Incidente mortale nella notte a Portogruaro, in provincia di Venezia: Stefano Vignotto, 39 anni residente a Latisana, si é schiantato mentre era a bordo della sua auto contro un albero in via Fausta lungo la SP 42 ed è morto sul colpo. Stava tornando a casa. La Ford C-Max al cui volante viaggiava la vittima é sbandata a causa di un mix di velocità, pioggia e forte vento di scirocco che si è abbattuto su tutta la zona e dopo l'impatto violento è stata ridotta ad un cumulo di lamiere. Soltanto l'intervento dei vigili del fuoco ha reso possibile estrarre la salma dall'abitacolo utilizzando cesoie, divaricatori e martinetti idraulici. Dunque si tratterebbe di un incidente autonomo, sul quale tuttavia sono ancora in corso i rilievi del caso.

Le operazioni di soccorso si sono protratte a lungo e terminate alle 3 di notte. L'incidente è accaduto verso le 23.30 nel tratto della Strada Metropolitana 42 compreso tra Sindacale di Concordia e Lugagnana. Stefano, secondo una prima ricostruzione, giunto in prossimità di una semicurva non è riuscito a mantenere l'auto in carreggiata, la vettura è piombata contro uno dei tanti alberi che sostengono la stessa strada. Per i carabinieri non è stato semplice riuscire ad identificare la vittima, non trovando infatti documenti a bordo. Dall'inizio della settimana sono già 3 gli incidenti stradali nella zona. Il primo a San Stino, dove è rimasto ferito un 59enne del posto lunedì, il secondo ieri mattina a Lison di Portogruaro dove ha avuto la peggio una 50enne originaria della Macedonia del Nord. Entrambi sono ricoverati in prognosi riservata a Mestre.