Dopo una settimana di nuvole e precipitazioni, torna il sole su tutta Italia. Saliranno gradualmente le temperature che nel corso della settimana avevano risentito delle piogge quasi quotidiane da Nord a Sud. Il mese di maggio proseguirà su un binario più primaverile. Da lunedì maggiore spazio all'anticiclone delle Azzorre. Locali situazioni di instabilità dovute a venti freddi tra il Regno Unito e la Scandinavia.

Le previsioni meteo per lunedì 3 maggio

Per la giornata di lunedì ancora qualche nuvola a coprire il cielo, soprattutto a Nord. Sono gli ultimi strascichi di una situazione di instabilità. Tra martedì e mercoledì il tempo dovrebbe mantenersi sostanzialmente soleggiato al Nord, con qualche addensamento sparso durante la giornata, ma prevalentemente sui settori alpini e prealpini, sui quali non si escludono precipitazioni nel pomeriggio. Clima più mite da martedì anche a centro nord: salgono le temperature dopo la brusca inversione di rotta del weekend. Da giovedì la situazione torna ad essere incerta a causa di una perturbazione atlantica che potrebbe scendere di latitudine per interessare parte della Penisola.

Diverse nella giornata di lunedì 3 maggio le previsioni per il Sud: mentre in tutta Italia regnerà il sole con poche nuvole sparse passeggere, a Sud vi saranno piogge (comunque deboli) e tempo decisamente instabile tra annuvolamenti e vento. Piove sulla Sicilia e la Calabria. Le temperature sono in generale diminuzione per quanto riguarda il Sud. I valori saranno comunque in linea con il periodo primaverile. Venti in prevalenza deboli e mari poco mossi nel corso della settimana. Tra mercoledì e giovedì anche a Sud tempo prevalentemente soleggiato. Maggiore nuvolosità invece sui settori prealpini e sull'estremo Nordest. In arrivo però anche nuvole sulla Sicilia per una debole perturbazione nord-africana.