con il volto coperto dal casco integrale è entrato nel bar e ha estratto la pistola colpendo i due uomini, prima di voltarsi e scappare. "Fuggite, stanno sparando a tutti", avrebbero urlato alcuni dei presenti all'interno del bar che si sono poi riversati in strada.

La persona rimasta ferita, la cui identità non è stata ancora resa nota, è in gravissime condizioni perchè raggiunta da uno o più colpi al volto. Il personale sanitario si sta organizzando per sottoporlo
d'urgenza ad intervento chirurgico. Stando a quanto emerso il conflitto a fuoco sarebbe maturato nell'ambito di un regolamento di conti. Le vittime della sparatoria sono italiane – sarebbero di Pescara e di Francavilla a Mare – secondo quanto fatto sapere dagli inquirenti.

Sul posto sono presenti il questore di Pescara Luigi Liguori, il capo della squadra Mobile, Gianluca Di Frischia, il sindaco Carlo Masci, il capo della Procura di Pescara Giuseppe Bellelli assieme al sostituto titolare dell'inchiesta Andrea Di Giovanni.

1.626 CONDIVISIONI
Incendio dopo esplosione in un centro commerciale in Armenia: 1 morto e 45 feriti
Incendio dopo esplosione in un centro commerciale in Armenia: 1 morto e 45 feriti
Sassari, va a pescare sulla scogliera e precipita nel vuoto: morto il musicista Sandro Corsi
Sassari, va a pescare sulla scogliera e precipita nel vuoto: morto il musicista Sandro Corsi
Pisa, sparatoria in strada: un morto, ci sarebbero persone in fuga
Pisa, sparatoria in strada: un morto, ci sarebbero persone in fuga
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni