2.142 CONDIVISIONI
10 Agosto 2022
18:14

Evade dai domiciliari, va in vacanza a Gallipoli e pubblica video su Instagram: arrestato

Un 27enne agli arresti domiciliari a Modena con le accuse di maltrattamenti in famiglia è evaso per andare in vacanza a Gallipoli. Dopo aver pubblicato delle stories su Instagram è stato raggiunto dai carabinieri e condotto in carcere.
A cura di Davide Falcioni
2.142 CONDIVISIONI

Un uomo di 27 anni posto agli arresti domiciliari a Modena non è riuscito a resistere al richiamo delle vacanze e – incurante della legge e dell'obbligo di rimanere in casa – ha raggiunto la Puglia, per l'esattezza Gallipoli, in provincia di Lecce.

I carabinieri sono comunque riusciti a rintracciarlo in una casa isolata, di proprietà di alcuni parenti, nei pressi del comune salentino di Matino. A tradire il detenuto è stata la sua irrefrenabile voglia di condividere sui social network la sua "bravata", probabilmente nella recondita speranza che nessun operatore delle forze dell'ordine se ne accorgesse. Su Instagram, infatti, il 27enne ha pubblicato alcune Stories tra feste e locali, che hanno insospettito i militari permettendogli di individuarlo e arrestarlo.

Come riferiscono le testate locali, il giovane si trovava agli arresti domiciliari a Modena con le accuse di maltrattamenti in famiglia e altri reati; il giudice, vista la sua giovane età, aveva deciso di comminagli una pena sicuramente più lieve del carcere nella convinzione che non sarebbe stato così ingenuo da evadere, tanto meno di raccontarlo su social network a centinaia di persone.

Dopo aver scoperto che il detenuto aveva lasciato la sua abitazione senza la necessaria autorizzazione da parte del giudice, i carabinieri non hanno avuto difficoltà nel capire dove si fosse rifugiato. Le immagini pubblicate su Instagram hanno infatti permesso di scovarlo nel Salento e di arrestarlo. Quando si sono presentati alla porta, il 27enne era in compagnia di alcuni amici. Ora è stato trasferito in carcere. Ed è molto probabile che dovrà rimanerci a lungo.

2.142 CONDIVISIONI
Arezzo, 55enne aggredita dal compagno chiama la polizia, lui prende gli agenti a morsi: arrestato
Arezzo, 55enne aggredita dal compagno chiama la polizia, lui prende gli agenti a morsi: arrestato
Genitori e neonata in scooter senza casco, fermati ma la folla accorre e circonda gli agenti
Genitori e neonata in scooter senza casco, fermati ma la folla accorre e circonda gli agenti
Arrestato Loris Gozi, supertestimone del caso Roberta Ragusa: è accusato di resistenza ai poliziotti
Arrestato Loris Gozi, supertestimone del caso Roberta Ragusa: è accusato di resistenza ai poliziotti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni