La settimana inizia con un lieve miglioramento per le condizioni meteo, con un caldo che diventa meno asfissiante. L’arrivo di un nuovo ciclone dalle Azzorre sostituirà quello africano, non cambiando, comunque, le condizioni meteorologiche: bel tempo quasi in tutta Italia, con pochissime nuvole sparse. Le temperature, invece, saranno in leggera diminuzione. La settimana, quindi, inizierà con un caldo minore rispetto al weekend, soprattutto al Centro e al Sud Italia. Ma la tregua dal caldo non durerà moltissimo, tanto che nella seconda metà della settimana sono previste di nuove temperature alte e un ritorno dell’alta pressione africana. Con un tempo stabile che porterà sole in quasi tutta Italia.

Nei prossimi giorni, quindi, il clima rimarrà caldo, ma non insopportabile. Più afa si dovrebbe registrare, invece, sulle pianure del Nord e in alcune aree del Centro Italia. Secondo quanto riporta 3b meteo si registrerà qualche temporale tra lunedì e martedì, ma riguarderà solo poche zone e, per quanto concerne martedì, solo nelle ore centrali della giornata. Mercoledì, invece, bel tempo su coste e pianure per tutta la giornata. Le temperature scenderanno leggermente fino a mercoledì, ma con valori massimi che rimarranno comunque al di sopra della media in molte aree del nostro Paese. Il caldo sarà leggermente minore anche grazie alla ventilazione settentrionale, specie lungo l’Adriatico. Le temperature torneranno ad aumentare a partire da giovedì, con il ritorno graduale dell’anticiclone africano.

È il Meteo.it a entrare più nel dettaglio per quanto riguarda lunedì 17, con l’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre che porterà tempo stabile con cielo prevalentemente sereno al Nord in quasi tutte le regioni, fatta eccezione per qualche rilievo del Triveneto e per qualche nube sull’Emilia centrale. Tempo soleggiato al Centro, con solo qualche nuvola sparsa. Al Sud si registrerà solamente qualche leggera foschia sulle aree costiere della Campania, con cielo sereno ovunque. Le minime, durante la notte, non scenderanno al di sotto degli 11 gradi, mentre per le massime si prevedono punte fino a 32 grandi al Nord e fino a 35 al Sud.