LAMPEDUSA – Un barcone si è capovolto, la notte scorsa, intorno alle 3.30, durante le operazioni di trasbordo di migranti su motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza, a circa 15 miglia a sud di Lampedusa, al limite delle acque Sar italiane. Al momento sono state salvate 47 persone e sono in corso le ricerche dei dispersi il cui numero non è conosciuto. Lo rende noto la Guardia Costiera.

In particolare, sono state immediatamente recuperate 40 persone da una motovedetta della Guardia Costiera e 7 da una della Guardia di Finanza. Sono in corso le ricerche di eventuali dispersi con motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza; impiegato anche un elicottero del Secondo Nucleo Aereo Guardia Costiera di Catania.

Sulla base delle prime testimonianze dei migranti superstiti, sulla "carretta del mare" c'erano in tutto una cinquantina di persone. All'appello mancherebbero almeno 5 persone, anche se altri testimoni parlano di una barca molto più affollata.

IN AGGIORNAMENTO