336 CONDIVISIONI
5 Aprile 2022
18:47

La Ferrero decide di richiamare in Italia alcuni lotti di Kinder Schoko Bons

Dopo i casi di salmonella rilevati in Nord Europa, l’azienda Ferrero ha deciso di ritirare alcuni lotti di Kinder Schoko Bons.
A cura di Ilaria Quattrone
336 CONDIVISIONI

Anche in Italia sono stati ritirati alcuni prodotti Kinder. Si tratta di diversi lotti di Kinder Schoko-Bons che arrivano dallo stabilimento di Arlon, Belgio. La decisione arriva dopo che, oltre ai casi di salmonella  segnalati in Inghilterra e in Irlanda, ne sono emersi altri in altri Paesi del Nord Europa. Per questo motivo, le autorità sanitarie hanno deciso di avviare una serie di indagini. Indagini a cui sta collaborando lo stesso Gruppo Ferrero.

Quindici casi segnalati in diversi Paesi europei

I prodotti Kinder sono stati ritirati anche da Belgio, Germania, Svezia e Francia. Stando a quanto riferito da Afp, al momento sono quindici i pazienti Oltralpe – con un'età media di quattro anni – che sono stati segnalati al National Salmonella Reference Center dell'Institut Pasteur. Tutti avrebbero avuto sintomi da salmonella dopo aver consumato prodotti Kinder. L'azienda ha però precisato che – a oggi – i prodotti coinvolti e che sono presenti sui mercati non sarebbero risultati essere contaminati da salmonella.

L'inchiesta delle autorità sanitarie

E proprio per questo motivo che al centro dell'inchiesta dell'autorità sanitarie  c'è l'effettiva connessione tra i casi di salmonella e i dolci della Ferrero. In attesa di sapere quale sarà la decisione delle autorità, l'azienda ha deciso di richiamare alcuni lotti in Italia. In una nota stampa, il Gruppo Ferrero ha fatto sapere che la decisione è del tutto volontaria ed è stata presa in via precauzionale: "In linea con i valori che da sempre guidano il Gruppo Ferrero, quali la massima priorità alla tutela del consumatore, alla qualità e alla sicurezza alimentare dei propri prodotti".

Le uova di Pasqua Kinder non sono coinvolte dal richiamo

I lotti ritirati sono quelli che hanno una scadenza che va dal 28 maggio al 19 agosto 2022. Il Gruppo ha specificato che tutti gli altri prodotti Ferrero, tra cui le uova Kinder e gli altri dedicati alla Pasqua, non sono coinvolti dal richiamo: "Negli ultimi sei mesi l'azienda non ha ricevuto in Italia contatti di consumatori o reclami per indisposizione a seguito di consumo di prodotti Kinder". Nonostante questo, Ferrero rivolge un appello ai propri consumatori: "Chiunque abbia acquistato il prodotto Kinder Schoko-Bons" è invitato "a non consumarlo, a conservarlo", ma a contattare il servizio clienti che è disponibile al numero verde 800 90 96 90.

336 CONDIVISIONI
Quali sono le Regioni in cui stanno aumentando di più i casi Covid
Quali sono le Regioni in cui stanno aumentando di più i casi Covid
Emergenza siccità, ora è rischio razionamento dell'acqua: la situazione regione per regione
Emergenza siccità, ora è rischio razionamento dell'acqua: la situazione regione per regione
Pestato dai buttafuori fuori da una discoteca: indagano i carabinieri
Pestato dai buttafuori fuori da una discoteca: indagano i carabinieri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni