1.005 CONDIVISIONI
25 Luglio 2021
15:50

Papa Francesco per la Giornata Internazionale dei Nonni: “Non sono scarti di vita da buttare”

Papa Francesco è tornato a parlare del ruolo degli anziani nella società moderna in occasione dell’omelia prevista per la Giornata Mondiale dei Nonni. “Non sono scarti della vita da buttare. I giovani devono unirsi a loro per plasmare il futuro. L’individualismo alla base del nostro sistema sociale uccide”
A cura di Gabriella Mazzeo
1.005 CONDIVISIONI

Durante l'0melia della messa della Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, letta dall'arcivescovo Fisichella, Papa Francesco è tornato a parlare del ruolo degli anziani nella società odierna. "Non sono avanzi da buttare. Sono la nostra memoria. Non possiamo perdere il bagaglio di conoscenze di cui gli anziani sono portatori: siamo figli di quella storia e senza di essa appassiremmo. Ci hanno custoditi nel lungo cammino della crescita, ora tocca a noi custodire la loro vita" ha affermato il Pontefice durante l'omelia. 

Papa Francesco ha poi asserito che è fondamentale che giovani e anziani si alleino per portare insieme i bambini verso la vita adulta. "Dobbiamo condividere il tesoro comune della vita, sognare insieme e superare i conflitti generazionali per il futuro di tutti. Senza quest'alleanza rischiamo di morire di fame, perché aumentano i legami spezzati, la solitudine, gli egoismi e le forze disgregatrici. Spesso la nostra società si basa sul principio per cui ognuno pensa per sé. Questo però non è vero. La mentalità dell'individualismo uccide". Subito dopo ha ricordato il ruolo fondamentale svolto dai nonni non solo nell'ambito familiare, ma anche nel tessuto della società civile. "Siamo grati per i loro occhi attenti sempre pronti ad accorgersi di noi, per le loro ginocchia che ci hanno tenuto in braccio e per le mani che ci hanno accompagnato e sollevato. Siamo grati per i giochi che hanno fatto con noi e per le carezze con cui ci hanno consolato. Non possiamo dimenticarci di loro. Dobbiamo allearci, imparare a fermarci e a riconoscerli. Fondamentale è che iniziamo ad ascoltarli e a non scartarli mai. Bisogna condividere del tempo e alla fine ne usciremo migliori".

Il Santo Padre ha espresso il medesimo concetto anche su Twitter, dove ha ricordato ai followers il senso di questa giornata. "Ogni nonno, ogni anziano, ogni nonna e ogni anziana – semplicemente chi tra noi è più solo – riceva la visita di un angelo".

1.005 CONDIVISIONI
Papa Francesco racconta la malattia: "Un infermiere mi ha salvato la vita". E parla delle dimissioni
Papa Francesco racconta la malattia: "Un infermiere mi ha salvato la vita". E parla delle dimissioni
"Papa Francesco verso le dimissioni per problemi di salute": Cosa c'è di vero nelle voci sull'addio
"Papa Francesco verso le dimissioni per problemi di salute": Cosa c'è di vero nelle voci sull'addio
Papa Francesco su Covid e vaccini: "In Vaticano alcuni cardinali sono negazionisti, ma vanno informati"
Papa Francesco su Covid e vaccini: "In Vaticano alcuni cardinali sono negazionisti, ma vanno informati"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni