Era l'ultimo giorno di stage in officina dove stava coltivando il suo sogno di diventare un bravo meccanico ma un tragico destino ha voluto che quel sogno non si realizzasse mai più. Francesco Tacchini è morto a soli 16 anni prima delle vacanze tanto desiderate in un tragico incidente stradale mentre era in sella alla sua moto da enduro  per le strade del suo paese, Ameno, in Provincia di Novara. Il dramma si è consumato nel pomeriggio di martedì nel territorio del comune di Miasino, sempre in provincia di Novara, sulla strada provinciale che collega Miasini ad Ameno. Il sedicenne era uscito di casa in sella alla sua amata motocicletta per raggiungere al vicina cittadina di Ameno dove stava svolgendo uno stage di alternanza scuola-lavoro in un'officina meccanica nell'ambito dei suoi studi  in meccanica all'istituto Leonardo da Vinci di Borgomanero.

Per cause ancora da accertare, all'altezza di una curva l'adolescente si è schiantato contro un fuoristrada che procedeva nel senso opposto di marcia cadendo violentemente sull'asfalto. Un impatto tremendo che non gli ha lasciato  scampo. Inutili per lui i successivi soccorsi allertati dallo stesso automobilista coinvolto nell'incidente. Viste le sue gravi condizioni, era stato allertato anche l'elisoccorso ma ogni tentativo di rianimarlo si è rivelato vano e alla fine i soccorritori si sono dovuti arrendere e dichiararne il decesso. Nell'impatto il 16enne è stato sbalzato dalla sella ed è finito sul parabrezza dell'auto mentre la motocicletta è rimasta capovolta in mezzo ala carreggiata. La vettura coinvolta invece è finita fuoristrada nell'erba ma fortunatamente per il conducente nessuna conseguenza