0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Esami di Maturità 2024

Maturità 2024, le date: novità di prima, seconda prova e orale all’esame di Stato

L’esame di Maturità 2024 inizia mercoledì 19 giugno alle ore 8:30 con il classico tema di italiano, la prima prova scritta. Ci sarà poi la seconda prova scritta di indirizzo e infine il colloquio orale. Ecco come funziona l’esame di stato quest’anno, come calcolare crediti e voto finale con i punteggi delle singole prove e le novità su commissioni d’esame e svolgimento.
A cura di Ida Artiaco
0 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Mancano poche settimane all’inizio della Maturità 2024: l’esame di Stato comincia con la prima prova scritta, il tema di italiano, mercoledì 19 maggio alle ore 8.30. Il giorno successivo, giovedì 20 maggio, ci sarà la seconda prova scritta di indirizzo, con le materie che caratterizzano il singolo corso di studi. Una volta terminate le prove scritte, sarà la volta del colloquio orale, come si legge anche nell’ordinanza ufficiale del Mim.

Il voto finale alla Maturità 2024 vale un massimo di 100 punti, e un minimo di 60. Per calcolare il voto si dovrà sommare il punteggio dei punti di credito ottenuti nel triennio (per un massimo di 60 punti), ai punti delle singole prove (20 per il tema di italiano, 20 per la seconda prova e 20 per l’esame orale). Quest’anno le commissioni d’esame saranno miste, composte da 6 membri in totale: 3 esterni e 3 interni. Sul sito dedicato del Ministero è possibile consultare anche le materie affidate ai commissari esterni per singolo corso di studi.

Si ricorda, infine, che le Prove Invalsi sono requisito di ammissione all'esame di maturità, e che tra le novità di quest’anno per l’esame orale è stato introdotto anche il Capolavoro dello studente: ecco tutto ciò che c’è da sapere sull’esame di Maturità 2024, come calcolare i punti di credito per il voto finale, le date delle singole prove e come sarà l'esame di stato.

Maturità 2024, ultime notizie e informazioni utili

Quando inizia la Maturità 2024: le date e gli orari di prove scritte e orali

Le prove della Maturità 2024 inizieranno mercoledì 19 giugno alle ore 08:30, con lo svolgimento della prima prova scritta. Il giorno dopo, giovedì 20 giugno 2024, sempre alle ore 8:30 è prevista la seconda prova scritta. Seguiranno i colloqui orali, che cominceranno il lunedì successivo agli scritti.

La prima prova scritta, il tema di italiano

La prima prova scritta, come si legge sull'ordinanza ministeriale, accerta la padronanza della lingua italiana o della diversa lingua nella quale si svolge l'insegnamento, nonché le capacità espressive, logico-linguistiche e critiche del candidato.

La prova, come da tradizione, consiste nella redazione di un elaborato con differenti tipologie testuali in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico. In tutto ci sono sette tracce tra cui scegliere, stabilite dal Ministero e uguali per tutti gli indirizzi di studio. Il tema può essere strutturato in più parti, anche per consentire la verifica di competenze diverse, in particolare della comprensione degli aspetti linguistici, espressivi e logico-argomentativi, oltre che della riflessione critica da parte del candidato.

Quali sono le materie della seconda prova scritta

La seconda prova si svolge in forma scritta, grafica o scritto-grafica, pratica, compositivo/esecutiva musicale e coreutica e ha per oggetto una disciplina caratterizzante il corso di studio scelto. L'obiettivo è quello di accertare le conoscenze, le abilità e le competenze riguardanti il profilo educativo culturale e professionale dello studente dello specifico indirizzo.

Le materie della seconda prova della Maturità 2024 sono state rese note lo scorso 29 gennaio dal Mim: per il Liceo Classico è uscita la versione di greco, mentre gli studenti dello Scientifico affronteranno la prova di matematica.

Chi farà la terza prova scritta alla Maturità 2024

È prevista anche una terza prova scritta che si terrà martedì 25 giugno 2024 ma solo in alcuni indirizzi di studio e cioè: sezioni EsaBac, EsaBac techno, sezioni con opzione internazionale, scuole della Regione autonoma Valle d’Aosta, della Provincia autonoma di Bolzano e scuole con lingua d’insegnamento slovena e bilingui sloveno/italiano del Friuli Venezia Giulia.

Come sarà il colloquio orale all'esame di Stato 2024

Il colloquio deve accertare il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale dello studente. La commissione d'esame tiene conto delle informazioni contenute nel Curriculum dello studente e riguarderà anche l'insegnamento trasversale dell'educazione civica.

Si tratta di un colloquio in chiave pluri e interdisciplinare: la commissione valuta sia la capacità del candidato di cogliere i collegamenti tra le conoscenze acquisite sia il profilo educativo, culturale e professionale dello studente. Prenderà il via da uno spunto iniziale scelto dalla commissione per poi continuare sui temi più significativi di ciascuna disciplina. Questi ultimi saranno indicati nel documento del Consiglio di Classe di ciascuno studente. Nell'ambito del colloquio il candidato espone, mediante una breve relazione o un elaborato multimediale, l'esperienza Ptco.

Come calcolare il voto alla Maturità 2024: i punteggi di prove e crediti

Il voto finale per ottenere il diploma è dato dal punteggio delle prove scritte e del colloquio orale e dal credito scolastico accumulato negli ultimi 3 anni di frequenza. Il voto finale è espresso in centesimi: massimo 40 punti per il credito scolastico, massimo 20 punti per il primo scritto, massimo 20 punti per il secondo scritto, massimo 20 punti per il colloquio. La commissione può assegnare fino a 5 punti di "bonus" per chi ne ha diritto. Il punteggio massimo è 100 (c'è la possibilità della lode). Il punteggio minimo per superare l'esame è 60/100.

La commissione d'esame alla Maturità 2024

Si ricordi, infine, che le commissioni saranno miste: presidente esterno, tre membri esterni e tre membri interni. Questi ultimi sono designati dai consigli di classe, mentre il Ministero, con apposito decreto, ha comunicato le discipline affidate ai membri esterni. I nomi dei Presidenti esterni di commissione saranno comunicati lunedì 13 maggio 2024, mentre per gli elenchi completi delle commissioni d'esame si dovrà attendere tra fine maggio e inizio giugno.

0 CONDIVISIONI
342 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views